ARROGANZA, SUPERBIA, PRESUNZIONE: disdegno e irritante altezzosità verso il prossimo e/o verso la razionalità

<wikipedia> l’arroganza è termine di origine giuridica (rogare = chiedere, appropriarsi di ciò su cui non si potrebbero vantare diritti). Una persona arrogante manifesta dunque una sfacciata insolenza, con modi prepotenti e arbitrari, dovuta ad un'eccessiva presunzione di sé. L'arroganza è molto simile alla superbia, con cui condivide il bisogno ingiustificato di avere diritti e privilegi che il soggetto in realtà non merita.

Al contrario annoveriamo mitezza, prudenza, principio di precauzione.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 02/02/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: pregiudizio tipico di potenti matrici del mainstream che ricorre talvolta anche a inganni, neutralizzazione, framing, ricatti per criminalizzare l’avversario; lupo reizza agnello, arroganza laicista nella gender inquisizione

 

2019.01.10 <askan> segnali radio dallo Spazio profondo: non sono gli alieni: il parere dell'astronoma dell'Inaf, Marta Burgay [CzzC: basta invece digitare in <google> “segnali radio extraterrestri” per vedere una pletora di ingenui, gaudenti di presunzione che quei segnali siano stati generati da esseri viventi alieni]

 

↑2018.05.04 chi sarebbe il principale colpevole dello stallo nella formazione del governo? [CzzC: pochi dubbi direi, considerando la arrogante presuntuosa pretesa di chi vorrebbe governare

- con la Lega solo a patto beffardo di farle spaccare la coalizione vincente,

- o chiedendo stampella a quel PD i cui esponenti venivano spudoratamente etichettati da esponenti M5S fino a 3 mesi fa come "mafiosi", "schifosi", "merde, ve ne dovete andare, dovete morire", "pericolo pubblico numero uno del Paese", "partito permeabile a qualsiasi infiltrazione: lobby, gruppi di affaristi, criminalità organizzata”, con "segretario del PD una delle persone più bugiarde e ridicole della storia italiana”

Non può andar sempre bene a chi semina vento e usa il divide et impera tipico dei soliti potentati.

 

↑2018.03.31 La Francia torna a schiaffeggiare l’Italia con arroganza: a Bardonecchia <fattoq> blitz di doganieri francesi armati nella sede della ong Rainbow4Africa; Farnesina convoca ambasciatore. Martina: “Fatti gravi. Così di certo non si fa la nuova Europa" [CzzC: prova a pensare che sarebbe successo se fossero stati i doganieri italiani ad invadere armati così una città francese; cari illuminati francesi, fino a quanto pensate di potervi permettere cotale arroganza, brandendo la vostra grandeur? Continua]

 

↑2017.04.13 <La7/fb> L'islam in Svezia, come in tutto l'Occidente, quando è presente in forma massiccia, si rivela quello che è, cioè un culto fondato sull'inganno e l'arroganza, creando le c.d. "no-go zones" dove vige la sharia

 

↑2016.12.30 <fattoq>: si può criticare Israele (ad es. sull’arroganza degli insediamenti coloniali) e non chiamatemi antisemita. Dopo l’astensione degli Us all’Onu che chiedeva di fermare gli insediamenti in Cisgiordania, la risposta di Israele è stata tracotante (618 nuovi appartamenti) tipico della sua politica, dimentica del fatto che la costruzione artificiosa di Israele sia una delle cause prime che hanno destabilizzato il M.O.

 

2016.12.19 <> <giornale>: Brescia: una dirigente scolastica ha censurato la parola "Gesù" dal testo di un canto natalizio per bambini. Proteste del sindaco [CzzC: quella dirigente mai si permetterebbe tale arroganza laicista per silenziare il Natale cristiano se i genitori potessero a pari costi spostare i figli in una scuola paritaria: ne perderebbe almeno mezzi, islamici compresi]

 

↑2016.06.26 <ansa>: il vicepremier turco contro il Papa che prega al memoriale ricordando il genocidio degli Armeni: «il papa ha la mentalità delle crociate». [CzzC: pure vili gli arroganti: svileggiano gli inermi  anche contro l’evidenza della verità quando sanno di poter contare sulla loro potenza dissuasiva: vedi lupo che incolpa agnello]

 

↑2015.05.22 <AgenSir>: il prossimo 7 giugno è tappa elettorale in Germania: allo scopo sbarcano colà il presidente turco Erdogan e il premier Davutoglu per una serie di comizi: polemiche con i tedeschi che osassero qualificare come “genocidio” lo sterminio nel 1915 degli armeni. Davutoglu chiede la cancellazione del termine dai testi di storia che circolano nelle scuole in Germania. [CzzC: si permettono quell’arrogante menzogna perché possono ricattare sugli affari e strategia Nato: e, infatti, la Merkel, ciononostante, gli farà ponti d’Oro per l’Europa e gli procurerà 3-6G€]

 

↑2014.05.23 <questionemaschile>: Daniel Cohn-Bendit protagonista del maggio francese 1968, ora capo dei Verdi europeistiNon potete immaginare quanto sia eccitante farsi spogliare da un bambino di 5 anni”. Come mai nessuna voce politica ha messo a tacere il parlamentare europeo che con tanta arroganza incita all’abuso di bambini?