modificato 18/11/2017

 

Claudia Koll: da diva frivola a fervente cattolica

Correlati: conversioni

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Wikipedia: scelta da Tinto Brass come protagonista in Così fan tutte (1992), diviene diva erotica, poi passa a personaggio mediatico più "rassicurante" in fiction televisive. Dal 2002 la conversione: diventa fervente cattolica (ruolo importante le letture d'infanzia della mistica carmelitana Teresa di Lisieux) ed inizia a cercare parti che si addicano a questo suo nuovo sentire: Maria Goretti (2003) e San Pietro (2005).

Si dedica a diverse associazioni di volontariato, caritativa (soprattutto in Africa) e apostolato, testimoniando in incontri di preghiera il "giro di boa" impresso alla propria esistenza.

 

 

26/04
2017

<nosatan>: Meditazione orientale e yoga? Anche “No, grazie ” dice pure Claudia Koll <vid> a pratiche invocatorie di idoli. Lo yoga si muove “su diversi livelli” diceva Ratzinger nell’intervista del 1999 ad Ignazio Artizzu e ti può portare all’esoterismo, all’evocazione delle “potenze” per diventare il “dio” di se stessi (gnosi)

22/04
2017

<aleteia>: ero nella disperazione più totale, la Divina Misericordia di Gesù mi ha liberata. La vita con la nonna, la scuola, le crisi di identità e poi il perdersi nel mondo dei film. Nell’anno giubilare 2000 attraversa la Porta Santa di San Pietro a Roma e da quel momento sente che  ... continua

22/06
2015

<ansa>: "Sono andata a cercare Laura Antonelli [CzzC: morta oggi] nella parrocchia di Ladispoli, dove abitava, per portarle il mio affetto e la forza di Cristo. Sentivo che avevamo molto in comune: entrambe ex attrici, belle, in un certo periodo della nostra vita avevamo incontrato Dio, la Fede". A ricordare, commossa, il suo rapporto con Laura Antonelli, è Claudia Koll, ex attrice anche lei e donna di fede nella seconda parte della sua vita. Una delle poche persone che negli ultimi anni s'interessava della sorte dell'indimenticabile icona sexy degli anni Settanta e Ottanta scomparsa oggi. Tanto che la stessa Antonelli aveva scritto su un foglietto con le sue ultime volontà di volere al suo fianco, in caso di morte, il fratello Claudio, l'attore Lino Banfi, la Koll e uno dei parroci di Ladispoli.

23/05
2014

Una veglia di preghiera per sostenere il viaggio di Papa Francesco in Terra Santa organizzata da Claudia Koll in collaborazione con Associazione pro Terra Sancta.