Padre GIOVANNI CAVALCOLI (n1941)

Ho attinto testimonianza di fede da Padre Cavalcoli (IsolaDiPatmops) e anche di energica difesa del Magistero petrino: l’integralità espressa come defensor fidei potrebbe talvolta assumere toni tutt’altro che adulatori verso certe espressioni di Fr1, ma <IsolaDiPatmos> senza mai perdere di vista che Fr1 sia la pietra attraverso la quale, sopra la roccia di Cristo, il Verbo di Dio incarnato ha edificata la sua Chiesa.

Docente di Metafisica e Teologia sistematica sui Novissimi. Conobbe Padre Tomas Tyn (1950-1990), grande filosofo e teologo cecoslovacco della cui causa di beatificazione è Vicepostulatore: vedi La liberazione della libertà, col fondamento della verità e il messaggio di Padre Tomas Tyn ai giovani.

Alcuni suoi libri. La riscossa cristiana ospita numerosi suoi interventi, ma il 2017.09.26 Cavalcoli affonda il suo direttore Roberto De Mattei.

Ateismo e panteismo/youtube.  Karl Rahner, il Concilio tradito e il suo cristianesimo anonimo

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 18/11/2018; col colore grigio distinguo i  miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: come x Paolo Deotto anche per Padre Giovanni prego che non passi da integralismo a fondamentalismo

 

2018.11.14 <fedeq> Nel suo libro “Il fuoco sulla terra” Padre Cavalcoli tratta anche del caso Viganò e della Massoneria, portando ad osservare che è in atto nella Chiesa una battaglia con le forze del male, ma il vero satana non sarebbe Monsignor Viganò, bensì il circolo dei modernisti che attorniano il Papa, un potere occulto che non si propone di distruggere la religione in quanto tale, ma nel particolare quella cattolica. Del resto, la massoneria avrebbe origine luterane. Cavalcoli chiede: sapete perché i lassoni lodano Bergoglio? Perché la massoneria lavora dentro la Chiesa attraverso i modernisti attorno a Bergoglio. [CzzC: inquietante, ma da prendere cbdi]

 

↑2018.01.26 <vatican> discorso di Fr1 ai membri della Pontificia Academia Theologica, che celebra quest’anno i tre secoli di istituzione, avvenuta il 23 aprile 1718 con Papa Clemente XI: promuovere, nella sue varie forme l’intelligenza della fede nel Dio rivelatosi in Cristo; fedele al magistero della Chiesa e aperta alle sfide della cultura, luogo di confronto e dialogo per la comunicazione del Vangelo in contesti sempre nuovi ... [CzzC apprendo da Cavalcoli che ne è socio ordinario dal 1992]

 

↑2018.01.09 <isoladipat>: Nel suo libro "come la chiesa finì" AMV immagina un futuro nel quale la Chiesa, per una cattiva interpretazione del rinnovamento e sotto la pressione della massoneria subirà il compimento del processo di «auto-demolizione», come lo chiamava il Beato Paolo VI, in omologazione al mondo, sotto il pretesto del «dialogo col mondo» e dell’ «immersione nel mondo». Come paradigma di questa operazione dissolvente, Valli avrebbe potuto richiamare Rahner o Schillebeeckx o la Teoglib o il teilhardismo o la “religione globale” inventata dalla massoneria. Invece sceglie il progetto di Marcione, eretico del II secolo, cogliendone l’enorme seducente attualità [CzzC: il rischio c’è, ma Fr1 ha anche il merito di smontare la maschera di intolleranza]

 

↑2017.12.30 Annoto da G.Cavalcoli/fb una bella riflessione su Padre Tomas Tyn:  «il 1 Gennaio 2018 ricorre il 28° anniversario della pia morte del Servo di Dio Padre Tomas Tyn, splendido esempio di Religioso, di Predicatore e di Teologo Domenicano, il quale, in questi tempi tormentati di oblìo di tanti valori perenni della nostra fede e della condotta cristiana, con la sua voce potente e suadente, ha illuminato e confortato tante anime sofferenti e smarrite, riconducendo  ... continua

 

↑2017.12.17 <ipatmos>: Amoris Laetitia: pensavamo fosse amore, invece è una drammatica spaccatura all’interno della Chiesa. I forti dubbi del canonista newyorkese Gerald Murray [CzzC: ma, caro Giovanni Cavalcoli, Lei è pienamente d'accordo che si tratti solo di spaccatura? E non anche di un tentativo, seppure imperfetto ... continua]

 

↑2017.09.26 su <IsolaDiPatmos> circa la lettera dei 62 il prof Cavalcoli salva Ettore G.Tedeschi ma affonda Roberto de Mattei: sarebbe uno studioso che tende ad applicare alla Chiesa schemi socio-politici celati dietro la difesa della purezza della fede. Come farebbero i lefebvriani (eredi inconsapevoli dello stile di Martin Lutero): abbattere il pontefice col falso pretesto di difendere il papato che non difende a loro dire la purezza della fede. Le attività di Roberto de Mattei sarebbero foraggiate anche da oltre oceano: le molteplici attività di una fondazione come la Lepanto non possono essere sostenute con la vendita per abbonamento del mensile Radici Cristiane

 

↑2017.09.26 I Padri de l’<IsolaDiPatmos> non possono essere accusati di spirito adulatorio nei riguardi del Sommo Pontefice, al quale abbiamo rivolto numerose volte delle critiche parecchio dure e severe, senza mai perdere di vista per un solo istante che egli è la pietra attraverso la quale, sopra la roccia di Cristo, il Verbo di Dio incarnato ha edificata la sua Chiesa

 

↑2017.02.15 <stampa>: Coccopalmerio e la via domenicana: le conclusioni a cui arriva il Presidente dei testi legislativi nel libro sul cap. VIII dell'Amoris Laetitia sono in linea con quanto espresso dal teologo Cavalcoli e dal cardinale Schönborn: per GP2° «c’è differenza tra quanti sinceramente si sono sforzati di salvare il primo matrimonio e sono stati abbandonati ingiustamente, e coloro che invece hanno distrutto con colpa grave un matrimonio valido. Poi c’è chi ... continua

 

↑2017.02.14 Enzo Bianchi contrappone Fr1 a Gp2 sulla libertà: <stampa>: il maggior limite di GP2? La chiusura nella Chiesa, impermeabile qual era alla libertà, mentre con Fr1 la libertà si è riconciliata con la Chiesa [CzzC: annoto da <patmos/Cavalcoli>: come se prima di Fr1 la libertà nella Chiesa non esistesse; chissà se Fr1 ha telefonato a Bianchi scongiurandolo di non dire simili sciocchezze.]

 

↑2017.02.02 Padre Giovanni Cavalcoli sospeso parzialmente a divinis dai suoi superiori: video Giovanni Zenone di Fede&Cultura difende Cavalcoli che non può più confessare, predicare e pubblicare. [CzzC: la difesa di Zenone è accorata, ma suppone che l’accusa sia destituita di fondamento, mentre a me pare che l’allusione di ieri sia rilevante] <opportune> forse a causa del suo ultimo intervento sull'Isola di Patmos dove è troppo evidente l'accostamento dell'eretico a qualcuno che sta in alto?

 

↑2017.01.31 <isolaDiPatmos>: i seguaci di satana dicono “dobbiamo costringere Dio ad essere misericordioso. Deve prenderci come siamo”. L’eretico, non avendo argomenti per difendersi, mentre l'accusa che gli vien fatta gli brucia, reagisce con l'odio, la calunnia, la diffamazione e la violenza e, se è Superiore, con mezzi repressivi, anche sleali o illegali, abusando della sua autorità. [CzzC: ma a chi alludi, Cavalcoli? Non mi sono mai piaciuti gli allusivi: è una forma di calunnia, pure sleale e vigliacca]

 

↑2016.11.10 <fedeq>: “Tanta tolleranza  per l’eretico don Gallo e si bacchetta Padre Cavalcoli per la sua ortodossia. Ho promesso obbedienza alla Verità, non a Becciu e Galantino” dice don Ariel Levi di Gualdo, teologo dogmatico e direttore del sito “Isola di Patmos”.

 

↑2016.11.06 <meteoweb>: Padre Cavalcoli scaricato anche dai Superiori che chiedono scusa per le sue «dichiarazioni sconclusionate» a Radio Maria, che ne sospende la rubrica.

 

↑2016.11.04 <avvenire> Dopo che il Vaticano aveva definito le affermazioni sul «terremoto castigo divino» «offensive e scandalose», anche Radio Maria ha deciso oggi di scusarsi coi terremotati.

 

↑2016.04.18 <isolaDiPatmos>: Amoris laetitia: questa esortazione ribadisce le verità fondamentali di ragione e di fede, che riguardano il matrimonio e la famiglia, ne delinea le caratteristiche, le finalità e le proprietà così come le ha volute il Creatore, il Quale, mediante la missione e l’opera di Cristo, ha concesso alla Chiesa e alla società civile di legiferare con più precisione in materia, a seconda dei tempi e dei luoghi, tenendo conto della fragilità e peccaminosità umana conseguente al peccato originale, al fine di assicurare il più possibile alla famiglia il massimo dell’esercizio delle virtù, soprattutto della carità, che sboccia nella laetitia amoris.

 

↑2015.10.23 <cronicas>: Quando mons. Livi aveva previsto l’arrivo delle “cavalcolate”… [CzzC: questo frasario mi basterebbe come indicatore sufficiente per bannare l’autore, e non per difesa di Cavalcoli, che non ne abbisogna da me, ma per offesa] Mons. Antonio Livi lasciò l’Isola di Patmos qualche mese fa, pur essendone uno dei fondatori.

 

↑2014.08.05 Mentre cristiani sono perseguitati a sangue in Medio Oriente, da noi adiscono a vie legali per polemiche paradogmatiche: mi permetto di tentare correzione fraterna a Paolo Deotto, avendo letto che il suo discutere con Enzo Bianchi sta passando per avvocati. 06/08 rivolgo domanda anche a Padre Cavalcoli, che mi risponde <rsrvd>

 

↑2014.04.15 Dopo la pubblicazione, su Riscossa Cristiana dell’8/04/2014, del commento di Piero Vassallo al libro “Unam Sanctam” di Paolo Pasqualucci, P.G.Cavalcoli, scrive a Piero Vassallo, confutando lui e Pasqualucci  sul Concilio Vaticano II: interessante il dibattito tra i tre illustri Autori ...

 

↑2013.09.11 Sulla teologia della liberazione: sul sito Vatican Insider compare intervista a Gustavo Gutierrez, il teologo fondatore della Tdl: egli assicura che la Tdl non è altro che il Vangelo difensore e liberatore dei poveri e degli oppressi ed è convinto di avere in ciò la piena approvazione di Mons.Gerhard Müller e del Papa. [CzzC: io distinguerei tra la Tdl (valorizzandone la grande attenzione per gli ultimi) e i teoglib avversi al Magistero; mi pare che Gutierrez si sia alquanto smarcato dalla teologia errante sostenuta dai laceranti Boff, Sobrino e compagni e non sia stato condannato come loro dalla Congregazione per la Dottrina della Fede]

 

↑2012.04.09 Commento una riflessione di Cavalcoli sulla Comunità di Bose (di Enzo Bianchi): concordo sulla poca umiltà, ma non su tutto.

 

↑2012.01.16 Risposta della Segreteria di Stato alla lettera dell'8/01

 

↑2012.01.08 Lettera al Papa per lo spettacolo offensivo del Volto di Cristo in programma a MI

 

↑2011.11.29 La teologia di Martin Lutero: si nota bene nel suo teologare l’impostazione occamistica di tipo accentuatamente volontaristico e soteriologico, nella quale Dio, in forza della sua libertà ed onnipotenza, appare come un despota arbitrario che può dichiarare vero il falso e bene il male e viceversa, mentre il mistero delle sue decisioni è avvolto da una tenebra così fitta che risulta assolutamente ostica anzi contraria alla ragione. Dio appare, secondo una famosa espressione di Lutero, “sub contraria specie.

 

↑2011.03.31 <youtube>Presentazione del libro Il Concilio Vaticano II. Una storia mai scritta, con Roberto De Mattei e Giovanni Cavalcoli. R.De Mattei, senza entrare nel merito della discussione teologica, sostiene sul piano storico l'impossibilità di separare il Concilio dagli abusi postconciliari, isolando questi ultimi come una patologia sviluppatasi su un corpo sano.

 

↑2010.04.21 Lettera di solidarietà al Papa per le accuse di cui è fatto oggetto.