Celibato e PRETI SPOSATI: ci si arriverà, anzi, ci si è già arrivati, perché alcuni ordini della chiesa cattolica hanno già preti sposati: ad esempio ...

ad esempio l’ordo orientale e il nuovo ordo appositamente istituito per gli ex anglicani migrati al cattolicesimo. A chi, invece, mi dicesse che occorre far sposare i preti per averne di più e per avere più fedeli in chiesa, farei osservare che, nonostante i pastori sposati e le pastore, le chiese dei protestanti si svuotano più delle nostre e devono ammettere che le loro facoltà teologiche sono al tramonto.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 18/02/2020; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Ordine sacro, alcuni consacrati; donne diacone, donne prete, cleropedofilia

 

2020.02.18 Alla domanda «ma Benedetto XVI non avrebbe fatto meglio a non dimettersi, visto quanti ancora lo preferirebbero?» rispondo che prego affinché Fr1 non abbia a soffrire per pericoli di lacerazione azionati dalla stessa parte che li minacciò contro B16°, mentre non lo vedrei correre rischi di disobbedienza da parte dei fedeli che hanno ancora a cuore il magistero del predecessore. Per dettagliare la risposta partirei da oggi anziché dal 2013. Il mainstream dava quasi per scontato che Papa Francesco avrebbe sdoganato i preti sposati con l'attesa esortazione apostolica post sinodale, ed invece pare che non abbia ritenuto ancora maturi i tempi a prescindere dalla sua personale propensione. Già criticato dai cosiddetti integralisti tradizionalisti, ora Fr1 rischia di perdere le simpatie dell'ala opposta: quale? continua

 

↑2020.02.03 Preti sposati a partire dagli Indios? Posto su Fb un commento a seguito della nota di Padre Cavalcoli in attesa del prossimo documento post-sinodale/Amazzonia del Santo Padre. Venire incontro ad urgenze pastorali, parare danni ideologici; fase 1, 2, 3. Se Benedetto XVI ha facoltizzato il card. Robert Sarah a pubblicare il suo pensiero in merito al celibato sacerdotale in questo delicato momento, è probabile che lui stesso ritenesse imminente una modifica del codice vigente, finalizzata a conferire il sacerdozio a sposati e il matrimonio a sacerdoti, a partire dall'Amazzonia.  ... continua qui (troverai altre parole chiave: protestantizzatori, sdoganamento di Lutero, donne prete, anzi vescove, Anglicani, illuminati, vescovi gay, divide et impera)

 

2020.01.13 <tempi> Robert Sarah spiega perché ha scritto con B16 il libro "dal profondo dei nostri cuori" sulla necessità del celibato sacerdotale: «Nessuna polemica con Francesco. Milioni di fedeli sono disorientati. L’ideologia divide, la verità unisce i cuori ... La crisi che attraversa la Chiesa è impressionante». Sarah denuncia anche una «strumentalizzazione della situazione in Amazzonia» da parte dei «media» e dei «commentatori e delle autorità morali autoproclamate che hanno voluto fare pressione sui vescovi. <google> Ma B16 si nega coautore e chiede di togliere la sua firma dal libro. [CzzC: spregiudicatezza dell'editore e/o imprudenza di Sarah? Comunque un bel pasticcio, una ferita, un aiuto alla confusione. Un po' di preveggenza in più no? Perché farsi sfruttare così da editori senza scrupoli che hanno a cuore il loro interesse editoriale ben più che la salute dell'unità dei Christifideles? Con questo interrogativo mi riferisco soprattutto a Sarah, perché non oso dubitare della sincerità di Papa Benedetto quando dice che non sapeva che il suo nome sarebbe uscito come COAUTORE del libro]

 

↑2019.09.15 <nbq> pericolo scisma in arrivo dal sinodo tedesco del Card. Reinhard Marx <aska> argomenti quali “potere clericale”, “morale sessuale”, “forma di vita presbiterale” e “donne nei ministeri e negli uffici della Chiesa” non possono essere oggetto di deliberazioni o decisioni di una Chiesa particolare senza contravvenire quel che è espresso dal Santo Padre nella sua lettera alla Chiesa tedesca <vatic> dello scorso giugno "camminare insieme". <foglio> sinodo “non ecclesiologicamente valido”.

 

2018.05.20 <VT#20p38> Un bravo parroco e il celibato. ... Ho già scritto più volte, sulla scia delle posizioni di vescovi e cardinali motto autorevoli, che, prima di auspicare rivoluzioni al di là da venire, sarebbe meglio procedere sulla stra-da dei viri probati, cioè di uomini anziani e non, ma comunque di provata fede e comportamento, di solida formazione, sposati o no, che potrebbero svolgere le mansioni del prete fino ad arrivare all'ordinazione sacra. Sembra che nel Sinodo dell'Amazzonia, previsto per l'ottobre 2019, si parlerà anche di questo. Davvero tanto cambierebbe se in ogni nostra comunità si trovasse una figura del genere! Servirebbe anche per dare respiro ai sacerdoti non solo da un punto di vista pratico, ma oserei dire morale, esistenziale. Molti problemi infatti sono generati dalla solitudine. [CzzC: ottimo, Piergiorgio!]

 

↑2018.05.02 <nev riforma> nel corso della III seduta del XXI Sinodo della Chiesa evangelica luterana in Italia (CELI),conclusosi ieri a Roma, è stato consacrato pastore l’altoatesino Georg Reider, 62 anni, ex sacerdote francescano: motivi del cambiamento? «Essenzialmente tre: il celibato ecclesiastico, la mancanza di democrazia nella gestione della chiesa e il ruolo marginale della donna. Nel percorso che ho descritto fin qui, ad un certo punto ho conosciuto la mia compagna». [CzzC: domenica 06 maggio odo da Culto Evangelico la sua intervista <at 13’42” qui Rai1 o qui.mp3: Lutero fu riformatore scientifico e organizzativo con grandi idee anche per i tempi moderni. Spero che di queste grandi idee il neo-pastore abbia il coraggio di escludere le bestialità che Martin scrisse contro gli ebrei e sulla Messa cattolica, nonché la cessione dei beni ecclesiastici ai principi, ragion per cui lo portarono sugli scudi ed azionarono le guerre di religione]

 

↑2018.01.09 <tempi>: Alberto Melloni su Repubblica 2017.12.16 auspica che il prossimo sinodo dell'Amazzonia abolisca il celibato; il 2018.01.4 argomenta in un modo accusatorio e omissivo (i preti sposati ci sono già, ma non dice che i Vescovi ortodossi sono celibi) che tradisce altre mire: forse vorrebbe demolire il sacerdozio cattolico in quanto tale?

 

↑2016.10.28 <fattoq>: Fr1: anche i preti potranno sposarsi: “Giunge il tempo di aperture ben più importanti per il polo ecclesiastico. Certo, si tratta di qualcosa di innovativo e mai visto prima, ma questo non deve affatto intimorirci, anche perché il messaggio cristiano-cattolico, per quanto fondato sulla parola del Signore, è da sempre in continua e rapida evoluzione. Il credo innova e al contempo si rinnova, per questo ho deciso che da ora in avanti, anche i preti potranno sposarsi”.

 

↑2016.06.20 <fattoq>: Fr1: anche i preti potranno sposarsi: il cardinale don Alvaro Porfido “Sono commosso per il grande passo in avanti compiuto oggi. Si tratta di una decisione forte, una svolta radicale a tutta l’istituzione. Adesso, anche i preti potranno sposarsi e prendere moglie. Sono stato proprio io il promotore del cambiamento in questo senso. Siamo nel 2016, dobbiamo adeguarci ai tempi. La Chiesa si rinnova su sé stessa, ma, in certi momenti, fa anche salti in avanti importanti che, a prima vista, possono sembrare troppo grossi e importanti. Ma col tempo, questa diverrà finalmente una prassi ritenuta normale.  I preti potranno, se vorranno, avere una donna. Dovranno essere fedeli, infatti, ai preti, non è concesso sciogliere il sacro vincolo matrimoniale. Ma si tratta comunque di una forte decisione che farà parlare molto ma che alla fine sarà accettata anche dagli ambienti più estremisti”.

 

↑2016.02.20 <inkiesta>: «Papa Francesco riapra le porte della Chiesa a noi preti sposati». La Chiesa potrebbe riammettere i sacerdoti sposati, come avviene con gli anglicani convertiti al cattolicesimo.

 

↑2016.02.08 <news.va>: «Il celibato sacerdotale, un cammino di libertà»: testo integrale dell'intervento del segretario di stato Parolin al convegno sul celibato ecclesiastico

 

↑2014.12.11 Come vede la Massoneria il suo rapporto con la Chiesa: <erasmo>: al tavolo: Bernardino Fioravanti, Ignazio Ingrao, Marco Politi, Stefano Bisi, Marinella Perroni, Alberto Melloni: questi  spiega che i quattro temi che Papa Paolo VI volle sottrarre alle decisioni del Concilio oggi sono gli stessi che Papa Fr1 sta cercando di affrontare con l’aiuto del Sinodo dei vescovi ...: ruolo e competenze del Sinodo dei vescovi, celibato sacerdotale, contraccezione ..., ruolo della donna nella Chiesa. A essi si aggiunge anche il tema della pace e della liceità dell’uso delle armi atomiche che Montini non volle che venisse discusso nell’assemblea conciliare.

 

↑2014.06.11 Alla domanda «Qual è il suo augurio per la Chiesa italiana?» Galantino risponde fra gli applausi: «Che si possa parlare di qualsiasi argomento, di preti sposati, di eucarestia ai divorziati, di omosessualità, senza tabù, partendo dal Vangelo e dando ragioni delle proprie posizioni».[CzzC: prima di lui il Magistero petrino non avrebbe usato ragionevolezza in materia né sarebbe partito dal Vangelo?]

 

↑2011.09.16 Irlanda: un gruppo di preti chiede l'abolizione del celibato; il vescovo emerito di Derry, Edward Daly, li supporterebbe.

L’ associazione dei sacerdoti, sostenuta da un vescovo emerito, chiede l’ abolizione del celibato. Un tema discusso animatamente da molti anni.  Giacomo Galeazzi - Città del Vaticano. 

Un altro gruppo di preti, questa volta irlandese, chiede l'abolizione del celibato. L’ Associazione dei sacerdoti cattolici ha preso pubblicamente posizione a favore dell’ abolizione del celibato obbligatorio ricevendo il supporto del vescovo emerito di Derry, Edward Daly. «A spingerci in questa direzione è sia la crisi delle vocazioni sia un impegno di fondo - spiega padre Brendan Hoban, fondatore dell’ associazione -. Nei prossimi dieci-quindici anni si verificherà [...] una drastica riduzione del numero di sacerdoti e non esiste un “piano B”. Se il Vaticano crea una nuova prelatura personale per i preti sposati anglicani, perché non estendere all’ intero clero questa possibilità?».

 

↑2011.09.15 don Cristelli su VT: ... per la carenza di clero ... vogliono che anche laici competenti possano pronunciare le omelie ... propongono che a capo delle parrocchie ci sia un presidente laico, uomo o donna; auspicano infine l'ammissione al SACERDOZIO di uomini SPOSATI, ma anche di DONNE.

 

↑2010.04.03 Grigolli su QT: Su cosa potrebbe cimentarsi, Marco Zeni? Parlo di proposte, di dibattito, non di opinioni genuflesse. Su questo, papa Benedetto pare riservato e imperniato su vedute tutte sue ... la posizione della donna nella Chiesa; la sessualità; la disciplina del matrimonio, la questione del celibato dei preti, ...  quasi un Vaticano Terzo

 

↑2010.03.10 <avvenire>: Prete, i Vangeli, la castità di Cristo: il celibato di Gesù, la strada maestra: la riflessione di mons. Angelo AmatoPer una teologia del celibato di Gesù Cristo Pontefice della Nuova Alleanza“ che include tutta una cristologia, toccando il nucleo più intimo e sacro della sua esistenza umana, il suo amore.

 

↑2008.12.22 Rivista PROTESTANTESIMO: "facoltà teologiche al tramonto ... ma il fenomeno è così ampio da richiedere spiegazioni più profonde. La chiesa e la professione pastorale appaiono poco attraenti anche là dove il trattamento economico e il prestigio sociale del ministro ecclesiastico sono ancora elevati“.
[CzzC: fa riflettere quel “richiedere spiegazioni più profonde“]