La moderna teologia ha ormai acclarato che LA MADONNA NON FU VERGINE?

17/08/2015 Appresi dalla viva voce di un insegnante di seminario che la moderna teologia ha ormai acclarato che la Madonna non fu vergine (sono tanti i miti analoghi e di diverse culture) e che Gesù consapevolizzò la sua vocazione messianica nel corso della sua crescita. [CzzC: forse in seminario insegna questo come un dovuto da sapere sulle correnti di pensiero teologico, ma mi pareva pure convinto ... Del resto perfino Ratzinger ... ]

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 25/10/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Chiesa cattolica; Magistero petrino, catechesi confondente?

 

2018.10.18 <chiesaepostconcilio> di E.M.Radaelli: «ma perché - chiede <p9> il prof. Ratzinger - dev'essere vergine non ce n'è mica bisogno». Per il teologo di Tubinga la nascita di Gesù, figlio di Dio e redentore del mondo, è un mito come tanti ce ne sono nella storia occidentale anche nell’epica greco-romana. <p2> «la divergenza centrale - leggiamo infatti - sta nel fatto che, nei testi pagani, la divinità appare quasi sempre come una potenza fecondante, generatrice, ossia Nulla di tutto ciò sotto un aspetto più o meno sessuale e quindi come ‘padre’ in senso fisico del bimbo redentore. Nulla di tutto ciò, come abbiamo visto, nel Nuovo Testamento » <qui> si spiega come Radaelli cada in equivoco e non abbia affatto capito il senso del brano di Ratzinger.

 

↑2017.12.25 <youtube> Fr1 msg Urbi et Orbi: Gesù non è nato per volontà umana ma per il dono d’amore di Dio padre che ha tanto amato il mondo da dare il suo figlio unigenito. [CzzC: i moderni teologi diranno che anche il Papa parla per metafora?]