ACS, aiuto alla Chiesa che soffre, rapporti sui cristiani perseguitati

<mission>: sostiene la chiesa oppressa e perseguitata ovunque nel mondo; ACS (o ACN “Aid to the Church in Need”) è un’Opera di diritto pontificio: redige rapporti sui Cristiani perseguitati e la libertà religiosa nel mondo, anche in Europa, dove ad esempio la democratica UK lede diritto obiezione coscienza, ammette velo ma punisce Crocifissi.

dossier di Avvenire; AllStandTogether; ACS.wikipedia; ACS.facebook; ACS.youtube; ACS.tempi; cristianofobia; blasfemia e quella anticristiana sedicente arte, il periodico “L’Eco dell’Amore”. Le donazioni ad ACS sono fiscalmente detraibili; testamento.

Presidente della sezione italiana di ACS è Alfredo Mantovano.

Vedi anche SOS Chrétiens d’Orient” (fb tw yt)

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 15/05/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: anche nei paesi “cristiani”; cristianofobia; oblio e negazionismo, Isis, Pakistan, wahhabiti, conversioni; WWL di Open Doors; inarrestabile il terrorismo finché ...

 

2018.05.15 <tempi> «I cristiani indonesiani sono terrorizzati dall’Isis». L’arcivescovo della provincia attaccata dai terroristi: «La situazione può anche sembrare calma, ma poi all’improvviso si verificano gli attacchi» "Cari fratelli pregate per l'Indonesia e soprattutto per noi Cristiani". Dopo gli attacchi terroristici, il messaggio audio <tw> del vescovo Rubiyatmoko ad acs_italia

 

2018.05.14 <agensir fides> iniziato il processo di canonizzazione del sacerdote caldeo iracheno Raghiid Ganni e dei tre diaconi <acs2017> Basman Yousef Daud, Wahid Hanna Isho e Gassan Isam Bidawid, uccisi il 3 giugno 2007 da un commando di uomini armati a Mosul, presso la chiesa caldea dedicata allo Spirito Santo.

 

↑2018.05.12 <rai> venduta all'asta a 715k€ la Lamborghini che era stata donata a Papa Fr1: il ricavato andrà in beneficenza e sosterrà anche il piano di ACS sui cristiani in Iraq

 

↑2018.04.13 <standt> Un convegno dal titolo “Perseguitati e dimenticati – dove la fede è martirio”, iniziativa promossa dalla diocesi di Nardò-Gallipoli, insieme ad ACS. Alcuni ospiti aiuteranno a comprendere il grande dramma vissuto da milioni di cristiani nel mondo. Tra questi Gian Micalessin, giornalista inviato in zone di guerra, Alfredo Mantovano, presidente della Sezione italiana Acs e Padre Mtanios Haddad della Chiesa cattolica greco-melchita.

 

↑2017.09.07 <avvenire>: Sudan: «Bimbi cristiani profughi dal Sud Sudan costretti a recitare preghiere islamiche per ricevere cibo». ACS denuncia la situazione dei rifugiati sudsudanesi ancora presenti nei campi gestiti dal regime di Khartum (700k persone) [CzzC: Gino Strada che sei da quelle parti sublimato dal dittatore, batti un colpo?]

 

↑2017.04.09 <acs>: 2 attentati in Egitto contro chiese cristiane, decine di vittime: da alcuni mesi la barbarie è irrefrenabile: ricordiamo i 26 morti nella cattedrale copta de Il Cairo (dic 2016) e i sette omicidi in odio religioso nei primi mesi del 2017 nel Nord Sinai

 

↑2016.12.31 Non trovo più il sito Chiesa cattolica per i cristiani perseguitati che era promosso Crtn e da ACS.

 

↑2016.12.16 <acs>: Mons. Joseph D. Bagobiri vescovo di Kafanchan/Nigeria: persecuzione anticristiana azionata dai FHT: dal 2006 al 2014 oltre 12k cristiani uccisi, circa 2k chiese distrutte, e 1,4M di sfollati ... In 12 dei 36 stati della Nigeria vige la Sharia e le Corti islamiche ordinariamente rilasciano musulmani accusati di reati gravi, come l’omicidio ai danni di cristiani: basta presumerli colpevoli di blasfemia

 

↑2016.05.19 <fb>: 105.000 cristiani uccisi ogni anno nel mondo; 45 milioni massacrati nel XX secolo per la loro fede: a Biella una mostra sui cristiani perseguitati

 

↑2016.04.30 <avvenire>: Il martirio delle Chiese d'Oriente, il mondo tace: Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS) manifesta per ricordare i martiri cristiani nel mondo: le diverse denominazioni cristiane unite in un autentico “ecumenismo del sangue”.

 

↑2014.11.04 <Acs e Tempi> focus sulla libertà religiosa nel mondo I cristiani si confermano ancora una volta il gruppo religioso maggiormente perseguitato. Minoranza oppressa in numerosi paesi, molte delle terre in cui i cristiani abitano da secoli, se non da millenni, sono oggi sconvolte dal terrorismo accanito contro di loro.

 

↑2013.09.gg <radiospada>: Libertas Ecclesiae e stato islamico: gravosa questione della libertà dei cristiani nei paesi a maggioranza islamica, che professino essi l’Islam come religione di stato (come l’Arabia Saudita e l’Iran) o che siano, almeno teoricamente, laici (come la Siria e la Turchia)

 

↑2012.10.16 RAPPORTO 2011-2012 sulla LIBERTA' RELIGIOSA NEL MONDO: Nel periodo 2011-2012, nessun miglioramento nella maggior parte dei Paesi che già registravano violenze di matrice religiosa. In India, ancora violenze anticristiane ad opera di nazionalisti indù. Violenze e discriminazioni in Medio oriente anche e più dopo le rivoluzioni della Primavera araba.[CzzC: Nigeria, Cina, ... ma dovremo cominciare a citare anche l’Europa, dove la democratica Inghilterra lede diritto all’obiezione di coscienza, ammette il velo ma punisce il crocifisso)

 

↑2010.11.25 «RAPPORTO 2010 sulla LIBERTA' RELIGIOSA NEL MONDO": Perché mi perseguiti? Al 70% della popolazione mondiale è negata la libertà religiosa, di coscienza e di pensiero. Il volume (ed Lindau) è realizzato ed edito da ACS: si tratta «di un vademecum sulla libertà religiosa nel mondo e sul diritto fondamentale - troppo spesso ignorato, violato o rimosso - di credere, di vivere e di manifestare la propria fede o credenza, senza discriminazioni».

 

↑2009.10.26 «RAPPORTO 2009 sulla LIBERTA' RELIGIOSA NEL MONDO", pubblicato dall’Annual Report on International Religious Freedom (USCIRF) che osserva 198 paesi su 12 mesi. USCIRF auspica la pronta designazione dei “Paesi di particolare preoccupazione” (“countries of particular concern” - CPC): in base alla legge sulla libertà religiosa internazionale del 1998, il Governo USA è tenuto ad adottare misure contro un paese che sia designato CPC (che abbia commesso gravi violazioni contro la libertà religiosa). La USCIRF ha indicato 13 Paesi da inserire nella lista dei CPC, tra cui gli 8 peggiori sarebbero Birmania, Eritrea, Iran, Corea del Nord, Cina, Arabia Saudita, Sudan, e Uzbekistan [CzzC: te li immagini gli gnomi USA della supremazia del petroldollaro, lasciar adottare misure contro l’Arabia Saudita, il loro più coccolato cliente in armi?]

 

↑2009.mm.gg Mostra/Meeting: Sia che viviate, sia che moriate: martiri e totalitarismi moderni: il totalitarismo, qualsiasi esso sia, ha posto limiti alla libertà umana e si è scagliato contro il cristianesimo.

 

↑2008.10.23 Nota per la lettura della sintesi del «RAPPORTO 2008 sulla LIBERTA' RELIGIOSA NEL MONDO"

 

↑2008.mm.gg piccolo notiziario sulle persecuzioni contro i cristiani

 

↑2002.mm.gg Il libro "I NUOVI PERSEGUITATI" di A. Socci

 

↑2001.mm.gg Sguardo panoramico sulle “nuove” persecuzioni: la passione della Chiesa sotto islam e comunismo