modificato 04/05/2017

 

Attentati di Bruxelles 22/03/2016: imparare per contrastare il terrorismo jihadista

Correlati: sull’incidenza dell’educazione pro e contro gli attuali conflitti; foraggiatori di maestri di odio

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<repubblica>: Attacco all'Europa, terrore a Bruxelles, attentati in aeroporto e nel metrò. I media: "Almeno 34 morti". Lo Stato Islamico: "Siamo stati noi" [CzzC: Preghiamo per i feriti e per le famiglie delle vittime; preghiamo anche perché si aprano gli occhi agli illuminati piloti della cultura dominante nei nostri stati ex-cristiani, affinché la smettano di inciuciarsi in finanza, armi e strategia anti Russia con regimi foraggiatori di maestri di odio che non hanno sottoscritto la nostra dichiarazione universale dei diritti umani, appellandosi ad un'altra tutta loro, onde legittimare la persecuzione di abiuri e di infedeli in onta all'Art.18 della nostra dichiarazione universale dei diritti umani]

 

 

05/07
2016

Not in my name: come dopo Parigi2015 o Bruxelles2016, anche dopo Dacca2016 molti islamici espongono la proclamazione in titolo e c'è chi li ritiene ingannatori; io credo nell'esistenza di islamici sinceramente moderati, e ritengo che quelli professanti "Not in my name" siano in ogni caso meno ingannatori e ipocriti di quell’ONU che ha riconosciuto ai regimi islamisti il diritto di attenersi ad una loro dichiarazione dei diritti umani diversa dalla nostra onde poter uccidere lecitamente abiuri e blasfemi, mentre la stessa ONU accusa di tortura il Vaticano, continua

29/03
2016

<news.va>: Bruxelles: sgomento anche tra i musulmani per la reiterazione di tanta violenza correlata all’estremismo islamico: tra loro c'è Noufissa Bouchrif, direttrice di un coro misto di cristiani e musulmani e fondatrice dell’Associazione “La Luce del cuore”, impegnata sul fronte del dialogo interreligioso secondo la spiritualità del Movimento dei Focolari. Audio della sua testimonianza

24/03
2016

<corriere Carron>: Attentati di Bruxelles, la misericordia è l’unica reazione al male. Dietro la facciata con cui noi, uomini senza legami, ostentiamo sicurezza, si impone la profondità del nostro bisogno di qualcuno che si prenda cura delle nostre ferite [CzzC: e che apra gli occhi ai potenti della Terra perché siano meno irresponsabili e meno complici con i foraggiatori di maestri di odio; siano molteplici le reazioni al male: infatti Fr1 dice 27/03 che la misericordia è antidoto al terrorismo, non l’unico]