ALTO ADIGE, provincia di Bolzano, autonomia a supporto della non secessione dopo la colonizzazione masso-fascista del ventennio.

<wikipedia>: detto anche Sudtirolo, anche se storicamente con questo termine si indicava il Trentino-Alto Adige, quindi includendo l'attuale provincia di Trento.

[CzzC: con le mie annotazioni assolutamente parziali vorrei sottolineare da un lato il bell’esempio mondiale di convivenza tra popolazioni di lingua diversa e dall’altro l’ingiustizia dell’italianizzazione colonialista azionata da massoni e fascisti in un territorio, preso come bottino della prima guerra mondiale, nel quale nessuno parlava nativamente italiano, ingiustizia compensata dopo la seconda guerra mondiale con l’autonomia speciale privilegiata, a supporto della non secessione, mentre, se l’epoca degli attentati ai tralicci ha fatto poche vittime, ciò derivò soprattutto al fatto che italiani e tedeschi avevano la stessa religione che predicava fratellanza e perdono]

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 07/06/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: lo spartiacque preteso dai massoni; Katakombenschule; Austria; Trentino; centrali idroelettriche; Maria Trens; STAB

 

2018.06.06 <fattoq> il Comune di Firenze, guidato dal renziano Nardella, nega patrocinio al Gay pride del 16Giu a Siena, patrocinio richiesto invece da M5s. Altra precedente negazione fu quella di Ugo Rossi presidente della PAT per il Dolomiti Pride del 09Giu giugno <fattoq 08Apr>, patrocinio dato invece da Arno Kompatscher di Bolzano.

 

↑2016.08.01 Il treno delle Dolomiti: 85 km da Bolzano a Cortina via Gardena, Falzarego: Il treno più bello del mondo, che attraversa la zona dolomitica, offrendo viste spettacolari ...

 

↑2016.01.09 [CzzC: in attesa che i Trentini, per decidere sul raccordo A31-A22, scendano a patti col fanatismo ecologista che si allevarono con migliaia di maestri di pensiero amanti del '68 e del posto pubblico, ma negligenti il dinamismo dell'imprenditoria libera dal tutore PAT come quella veneta, che saprebbe ponderare il vantaggio di quel raccordo, i veneti dirottano il servizio autobus Lavarone - A31. Se i Trentini imparassero dall'Alto Adige la coesione e il pragmatismo necessari per tutelarsi e svilupparsi ...]

 

↑2015.mm.gg L’Alto Adige è stato più svelto del Trentino ad offrirsi come scenario per la serie televisiva “Un passo dal Cielo” <adigetto>: Bolzano ha scelto più in fretta, senza l'aiuto di una Trentino Film Commission.

 

↑2015.10.07 Far crescere nella nostra comunità la cultura dell’accoglienza, in tutti i suoi aspetti: questo è lo scopo della settimana dell’accoglienza promossa dal 10 al 18 ottobre dalle associazioni e cooperative del Cnca del Trentino-Alto Adige/Südtirol con la partecipazione di altre associazioni, cooperative e privati. Insieme per generare valore sociale, dare spazio a un pezzo importante di questo mondo, così vivo e profondamente radicato nella nostra comunità.

 

↑2015.08.31 [CzzC: annoto che non ebbi risposta da Sergio Romano, cui posi il quesito sullo spartiacque: forse si impermalosì perché citai la massoneria come sobillatrice della colonizzazione italiana sull’Alto Adige + tentativo di pulizia etnica e mistificazione della storia nei relativi libri di testo].

 

↑2014.04.25 VT#17p36: Vitigni resistenti: È stata costituita una sezione trentina dell'organizzazione internazionale denominata PIWI. L'acronimo sta per Promotori e sostenitori di vitigni resistenti alle malattie. L'organizzazione è già operante da qualche anno in Svizzera e Germania ed in Alto Adige conta già 90 soci.

 

↑2011.02.27 a Sergio Romano del Corriere d.s.: 1918 Alto Adige all'Italia per lo spartiacque? No, per i bacini idroelettrici, come le guerre per il petrolio. Non pubblicato.

 

↑2008.09.02 Msg a/da prof. di Ca' Foscari G.Barbieri che difende l'arte libera della Rana crocifissa esposta in quel di Bolzano: caro prof. illuminato, ma se non conosce l’artista, perché si affretta a dare dell'insensato, dello scomposto, del meno evoluto culturalmente a chi ha reagito, magari conoscendo l'artista più di Lei?]