ASTROFISICA, astronomia, vita extraterrestre

Sgnalerei:

- questa pagina di ASTROFISICA didattica

dieci enigmi sull’Universo (ad es.: 2/3 di energia oscura, ¼ di materia oscura - siamo soli? - a che serve l’altra metà del genoma? - come sarà la fine di tutto?);

- affascinanti documentari e zoom comparativi:  quanto siamo piccoli, a che tante facelle?, viaggio ai confini - dell’universo, via lattea, quasar galassie buchi neri, l’illusione del tempo, il sogno di Einstein, la meccanica quantistica, il bosone di Higgs e la fisica dopo, l’antimateria, ... )

Nulla a che vedere con costellazioni ed oroscopi, la bufala più bevuta anche da sedicenti illuminati.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 21/06/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: misure astronomiche, raggio di solitudine, 10 enigmi, scienza e tecnica, scienza e fede, a che tante facelle? ammira e cura l’umana dimora

 

2018.06.20 <repub ansa> Nature pubblica la scoperta di Fabrizio Nicastro (CV) dell’Inaf sulla materia nascosta dell’universo fatta di gas di barioni talmente calda da essere invisibile: quasi la metà della materia ordinaria ha finalmente una sua collocazione.

 

↑2018.03.18 <filosofiascienza> Piero Benvenuti (segretario IAU): la “teoria del tutto” è una sciocchezza: ne Il grande disegno sono dette enormi sciocchezze filosofiche (benché cominci dicendo che “la filosofia è morta”). Non arriveremo mai ad una teoria del tutto … quel libro di Hawking è un’ operazione commerciale, con affermazioni incomprensibili, astruse, e affermazioni comprensibili ma errate.

 

↑2018.03.15 <foglio tempi> Stephen Hawking morto 14Mar a Cambridge, era considerato un alfiere della “non esistenza di Dio”, con pungenti affermazioni scientiste e battute sulla non razionalità della fede; <vocetn>. Tuttavia, secondo Marco Bersanelli, docente di Astrofisica all’Uni_MI. “SH era un uomo colpito e interrogato dalle domande ultime e chissà, forse pure tormentato da queste” ... continua

 

↑2016.11.03 <filosofiaescienza> Robert Dicke (1916-1997), collega di Einstein, fisico cui si debbono svariati contributi in campo scientifico, osservò nel 1961, che non è l’uomo che si è adattato all’universo, ma l’universo che è adatto all’uomo. E lo è grazie a delle costanti universali variando i cui valori non sarebbe possibile la vita [CzzC: il che non esclude che si possa ipotizzare che ci sia vita anche su altri pianeti dell’universo, in attesa di misurare meglio il nostro raggio di solitudine]

 

↑2016.08.19 <filosofiaescienza>: Trinh Xuan Thuan: “l’esistenza dell’uomo è scolpita in ognuna delle leggi fisiche che governano il cosmo”. Basterebbe una variazione, per quanto minima, delle proprietà fisiche dell'Universo, e non saremmo qui a parlarne. L'Universo sembra essere configurato apposta per la comparsa di un osservatore intelligente, capace di apprezzarne il livello di organizzazione e di armonia.

 

↑2016.08.05 <corriere>: spettacolare video-zoom progressivo che mostra quanto siamo piccoli rispetto all'universo [CzzC: ammiriamo e curiamo l'umana dimora]

 

↑2016.04.14 <ansa>: missione ExoMars su Marte: arrivano le prime foto: missione nata dalla collaborazione tra l'Agenzia Spaziale Europea (Esa) e quella russa (Roscosmos). Bene entrambi i veicoli della missione: il modulo orbitante Trace Gas Orbiter (Tgo) e il lander Schiaparelli, alla cui realizzazione ha contribuito l'Italia, con l'Agenzia Spaziale ITaliana (Asi) e la sua industria, con il gruppo Finmeccanica.

 

↑2016.03.17 <filosofia&scienza>: miti da sfatare: Giovanni Bignami è un astrofisico italiano (ha a identificato Geminga, nuova stella di neutroni, e ha diretto progetti internazionali); nel suo I marziani siamo noi ricorda alcuni miti da sfatare:

- che l’universo sia sempre esistito

- che sia infinitamente grande

- che la scienza ha ormai risolto il mistero dell’origine della vita

- che ci siano già stati contatti con alieni

 

↑2015.12.29 <sussidiario>: dai pianeti nani all' editing del genoma: conquiste e problemi di un anno di ricerche

 

↑2015.08.19 <aleteia>: Così la fisica spiega l’inspiegabile origine dell’universo.

Perché è tornata in campo la domanda su Dio? “Com’è nato tutto?”, perché c’è qualcosa e non il nulla? La cosmologia scientifica del Big Bang ridà dignità a dilemmi che gli illuministi (e sant’Agostino) avrebbero definito “speculazione”: cos’è, realmente, il Big Bang? Cosa c’era prima? Con il processo a Galileo la teologia si era distaccata dalla modernità. Con Kant e l’illuminismo aveva, addirittura, divorziato dalla scienza. [CzzC: per la ragionevolezza della mia fede non aspetto questa risposta dalla fisica, perché la trovo nella vita: per questo ho tentato di rispondere a un ateista irridente la fede in un lungo botta e risposta su facebook]

 

↑2015.07.24 <sussidiario>: Su Kepler 452b la vita sarebbe possibile? Per dare probabile l'abitabilità di un pianeta occorre appurare molto altro rispetto a quanto ora appurato: la notizia è interessante, ma è solo un indizio di una possibile somiglianza con la Terra ed inoltre non dobbiamo pensare di trovare altre forme di vita solo su pianeti uguali alla terra: cercare e comunicare scientificamente, senza ingannevoli illusioni sul nostro raggio di solitudine.

 

↑2015.07.23 <stampa, ansa, tgcom24>: L’annuncio Nasa: scoperta una nuova Terra a 1400 anni luce da noi: si chiama Kepler 452b e orbita intorno a un proprio Sole. Potrebbe ospitare vita. [CzzC: è ingannevole chiamarla Terra quando non si sa ancora se contiene acqua ed aria; tra le poche similitudini appurate ci sarebbe la temperatura, ma di pianeti con similitudine termica terrestre ne sono già stati trovati dozzine; occorrono ben altre coincidenze straordinarie per poter parlare di probabilità di vita almeno vegetale, e ancor più straordinarie per la vita animale e ancor più straordinarie per quella animale evoluta in intelligenza come la nostra; comunque sarebbe bello scoprirci non soli nell'universo, soprattutto se potessimo comunicare con chi ci rende non soli]

 

↑2015.05.22 <tempi>: Scoperta la galassia più luminosa dell'universo: potrebbe avere al centro un buco nero "super-ingordo". La galassia WISE J224607.57-052635.0 è una delle cosiddette Elirg (Extremely Luminous Infrared Galaxies): un insieme di 20 galassie molto brillanti che sta sfidando gli attuali modelli sulla formazione dei buchi neri.

 

↑2015.02.14 <incredibilia>: 25 immagini sulla vastità dell'universo che circonda il nostro minuscolo mondo, distratto dalla follia delle vanità e dell'odio.

 

↑2015.01.13 lo sai che Keplero era un teologo e che il suo maestro Copernico era un  canonico? <libertà&persona>: K studiò presso il seminario inferiore di Adelberg e poi presso quello superiore di Maulbronn, poi frequentò per 4,5 anni un monastero di Tubinga per divenire teologo. La sua formazione sarebbe, per i laicisti odierni, del tutto lontana dalla scienza. Eppure ... vedi anche Avvenire 2014.12.24

 

↑2014.12.03 <sussidiario>: con Plank effettuate misure in polarizzazione della radiazione cosmica che confermano o migliorano del 20-30% la precisione di misure precedenti: sulla pochezza della massa dei neutrini, sulle onde gravitazionali primordiali, e rivela aspetti nuovi della materia oscura (26%) che rimane ancora più oscura di prima.

 

↑2013.01.22 Affascinante zoom comparativo sull'universo: Con Leopardi ci chiediamo “a che tante facelle? Che senso ha questa immensità, che fa apparire solitudine la nostra densità?

 

↑2012.08.09 Dall’universo al dna: almeno 10 enigmi che la scienza deve ancora svelare: tra cui energia oscura, extraterrestri che non danno segnali, la metà sconosciuta del genoma, la vita artificiale, la mente umana

 

↑2010.11.22 il BUCO NERO della nostra Galassia

 

↑2010.10.04 Cos'è successo al cosmo dopo il Big Bang  (Dunlop, fisico del RHIC)

 

↑2010.09.16 Il satellite Planck vede le ombre sul fondo cosmico: sono dei superammassi galattici.

 

↑2010.09.16 <fantascienza invasionealiena> Secondo Stephen HAWKING arriveremo ai VIAGGI NEL TEMPO. [CzzC: fa passare come concretamente realizzabile ciò che non è teoricamente escludibile, coprendosi con una foglia di fico "un giorno ..."]

 

↑2010.09.04 <avvenire> Caro Hawking, e l’istante prima del Big Bang? Il «principio di indeterminazione» di Heisenberg ammette l’apparizione dal nulla di piccole quantità di energia (si parla di «fluttuazioni») ...  Il nostro universo è nato dal «big bang» circa 13.7 miliardi di anni fa, ma non sappiamo cosa sia avvenuto dall’istante zero a un tempo valutato in «10 alla meno 43 detto «tempo di Planck»

 

↑2010.04.16 Lo spazio è inospitale: di che possiamo entusiasmarci restando realisti.

 

↑2010.03.08 Torri sottomarine "spiano" i neutrini partiti dal centro galattico

 

↑2009.10.12 Astrofisica e particelle elementari

 

↑2009.08.21 Istituto Seti esplora possibilità di trovare segnali di altre civiltà