Di GIORGIA MELONI apprezzai il coraggio con cui difende fondamentali diritti umani, come la libertà di coscienza, ma ...

mi delude su Euro/Europa e mi fa cascare le braccia se si oppone perfino alla App di tracciamento contatti a rischio Covid.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 27/06/2020; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: democrazia, sussidiarietà, valori

 

2020.06.24 <adnk> Giorgia Meloni: «Non ho scaricato l'app Immuni e invito tutti a non scaricarla ... è business di dati sensibili». [CzzC:mi cadono le braccia; povera Italia ...]

 

↑2019.03.27 <corriere google> Lilli Gruber minaccia la Meloni di toglierle l’audio a Otto e Mezzo, perché le aveva detto “Sul congresso delle famiglie/VR sono state dette molte falsità»

 

↑2019.03.22 <google giornale> Come riporta Wall Street Italia, Soros e la moglie finanziano (200k€) la lista Più Europa di Emma Bonino, che ringrazia. Al che Giorgia Meloni/fb: «tenetevi i soldi degli usurai, la nostra forza è il popolo».

 

↑2018.08.18 <giornale tv> Marina Nalesso conduce il Tg1 con al collo un rosario e i laicisti si scatenano: occupazione cattolica della Rai, aggressione alla laicità dello Stato ... <linlib> ex consigliere Pd a Torino e sostenitore dell’Uaar Silvio Viale infuriato: «Anche oggi al Tg1 l’arroganza di un rosario al collo della conduttrice. E’ il Tg di una Tv pubblica e laica, non un Tg Vaticano». <sussidiario, libq> Giorgia Meloni di FdI si schiera pro Nalesso, la quale <tv> non si pone il problema [CzzC: anche perché era già successo 2018.02, io il problema me lo porrei, da ambo gli estremi:

- dal verso “dei contro”, vedrei problema prevedendo che i suddetti scatenati non si agiteranno tanto, quantomeno per fifa, quando avremo in TV conduttrici velate;

- dal lato “dei pro” vedrei problema temendo che l’esibizione, ben più che attrattiva a Cristo/Maria, possa sottendere attrattiva partitico-mediatica; il che pure è già successo]

 

↑2018.04.28 <liberoq> Asia Argento insorge contro Giorgia Meloni che, vista l’anagrafatura di 2 madri disposta da Appendino e di due padri dalla Raggi, invitava il M5S a dire chiaramente se sia a favore della disumana pratica dell’utero in affitto pro gay. Asia Argento: "Pratica disumana? Reato universale? Ma stiamo scherzando?" [CzzC: io distinguerei i gay da lesbo madre vera; ma, care sindache M5S, sarebbero queste le vostre competenze peculiari e le vere priorità di Torino e Roma?]