Il BELGIO mi è caro non solo per i tanti italiani che vi lavorarono nelle miniere, ma pure ...

ma pure perché a Bruxelles dovrebbe pulsare il cuore dell’Europa; eppure noterai dalla parzialità della mia selezione di notizie come siamo preoccupati che ai piani alti dei suoi grattacieli segga gran parte di quelle potenti matrici tese a defogliare le radici cristiane dell’Europa, costasse in qualche caso sbilancirsi pro islam. Belgistan?

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 13/10/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Cristiani perseguitati dagli scristianizzati; cristianofobia

 

2021.10.13 <google stampa msgr> La Corte europea dei Diritti dell'uomo (CEDU) ha stabilito che il Vaticano non può essere citato in un tribunale locale per gli abusi sessuali commessi da preti o da vescovi: «l'immunità» riconosciuta dai «principi di diritto internazionale» (immunità sovrana, dei governi). Inoltre la Corte ha affermato che la cattiva condotta dei preti e dei loro superiori non può essere attribuita alla Santa Sede. Rigettati 24 querelanti, ricorrenti di nazionalità belga, francese e olandese, che erano stati respinti dai tribunali belgi per le stesse ragioni di immunità giurisdizionale: la CEDU si è pronunciata a favore dei tribunali belgi. Sentenze analoghe a quella odierna di Strasburgo si erano avute negli anni passati anche in tribunali degli Stati Uniti, su denunce similari rivolte al Vaticano, e addirittura al Papa, da parte di vittime di preti pedofili.

 

↑2021.02.10 <money> Covid in Uk: ancora 1000 morti in 24h, 114.000 vittime dall’inizio della pandemia, secondo peggior bilancio in rapporto alla popolazione, dopo il Belgio. [CzzC: con 13M di persone che hanno ricevuto la prima dose di vaccino, dovremmo vedere presto una rapida discesa dei casi]

 

↑2020.11.26 <gazzettino google> decapitata la statua della Madonna di Piazzale Giovannacci a Marghera; il responsabile del gesto è stato identificato e fermato: si tratta di un trentunenne palestinese titolare di un documento di viaggio per rifugiato rilasciato dal Belgio.

 

2020.06.30 <corriere> Tasse, ecco come sei Paesi europei sottraggono all’Italia 6,5 miliardi di euro. Profit shifting e  transfer pricing. Molti dei protagonisti di questa pratica, che passa attraverso una politica fiscale «aggressiva» con regimi di tassazione agevolati, sono in Europa. Lussemburgo, Irlanda, Olanda, Cipro, Belgio e Malta sono i sei campioni europei del paradiso fiscale.

 

↑2019.05.25 <giornale> "Bruxelles, la capitale dell'Unione Europea, nel 2030 sarà a maggioranza musulmana". La previsione è di Redouane Ahrouch, fondatore del Parti Islam, un piccolo partito islamista che, in vista delle amministrative del prossimo ottobre, sta facendo molto rumore in Belgio

 

↑2019.01.10 <tempi> Belgio. Vietata la macellazione kosher e halal per dimostrare che «la legge è al di sopra della religione». Al bando dal 1° gennaio nelle Fiandre le pratiche rituali per la preparazione della carne. Ebrei e musulmani: attacco alla libertà religiosa travestito da animalismo [CzzC: e se anche animalisti e bacati da veganite si levassero contro il divieto per ingraziarsi potenti vendicativi?]

 

↑2018.04.16 <stampa, tempi> Il partito islamista che spaventa il Belgio: “Introdurremo la sharia all’occidentale”, cibo halal, velo nelle scuole, posti separati per uomini e donne sugli autobus; il partito sarà presente alle amministrative di ottobre. [CzzC: danni da immigrazionismo? Multiculturalismo irresponsabile a fronte dei renitenti all’integrazione?]

 

↑2017.09.01 <tempi>: Francia, Belgio: sempre più ragazzi radicalizzati a scuola (e sempre più giovani). In una scuola materna belga musulmani tra i 3 e i 5 anni minacciano di sgozzare i loro compagni cristiani [CzzC: caro Campanini, lupi solitari?]

 

↑2016.09.21 <antidiplomat>: il 60% delle armi prodotte in Vallonia sono acquistate dall’Arabia Saudita.

 

↑2016.03.22 <repubblica>: Attacco all'Europa, terrore a Bruxelles, attentati in aeroporto e nel metrò. I media: "Almeno 34 morti". Lo Stato Islamico: "Siamo stati noi"

 

↑2015.12.29 [CzzC: leggi i fatti ma vaccinati contro gli allarmismi di questo art. di <bastabugie> con video Belgistan sull'Islam che sarebbe già dentro l'Europa per esplodere in tutta la sua potenza e solo il cristianesimo lo potrebbe fermare ancora una volta: l'islam deve riformarsi più che fermarsi e per fermare le sue malefiche espressioni].

 

↑2015.12.07 <giornale>: a Bruxelles gli islamici sono già la comunità religiosa più numerosa e nel giro di 20anni diventeranno la maggioranza assoluta. Il più acceso tra i gruppi musulmani del Paese è Sharia4Belgium (La Sharia per il Belgio) che recentemente ha minacciato in tv alcuni islamici moderati che si erano prestati a un dibattito. "Gli occidentali si preparino a un'ondata di sharia e islam", avverte il leader di Sharia4Belgium, Fouad Belkacem alias Abu Imran, ai microfoni di Cbn News.

 

↑2015.10.18 Mentre Erdogan violenta la democrazia zittendo l’opposizione per vincere le elezioni, <rainews> ottiene dalla Merkel ponti d’oro per entrare in Europa e dal Belgio ottiene l’illuminata onorificenza dal Gran Cordone dell'Ordine di Leopoldo.

 

↑2014.08.07 Belgistan? Sharia Showdown Looms in Brussels (video). Il capo islamico spiega che fra pochi anni l’islam sarà maggioritario tra i credenti belgi e l’applicazione della sharia, per ora solo invocata, diverrà una necessità, perché, se vuoi che gli islamici rispettino le leggi, queste debbono essere conformi alla sharia: imporre la democrazia agli islamici sarebbe come imporre ai cristiani l’ebraismo.

 

↑2014.05.27 Tra i jihadisti dello Stato islamico dell’Iraq e del Levante più di due terzi sono di origine europea; l’allarme arriva dal Times, che ha ospitato la lettera di Abduelellah al-Basheer, uno dei leader della Free Syrian Army, la principale delle forze di opposizione al regime d’Assad, nemmeno lui, in verità, uno stinco di santo: il generale conferma ancora una volta la terribile verità su tanti ribelli che da mesi si sono radunati in Siria: i più arrivano da Gran Bretagna, Francia, Germania, Belgio

 

↑2014.01.12 <s24h> Nel 2001 la Corte di Cassazione belga aprì un processo per crimini di guerra su Sabra e Shatila/Libano e chiamò alla sbarra il falangista Elie Hobeika, ipotizzandolo manovrato dagli israeliani contro i profughi palestinesi in leading from behind. Il 2002.01.24 Hobeika morì a Beirut in un attentato. Prima di morire, Hobeika avrebbe avuto un incontro con due senatori belgi e si sarebbe detto pronto a fare "rivelazioni" sui massacri di Sabra e Shatila e sui rapporti con Ariel Sharon. Israele si oppose al tentativo belga di incriminare Sharon e il caso venne archiviato.