GIANNI VATTIMO pensiero debole: Viva l'incerto! «Grazie a Dio sono incerto, o anche ateo – non idolatra, non verità-dipendente... »

«E poi, una esistenza tutta certezza, che barba. Un po’ come il paradiso della tradizione:». [CzzC: commento ponendo domande all'autore e chiedendogli di segnalarmi in merito eventuale dissenso o istruzioni correttive].

Giorello dice di Vattimo: «Si è liberato della metafisica, anzi direi del grasso superfluo».

<Wikipedia>: Gianteresio Vattimo detto Gianni; "in Uni_TO preside anni settanta della facoltà di Lettere e Filosofia. Dal 1982 è ordinario di filosofia teoretica presso la stessa università. Socio corrispondente dell'Accademia delle Scienze di Torino, nonché editorialista per i quotidiani La Stampa e La Repubblica e per il settimanale L'espresso. Attualmente dirige la rivista Tropos, Rivista di ermeneutica e critica filosofica. Sue pubblicazioni ed interventi

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 24/09/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: pensiero debole, maestri di dubbio filosofico ma fieri della certezza NoTav

 

↑2013.09.01 <huffingtonpost>: Il procuratore Giancarlo Caselli lancia accuse nei confronti degli intellettuali che a sinistra “sottovalutano pericolosamente l'allarme terrorismo” in Val di Susa. Caselli non fa i nomi dei “conniventi” ma nell' elenco, è chiaro, figurano il filosofo Gianni Vattimo e Erri De Luca, che hanno manifestato pubblicamente il supporto agli attivisti No Tav finiti in carcere per sabotaggio. [CzzC: 2015.10 annoto che EDL è assolto dall’accusa di istigazione a delinquere: ci chiediamo se la magistratura abbia alterato il significato del verbo sabotare derubricandone la valenza criminale in paralogismo col gandhiano boicottare

 

↑2011.10.18 Viva l'incerto! «Grazie a Dio sono incerto, o anche ateo – non idolatra, non verità-dipendente... E poi, una esistenza tutta certezza, che barba. Un po’ come il paradiso della tradizione:». [CzzC: commento ponendo domande a Vattimo e chiedendogli di segnalarmi in merito eventuale dissenso o istruzioni correttive]

 

↑2007.03.20 <stampa>: di Vattimo (con riferimento alla forza del pensiero debole) dice Giorello: «Si è liberato della metafisica, anzi direi del "grasso superfluo"»"

 

[CzzC: commento ponendo domande a Vattimo e chiedendogli di segnalarmi in merito eventuale dissenso o istruzioni correttive]