DOV’È DIO? La fede cristiana al tempo della grande incertezza (Piemme), il libro in cui Andrea Tornielli intervista don Julián Carrón

La società plurale e relativista è il nemico da combattere oppure può diventare l'occasione per annunciare il Vangelo in modo nuovo?

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 25/10/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: vita salvezza cuore dell’uomo libertà speranza carità/caritativa educazione

 

2018.04.20 <locandina> presentazione a Trento del libro "dov'e' dio?", promossa dai centri culturali "Il Mosaico" e "Rebora". Interventi di Andrea Tornielli e del Vescovo di Trento mons. Lauro Tisi. [CzzC: audio a richiesta; appunti]

 

↑2017.12.25 <sussidiario>: Natale, com'è possibile che sia accaduto? Come mai è possibile che il Mistero di Dio possa passare attraverso questa carne, proprio in questo luogo, proprio in questo momento della storia? Ignacio Carbajosa

 

↑2017.11.16 <youtube>: presentazione del libro nella Cattedrale di Santa Maria Assunta a Chioggia con Julián Carrón e Tornielli.

 

↑2017.11.10 <cl youtube>: presentazione del libro a Roma: presenti il giurista Cassese e il nunzio Tomasi. Da Goethe a Thomas Mann, da Agostino a Mauriac: i grandi temi della cultura contemporanea si condensano nell'interrogativo del titolo

 

↑2017.11.06 <repubblica.vid>: commentando "Dov'è Dio?" di J.Carrón, Corrado Augias non concorda che «il cristianesimo non ha problema a vivere in una società multiculturale» perché anche recentemente avrebbe azionato imposizioni. Però il finale è rassicurante nell'apprezzamento di Fr1: una proposta di alleanza e di pace.

 

↑2017.10.19 <youtube>: presentazione del libro all'Università Cattolica di Milano: sul palco l'autore, Mauro Magatti, Adolfo Ceretti ed Elisabetta Soglio.