Charlie Hebdo vignetta il Dio cristiano come assassino in fuga

Altra vignetta di Charlie Hebdo contro Dio: <avvenire 04/01/2016> Dio caricaturato come un assassino in fuga per il mondo, marchiato dal triangolo occhiuto, con tanto di barba bianca, fucile in spalla e mani sporche di sangue.

[CzzC: cara ministra Taubira, ritieni ancora agenti della libertà i venditori di scarabocchi su quel pezzo di carta che promisero di non offendere più Maometto, ma reiterano svendite della specie contro Dio per ottemperare alla tua arringa pro diritto di ironizzare tutte le religioni? Non pensi che un giorno anche ai tuoi tifati massoni verrà il disgusto per cotali offendenti la dignità della persona, lucratori di offese a ciò che tante persone hanno di più caro nella vita?]

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 05/09/2020; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: abbiamo il diritto di ironizzare su tutte le religioni? blasfemia lecita e letale, je suis (o je ne suis pas) charlie? censura strabica

 

2020.09.05 <avvenire> È davvero difficile essere d’accordo con questa sorta di entusiastico consenso che accompagna la ripubblicazione delle controverse caricature di Maometto da parte della rivista satirica 'Charlie Hebdo', in coincidenza con l’inizio del processo sulle stragi del 2015. [CzzC: Avvenire potrebbe precisare che si tratta di ribollita, non della produzione di nuove offese e ricordare che, dopo gli attentati del 2015, gli illuminati "agenti della libertà" hanno promesso di non far più nuove vignette lesive dell'Islam, mentre se le permettono contro simboli di religioni meno dissuasive, come il cristianesimo]

 

↑2015.07.21 Potenza della dissuasione: <giornale>: Charlie Hebdo si arrende: non più vignette su Maometto. Lo annuncia il direttore della rivista Laurent Sourisseau: "Non pubblicheremo mai più Maometto". [CzzC: obtorto collo? Visto che i fedeli cristiani non obtorcono collo per vignette blasfeme, vedrai come continuerà ad offendere i simboli della fede cristiana la liturgia di scarabocchi dei sedicenti sacerdoti di Voltaire. Come le potenti matrici, anche gli integralisti islamici applicano la regola del vincere ad ogni costo: solo la misericordia e il perdono possono interrompere il circolo vizioso dell’odio ritorsivo in spirale d’orrore]