CLERO-PEDOFILIA: il peccato-reato di pedofilia commesso da consacrati

E' fatto sussistente nella sua gravità da macina al collo come disse Gesù, a prescindere dai tentativi di criminalizzare la Guida della chiesa cattolica.

Fino al 14/07/2012 mi ero astenuto dall'aprire una pagina su questa piaga, essendovi più che abbondante documentazione al riguardo in stampa e internet, ma oggi, sentendo alla radio di don Ruggeri in manette per aver abusato di una 13enne, mi è scappato un urlo: bastaaa!

Anche se al 03/12/2013 veniamo a sapere che non ci fu violenza (condanna mite per don Ruggeri «perché la relazione era bilaterale e senza costrizioni») mi chiedo come sia possibile che consacrati cadano ancora in questi crimini che gridano vendetta al cielo e stramano la pur grande testimonianza di servizio al bene comune profusa da milioni di altri loro confratelli e laici cristiani.

Da Wikip: casi di pedofilia all'interno della Chiesa cattolica, tra cui in IT i casi Bertagna, Marchese, Govoni, Cantini, ed altri. Più quanto pubblica UAAR in tema: non c’è da stupirsi che tanta gente estenda la sua diffidenza a tutti gli uomini di Chiesa, ritenendo che, a superarla, non basti la vasta prevalenza del bene rispetto al male compiuto dai consacrati.

Ci sono anche false accuse di pedofilia a carico di consacrati che fanno tanto rumore e pregiudizio all’insorgere, mentre quasi nessuno registra la smentita.

 [Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 03/09/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: meretrix, pedofilia tollerata da potentati, collasso morale

 

2022.02.08 <press> Lettera del Papa emerito Benedetto XVI circa il rapporto sugli abusi nell’Arcidiocesi di Monaco e Frisinga. «Una svista riguardo alla mia partecipazione alla riunione dell’Ordinariato del 15 gennaio 1980 ... mi ha profondamente colpito che sia stata utilizzata per dubitare della mia veridicità, e addirittura per presentarmi come bugiardo ... Ma il Confiteor mi domanda ogni giorno se anche oggi io non debba parlare di grandissima colpa ... quando non affrontiamo gli accadimenti con la necessaria decisione e responsabilità, come troppo spesso è accaduto e accade, ... Ho avuto grandi responsabilità nella Chiesa cattolica. Tanto più grande è il mio dolore per gli abusi e gli errori che si sono verificati durante il tempo del mio mandato nei rispettivi luoghi. Ogni singolo caso di abuso sessuale è terribile e irreparabile. Alle vittime degli abusi sessuali va la mia profonda compassione e mi rammarico per ogni singolo caso ... Ben presto mi troverò di fronte al giudice ultimo della mia vita  ... giudice giusto, ma al contempo l’amico e il fratello che ha già patito egli stesso per le mie insufficienze ...

 

2021.10.13 <google stampa msgr> La Corte europea dei Diritti dell'uomo (CEDU) ha stabilito che il Vaticano non può essere citato in un tribunale locale per gli abusi sessuali commessi da preti o da vescovi: «l'immunità» riconosciuta dai «principi di diritto internazionale» (immunità sovrana, dei governi). Inoltre la Corte ha affermato che la cattiva condotta dei preti e dei loro superiori non può essere attribuita alla Santa Sede. Rigettati 24 querelanti, ricorrenti di nazionalità belga, francese e olandese, che erano stati respinti dai tribunali belgi per le stesse ragioni di immunità giurisdizionale: la CEDU si è pronunciata a favore dei tribunali belgi. Sentenze analoghe a quella odierna di Strasburgo si erano avute negli anni passati anche in tribunali degli Stati Uniti, su denunce similari rivolte al Vaticano, e addirittura al Papa, da parte di vittime di preti pedofili.

 

2021.06.04 <vaticannews> l cardinale Reinhard Marx si "dimette" per il fallimento della Chiesa nella lotta alla pedofilia. <ilgiornale> la riforma del VI libro del diritto canonico, che esclude l'eventualità di ordinare "sacerdotesse", era stata annunciata il giorno prima della "ritirata" di Marx. Ricordiamo che Fr1, mentre iniziava il Sinodo tedesco che quell'eventualità contemplerebbe assieme alla benedizione delle coppie lgbt, aveva scritto 2019.06.29 una lettera al popolo tedesco sulla tentazione dei cambiamenti “rammendi” destinati ad una revisione "rivoluzionaria" della dottrina cristiana.

 

↑2020.12.13 <tempi yt♫> libro "Chiesa sotto accusa" commento agli Appunti di Benedetto XVI": riconoscere il primato di Dio per sconfiggere la pedofilia. Diciassette pensatori (tra cui Camillo Ruini, la Gabriele Kuby, Hanna-Barbara Gerl-Falkovitz) alle prese con quel testo di B16° che fu criticato aspramente perché individuava tra le cause del dilagare degli abusi la “liberazione sessuale” del 1968, la «dissoluzione dell’autorità dottrinale della Chiesa in materia morale» e il degrado dei seminari. Camillo Ruini: se il cristianesimo ha conquistato il mondo grazie alla sua speciale «sintesi tra ragione, fede e vita» lo scientismo e l’agnosticismo contemporanei hanno portato rispettivamente all’ateismo e alla «dittatura del relativismo». Da leggere anche il saggio della Kuby sul «1968 e le sue conseguenze»

 

↑2020.05.27 <stampa♫> Pedofilia nella Chiesa, così denunciava padre Bianchi: "Ci voleva più buon senso e più tempestività per rendere innocui quei ..."

 

↑2020.04.07 <huff> Cardinale Pell prosciolto dalle accuse di pedofilia, papa Francesco: <vid> “Preghiamo per tutte le persone che soffrono per una sentenza ingiusta a causa dell'accanimento”. <vatican avvenire tempi google> Australia: verdetto unanime dei sette giudici dell'Alta Corte australiana. La Santa Sede aveva sempre ribadito il massimo rispetto per le autorità giudiziarie ma anche che il cardinale ha sempre sostenuto la sua innocenza e il suo diritto a difendersi fino all’ultimo grado della giustizia, e ha costantemente confermato la vicinanza alle vittime di abusi sessuali e l’impegno, attraverso le competenti autorità ecclesiastiche, a perseguire i membri del clero che ne siano responsabili.

 

↑2020.02.14 <huff> La pedofilia non uccide nessuno, l’aborto”. È polemica negli Stati Uniti per le dichiarazioni pronunciate in diretta tv dal reverendo Richard Bucci, sacerdote della Chiesa del Sacro Cuore di West Warwick, Rhode Island; nella sua chiesa ha vietato la comunione ai legislatori statali che hanno sostenuto la legge sul diritto all’aborto e in un’intervista rilasciata all’affiliata della NBC, la WJAR, ha commentato il fatto. <giornale> Alcuni giorni prima aveva pubblicato una lista di 44 politici che lo scorso anno avevano votato a favore della legge sull’interruzione della gravidanza [CzzC: non dare la comunione a qualcuno potrebbe essere controproducente, ma non sarebbe impertinente al suo ministero; la dichiarazione virgolettata, invece, oltre che impertinente, è contraria al magistero petrino/AL, è controproducente alla missione di attrarre i cuori a Cristo: chi fa male alla sua missione è stupido oltre che inadeguato al compito, se recidivo e impenitente].

 

↑2019.12.17 <osservatoreromano> Fr1 abolisce il segreto pontificio nei casi di abuso sui minori, di violenza sessuale e di pedo-pornografia. Ciò significa che i documenti processuali relativi ai casi di abuso conservati negli archivi diocesani o vaticani, che fino ad oggi erano sottoposti al segreto pontificio, potranno essere consegnati ai magistrati inquirenti dei rispettivi Paesi che li richiedano.

 

2019.04.11 <corr nbq aleteia sussidiario google spaciolla> il Papa emerito, Benedetto XVI, ha scritto sotto forma di appunti (per il Klerusblatt) sugli abusi sessuali nella Chiesa cattolica, su come è nato e si è diffuso questo crimine anche nel mondo ecclesiastico, un crimine figlio di un «collasso morale». «Nella rivoluzione sessuale del 1968 tutto divenne libertà senza norma». [CzzC: vedi mia nota in educazione sessuale data 1968.mm.gg]

 

↑2019.01.20 <vietatop> approfondire la lettura sbagliata della crisi degli abusi che ha fatto il card. Wuerl, che lo ha portato a fare degli errori che hanno inciso sulle sue dimissioni. Molti dei fedeli americani credono, a ragione, di essere stati ingannati ancora oggi. Accanto a Theodore McCarrick, forse nessun ecclesiastico ha fatto più del cardinale Donald Wuerl per convincere la Chiesa americana di questo.

 

↑2018.11.16 <ivg> “Giustizia divina - così la chiesa protegge i peccati dei suoi pastori", il libro inchiesta di Emanuela Provera (ex numeraria dell’Opus Dei) e il giornalista Federico Tulli (Chiarelettere) uscito in libreria il 9 novembre è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Savona, in quanto riporta una serie di probabili notizie di reato

 

↑2018.09.20 <ansa> E' stato condannato a 6 anni e 4 mesi di carcere don Mauro Galli, l'ex parroco di Rozzano, nel Milanese, a processo con l'accusa di aver abusato sessualmente nel dicembre del 2011 di un ragazzino (che all'epoca aveva 15 anni) nella propria abitazione, dove il ragazzo aveva trascorso la notte "in vista delle attività di preghiera previste per il giorno successivo".

 

↑2018.08.31 Francesco Zanardi di <reteabuso>: le scuse del papa non bastano: ecco la mappa italiana delle diocesi più a rischio

 

↑2018.08.25 <RaiTg2h20.30at12’18”-13’57”> Papa in Irlanda all’incontro mondiale delle famiglie; il dramma della cleropedofilia. <Tg2at13,52 o qui.mp3>: «il primo benvenuto in Irlanda al Papa lo danno i bambini; troppi fra loro non sono stati tutelati dalla Chiesa; la ministra dell'infanzia gli ricorda il dramma di Tuam la cittadina dove furono rinvenuti 800 corpicini nel giardino di un istituto religioso: erano figli di ragazze madri» [CzzC: più di una testata, anche Associated Press e forbes, aveva parlato di ricostruzione montata (per criminalizzare suore come streghe?): chiedo che fine ha fatto l’inchiesta]

 

↑2018.08.18 <post fq s24h rep>: Clero-Pedofilia Usa, inchiesta choc rivela abusi di 301 preti su più di mille bambini. L’Indagine riporta alla luce le violenze avvenute in Pennsylvania. Il rapporto, composto da 1300 pagine, viene ritenuto il più articolato e globale pubblicato sinora sulla pedofilia nella Chiesa americana. <lapresse> 70 anni di abusi coperti dalla Chiesa <reteabuso> complicità dei preti pedofili: ci attenderemmo l’indizione di un sinodo straordinario dedicato al tema del ministero sacerdotale, che rivedesse il celibato obbligatorio e il profilo sacrale del sacerdozio

 

2018.04.05 <reteabuso> accusa Mario Delpini di omertà/negligenza su un caso di cleropedofilia e lo fa citando la deposizione di Don Alberto Rivolta, responsabile della pastorale giovanile di Rozzano, 2018.03.08 durante l’udienza del procedimento penale a carico di don Mauro Galli, accusato quest’ultimo di abuso sessuale ai danni di un minore <stampa> alcuni media e siti web cercano di attribuire responsabilità all’arcivescovo di Milano. Documenti e testimonianze li smentiscono.

 

↑2018.02.18 <mattino> uomo di 38 anni scrive a Fr1: «abusato da un sacerdote quando avevo 15 anni» <introvigne/mattino> Dopo il caso del prete di Ponticelli: la difficile missione del Papa, stroncare la pedofilia ma senza escludere che ci siano anche accusati innocenti (che ci sono, come dimostrano casi non solo di preti cattolici ma anche di Testimoni di Geova e perfino di satanisti accusati ingiustamente di abusi e poi rivelatisi innocenti).

 

↑2018.02.15 <avvenire> Fr1: mi accusano di eresia? Prego per loro, so chi sono, si propongono come depositari della vera dottrina, non li leggo. Pedofilia? La desolazione più grande. Dal dialogo con i gesuiti in Cile.

 

↑2018.01.22 <Mattino> Introvigne: sulla pedofilia sto con il Papa e non con il giustizialismo americano. Giusto essere severissimi sui casi di pedofilia, giusto riconoscere le colpe passate non solo dei pedofili ma dei vescovi che li hanno coperti, ma per condannare servono prove, se no si fa il gioco (sporco, per quanto faccia comprensibilmente paura) di un paio di studi legali miliardari di Boston e dintorni. Il mio edItoriale sul Mattino di Napoli di oggi (sono due foto, per l’articolo completo vanno aperte entrambe)

 

↑2018.01.18 <interfax> commento di M.Introvigne/FB: Pedofilia: 14 anni a un prete ortodosso russo (la fonte è la maggiore agenzia di stampa russa). La sentenza mostra che il problema ricorre in molte religioni e non dipende dal celibato (la Chiesa Ortodossa ha pope sposati ma c’è un’ampia collezione di casi tra ministri di culto sposati di numerose e diverse religioni, oltre che naturalmente tra uomini sposati che non sono ministri di culto). Questo non toglie nulla all’abominio dei preti cattolici pedofili ma aiuta chi voglia studiare seriamente il problema a eliminare l’illusione ottica secondo cui deriverebbe da caratteristiche specifiche e uniche del clero cattolico.

 

↑2017.11.02 <stampa>: Pedofilia, padre Zollner: “Basta trincee, nei sistemi chiusi avvengono abusi spaventosi”. Il gesuita, presidente del Centro per la protezione dei minori della Gregoriana, su “La Civiltà Cattolica”: «La Chiesa con Fr1 va nella direzione giusta». [CzzC: anche i sistemi soli sono rischiosi: in parallelo al concedere che i preti volenti si possano sposare, sarebbe opportuno che i preti, ove possibile, vivessero in comunità come i frati anziché da soli]

 

↑2017.01.18 <Giannino>: anche gli ultimi pronunciamenti della chiesa ribadiscono che i Vescovi  non sono obbligati giuridicamente a denunciare, ma eventualmente sarebbero obbligati ... [CzzC: vale la regola della famiglia?]

 

↑2017.03.14 <reteabuso> anche “Il Corriere delle Donne” si pronuncia sul devastante fenomeno della pedofilia clericale: uno speciale a più voci che si conclude con un’intervista a Francesco Zanardi, fondatore della Rete L’Abuso.

 

↑2016.05.16 Fr1: «Serve pietà e non pietismo ... La pietà non va confusa con la compassione per gli animali che vivono con noi, accade infatti che a volte la si provi verso animali e si rimanga indifferenti di fronte alle sofferenze dei fratelli». Reagiscono animalisti e antispecisti <vegolosi, fattoq>[CzzC: qui alla data alcuni esempi di tali reazioni. Ti è mai capitato di sentirti trattato come cinofobo in qualche negozio per animali, redarguito da «Ma sta scherzando? Gli fa mangiare gli avanzi?»: ecco all’incirca così vorrebbero ridurci gli ideologi qui reagenti contro Fr1; qui commento le loro argomentazioni con keys inganni dialettici, criminalizzare il discernimento additando clero-pedofilia dimentichi dell'Hitler animalista e di chi frusterebbe per un cane in casa; sbagliare dimostrazione ipotesi-tesi alterare le priorità; io tifo per ONU2]

 

↑2016.03.07 <internazionale> Spotlight e Il club, due sguardi sulla pedofilia nella chiesa: è difficile immaginare due film più diversi: quello perfettamente yankee di Tom McCarthy, Il caso Spotlight, e quello cileno e “da festival” di Pablo Larraín Il club. Parlano però della stessa cosa, dei “preti deviati”, pedofili americani del nord nel primo caso e pedofili e altro, ma americani del sud, nel secondo ...

 

↑2016.03.05 <news.va> sulla vicenda del cardinale Pell e la lotta della Chiesa contro gli abusi su minori, una nota di padre Federico Lombardi, sala stampa vaticana.

 

↑2016.02.16 <fattoq>: il Vaticano sbugiarda i vescovi: “Denunciare abusi all’autorità giudiziaria è obbligo morale

 

↑2014.03.07 leggo su Avvenire della smentita di accuse a carico di sacerdoti di Roma, riconosciute tanto false che lo stesso Papa ha chiesto scusa agli accusati

 

↑2014.02.06 <sussidiario>: l’ONU ieri a Ginevra ha riproposto la gogna per la Santa Sede, perché non avrebbe fatto nulla o abbastanza sulla questione degli abusi sessuali su minori commessi da esponenti del clero. Basta leggere le 16 pagine di burocratese targato UN per balzare indietro di 10 anni, alla Chiesa deturpata dai peccati di alcuni suoi figli ... non conta la purificazione impressa da un papa inflessibile nel giudicare e affrontare i mali della "santa meretrice": i 18 esperti capitanati dalla pastora luterana norvegese Kristen Sandberg, non ne hanno "voluto" tenere conto. Da mons. Silvano Maria Tomasi, filtra la sorpresa per un esito imprevisto ad una consultazione che era terminata persino con i complimenti della suddetta presidente (la pastora) per le risposte fornite alle interrogazioni della commissione. <accattoli> attacco ideologico dell’ONU alla Chiesa. <unità> l’ONU accusa: il Vaticano coprì gli abusi.

 

↑2014.02.05 <corriere>: pesante accusa della commissione Onu per i diritti dei minori nei confronti del Vaticano: in un durissimo rapporto di sedici pagine, l’organismo delle Nazioni Unite denuncia le politiche della Santa Sede che hanno permesso a religiosi di abusare sessualmente di decine di migliaia di bambini e ragazzi. E chiede “l’immediata rimozione” dei responsabili di quegli atti, che dovrebbero essere “consegnati” alle autorità civili, oltre all’apertura degli archivi sui pedofili e sugli uomini di chiesa che hanno coperto i loro crimini. Affinché non ci siano dubbi, il presidente del Comitato Onu per i diritti dei bimbi Kristen Sandberg (pastora luterana), precisa che il Vaticano ha violato la convenzione per i diritti dei minori 

<corrierecollera>: nella commissione ONU (qui referenza PD) che ha condannato la chiesa cattolica c’è anche la psicologa Maria Rita Parsi che dovrebbe occuparsi di compravendita di bambini, bambini soldato, prostituzione infantile e via dicendo.

 

↑2012.11.20 Arrestato il cappellano del carcere di San Vittore, Don Alberto Barin, con l'accusa di aver preteso favori sessuali da sei giovani detenuti, tutti extracomunitari, in cambio di beni di prima necessità (violenza sessuale e concussione con l’aggravante che le vittime erano in stato di debolezza e l’abusante era chi doveva portare loro conforto).

 

↑2012.07.14 Arrestato per abusi su una 13enne Don Giangiacomo Ruggeri, 43 anni, portavoce del vescovo di Fano, giornalista, direttore dell'Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali. «Ho sbagliato, non mi sono reso conto».

 

↑2011.11.10 Davanti a Dio non c'è peccato più grave dell’aborto. [CzzC: davvero? Ad avviso non solo mio, ma forse anche del Papa, e di Gesù che previde adeguata punizione con macina al collo, una gestante che abortisse perché certa di non avere le energie sufficienti per far crescere un ulteriore figlio con sufficiente dignità, fa peccato assai meno grave del prete pedofilo che abusa di un ulteriore bambino; e fa peccato assai meno grave del Vescovo che per adeguata punizione al pedofilo gli inflisse solo il cambio di area di caccia]

 

↑2011.mm.gg <bussolaq>: esce il secondo rapporto del John Jay College che insiste su un punto già sottolineato nel 1° rapporto del 2004 (4% di preti cattolici accusati – non condannati - di rapporti sessuali con minori): i numeri non si riferiscono a «preti pedofili». Esiste una definizione medica della pedofilia, che si riferisce a rapporti con minori che non hanno raggiunto la pubertà. Ci viene ora ripetuto che l’80% delle vittime nelle accuse di abuso avevano superato la pubertà, e – dal momento che i veri pedofili tendono ad avere vittime multiple – a «meno del 5% » dei preti accusati può essere imputato un comportamento «pedofilo». Se un sacerdote ha rapporti sessuali con una sedicenne – o con un sedicenne – si comporta certamente molto male, ma non si tratta di pedofilia. [CzzC: non accetto scusanti, perché, fosse anche vero dal punto di vista strettamente leguleio che non si tratta di pedofilia, è mostruoso il reato-peccato se consideriamo l’alto tradimento della fiducia che i genitori riponevano nei sacerdoti]

 

↑2010.06.11 Papa B16: «E così è successo che, proprio in questo anno di gioia per il sacramento del sacerdozio, SIANO VENUTI ALLA LUCE I PECCATI DI SACERDOTI – soprattutto l’abuso nei confronti dei piccoli, nel quale il sacerdozio come compito della premura di Dio a vantaggio dell’uomo viene volto nel suo contrario. Anche noi chiediamo insistentemente perdono a Dio ed alle persone coinvolte, mentre intendiamo promettere di voler fare tutto il possibile affinché un tale abuso non possa succedere mai più»

 

↑2010.03.26 <bastabugie>: quello che televisione e giornali non dicono: la pedofilia è a densità più elevata tra i pastori protestanti (sposati) rispetto ai preti cattolici (quindi il problema non è il celibato). [CzzC: vorrei più documentazione e più cautela circa questi dati statistici; e se il problema principale non è il celibato, potrebbe esserlo la solitudine dei preti cattolici: li si costringa a vivere in gruppo-comunità come i frati e i monaci/monache, si smetta di lasciare i preti da soli, anche se si dice che molti di loro preferiscono così (magari per non far vedere il TV da 41” che hanno montato in fondo al letto]

 

↑2007.02.03 Omofobia e omosessualità secondo Superquark di Piero Angela e secondo Annozero con Travaglio e Santoro. Qui Travaglio sulla pedofilia del clero americano.