STEPCHILD ADOPTION: è attraverso questa che la Corte di Strasburgo ha sdoganato le adozioni gay

<corriere, repubblica 19/02/2013>: la Corte di Strasburgo sdogana le adozioni gay con la stepchild adoption: Sì all'adozione del figlio del partner omosessuale:  se uno dei due partner ha figli, l'altro deve aver diritto all'adozione, come avviene per le coppie eterosessuali non sposate. La sentenza su un ricorso presentato da una coppia di donne austriache.

[CzzC: se ho capito bene l’obbligo non vigerebbe per gli stati che non avessero ancora legalizzato le unioni gay, come l’Italia, ma varrebbe quando le legalizzassero, a prescindere dal chiamarle matrimonio]

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 03/09/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: anticamera degli uteri in affitto e del matrimonio per tutti

 

↑2016.05.17 <avvenire>: la stepchild adoption dopo la votazione della Cirinnà «non può rientrare dalla finestra», aveva detto il ministro della Famiglia, Costa, augurandosi che la «fase di interpretazione creativa si concluda», ma il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, la smentisce: «I giudici sono liberi di interpretare caso per caso la legge», ha detto. Anzi, «non compete al governo dare indicazioni ai magistrati su come arrivare a fare le sentenze». [CzzC: gli azzeccagarbugli sono in grado di far cambiare anche gli effetti di leggi chiare, smontandole pezzo per pezzo; figurati con una legge confusa: mi spiace per te, cara Costa, ma ti han potuto stigmatizzare facilmente]

 

↑2016.05.11 <vatican>: Il governo pone la fiducia anche alla Camera sulle unioni civili (369 contro 199) e Mons. Galantino la critica così: «il Governo avrà anche le sue logiche, ha le sue esigenze, probabilmente avrà anche le sue ragioni, ma il voto di fiducia può rappresentare spesso anche una sconfitta, per tutti». [CzzC: se non fosse che sarebbe peccato oltre che irrispettoso tacciare un sì alto prelato di mala fede o di mala informazione, mi verrebbe da pensare, caro Galantino, che tu  abbia preferito la Cirinnà integrale, quella con la stepchild adoption. Perché? Ad esempio ... continua]

 

↑2016.02.26 Odo a Radio1 (o R24?) il senatore PD Giuseppe Lumia (già vicepresidente FUCI) sostenere che le adozioni gay sono un diritto del bambino: ogni bambino avrebbe diritto di avere due adulti che, equiparati a papà e mamma, gli dessero eredità legittima, onde non discriminare il bambino figlio di uno di due gay rispetto ad altri bambini figli di papà e mamma entrambi datori di eredità al cucciolo. [CzzC: caro fucino Lumia, credi che non ci accorgiamo del tentativo di ingannarci come i nostalgici 68’ttini del vietato vietare? Il bambino ha diritto ad avere un papà ed una mamma responsabili, e, se gli accadesse di trovarsi figlio di un gay ... continua ...]

 

↑2016.02.24 <avvenire>: Consulta boccia un caso di stepchild: inammissibile il ricorso sul caso di due donne sposate negli Usa e trasferitesi a Bologna, che chiedono il riconoscimento dell'adozione di due figlie. [CzzC: attenzione alla marginalità della motivazione "si trattava del riconoscimento di una sentenza straniera, pronunciata tra stranieri", mentre possono tranquillamente fare i creativi altri giudici che concedono adozioni gay sfruttando pro gay i margini che la legge consente ai "casi particolari"]

 

↑2016.02.05 <ilfattoq>: La Stepchild Adoption non è dettata da necessità: la cura del bambino da parte del partner del padre può essere tranquillamente risolta da uno speciale affido: nessuno manderà il bambino in orfanotrofio alla morte del padre. L’insistenza sull’adozione è invece tutta ideologica: rivela la volontà di affermare che due gay o un padre e una madre sono un fatto identico ... e va considerato irrilevante il modo con cui il bambino è venuto al mondo, generato o prodotto.

 

↑2016.02.05 <ilgiornale>: Contro l'Italia un nuovo diktat sulle adozioni gay da parte della Commissione UE per i diritti umani: condizionare la libertà del nostro parlamento che sta votando la Cirinnà con la stepchild adoption: "L'Italia elimini subito le discriminazioni sulle adozioni". [CzzC: tempestiva pulsione di potenti matrici]

 

↑2016.02.03 <gds>: «Non si può escludere che convivere con due genitori dello stesso sesso non abbia ricadute negative sui processi di sviluppo psichico e relazionale nell'età evolutiva»: la dichiarazione del presidente della Società Italiana di Pediatria, Giovanni Corsello, sulla 'Stepchild adoption', arriva tramite una nota ufficiale provocando l'immediata reazione di altri pediatri e psichiatri, così come di associazioni fra le quali GayNet di Franco Grillini (presidente onorario Arcigay), per le quali non esiste invece alcuna prova scientifica di quanto sostenuto dal medico siciliano. [CzzC: non basterebbe il principio di precauzione, trattandosi dei diritti di un minore contro i capricci di due gay? Non bastarono assai meno testimonianze di nocività per adottare il principio di precauzione contro gli OGM? La gender inquisizione like Barilla induce Corsello praticamente a ritrattare]

 

↑2016.02.01 2 inganni retorici in questo giudizio di <pietroichino> sulla stepchild adoption: ci sono coppie inadatte all’allevamento dei figli tra gli etero quanto tra gli omosessuali: la cautela sull’adozione del figlio di un partner da parte dell’altro (stepchild adoption) è opportuna in entrambi i casi (1di2) – ma (2di2) per migliorare il ddl Cirinnà non si deve metterne a rischio l’approvazione [CzzC: caro Ichino, concedimi discernimento critico del tuo argomentare ... continua]

 

↑2016.02.01 <lastampa>: Unioni gay e utero in affitto: spunta anche un “familismo rosso”

Due intellettuali come Vacca e Tronti contrari alla stepchild. E una cordata di femministe rilancia: no ai figli ad ogni costo

 

↑2016.01.31 [CzzC: odo a Radio1 Culto Evangelico che pastori Luterani e Valdesi sono pro stepchild adoption ed incitano per farla legalizzare nella discutenda legge Cirinnà: se fosse stata la CEI a pubblicizzare contro, magari invocando la libertà di coscienza, l’avrebbero vilipesa per ingerenza clericale in affari laici]

 

↑2015.12.18 [CzzC: non vedo come si possa facilmente conciliare l’obbligatorietà della stepchild adoption con la seguente bocciatura del parlamento Ue degli uteri in affitto, a meno che la suddetta sentenza della Corte di Strasburgo non abbia eccezionato i figli acquisiti da gay con uteri in affitto, il che dubito] <avvenire>: Il Parlamento Ue boccia l'utero in affitto: «... considera che la pratica della maternità surrogata, che implica lo sfruttamento riproduttivo e l’uso del corpo umano per profitti finanziari o di altro tipo, in particolare il caso delle donne vulnerabili nei Paesi in via di sviluppo, debba esser vietato e trattato come questione di urgenza negli strumenti per i diritti umani». [CzzC: una botta per l’ideologia di gender, e un assist per la moratoria degli uteri in affitto, ma gli oppositori troveranno il modo di conciliare con la sdoganatura in titolo: ... continua]