PARZIALE, PARZIALITÀ, imparzialità: se la mia selezione di articoli ti paresse non imparziale ...

Di alcune persone o entità (testate di giornale, associazioni, ... ) ho una conoscenza ed una stima ben più grande di quanto potresti arguire leggendo la selezione degli articoli che le riguardano, nella quale tu potresti ravvisare una mia carenza di esaustività e di imparzialità, nel qual caso ti pregherei di contestarmela, mentre in anticipo ti direi

- limitate risorse di tempo mi rendono impossibile essere esaustivo;

- l’imparzialità è virtù rara nella selezione delle informazioni e nelle valutazioni, le quali sono normalmente condizionate, oltre che da tempo e spazio, dalla weltanschauung del valutante, me compreso ovviamente;

- se tu ravvisassi intento polemico nelle mie valutazioni, sappi che dispiacerebbe a me prima che al polemizzato, perché di norma mi muove un tentativo di correzione fraterna che intendo sempre reciprocabile e che spiegherei così:

- sarei propenso ad accettare che il soggetto, che tu ritenessi da me non trattato con imparzialità, occupasse qualche posizione in meno nella classifica di merito stilata dalla cultura dominante, piuttosto che qualche posizione in più nella classifica dei soggetti applauditi da tifosi del dissenso verso il Magistero petrino, senza che il soggetto stesso ne confuti gli eccessi che rischiano di creare disorientamento e ingiusto pregiudizio anche tra non credenti oltre che tra i fedeli di quel Magistero, con tutto il rispetto per altri cammini diversamente illuminati pro bene comune.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 20/05/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: agreement privacy; CzzC