ISLAMIZZAZIONE con o senza spada; CONVERSIONI e MATRIMONI FORZATI (contrastabile?)

<wikipedia>: consiste in azioni che portino all’aumento significativo della percentuale di islamici (nativi, immigrati o convertiti) nella popolazione di una certa area geografica, con o senza spada.

<google> Donne cristiane pakistane costrette a convertirsi all’islam.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 18/09/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: jihad, col patto di Omar Dhimma pagando la jizya, violenza, ben pagati maestri, forzare altri all’abiura e comminare pene hadd ai propri abiuri, proselitismo islamista; inarrestabile il terrorismo finché ...; islam in UK, in Fr, in De, in It, arriveremo a Roma, La voie du musulman, Campanini negzionista della spada;

 

 

2021.09.15 <asianews> Faisalabad/Pakistan: Arushma Ejaz ragazza cristiana per mesi vittima di violenze da parte di un uomo musulmano che ha tentato di rapirla per convertirla e costringerla al matrimonio. Dopo una serie di intimidazioni ed episodi violenti la madre si è rivolta all'organizzazione Human Rights Focus Pakistan. La polizia ha redatto il primo rapporto informativo con un ritardo di 47 giorni. [CzzC: non avremmo di che stupirci, purtroppo, se ammettiamo anche in Italia maestri che insegnano razzismo religioso, ad esempio prescrivendo di perseguitare gli abiuri o le musulmane che sposassero un infedele: insegnano così in onta agli art.18 e 16 della nostra dichiarazione universale dei diritti umani perché si rifanno non alla nostra, ma a una loro dichiarazione dei diritti umani, che si sono formulata apposta per poter violare i suddetti nostri due pilastri in nome della Sharia

 

2021.09.08 <agensir acs> è nuovamente vacante la posizione di Inviato speciale UE per la libertà religiosa; in Italia tale ruolo ancora non esiste. Le istituzioni diano un segnale chiaro a fronte del ringalluzzirsi della sharia in violazione dei diritti umani

 

2021.08.06 <acs-italia> Islamismo di Erdogan: in Turchia la piccola comunità cristiana (0,2%) è soffocata dalla progressiva re-islamizzazione della società promossa dal presidente: attacchi contro le chiese (in alcuni casi per punire i cristiani accusati di diffondere il Covid-19), arresti ingiustificati di fedeli, proibizione di costruire i seminari, offese contro la cultura cristiana diffuse dai media statali, specialmente a Natale. L’influenza di Ankara si manifesta anche nella limitazione della libertà religiosa in Albania, Bosnia ed Erzegovina, Kosovo, per non parlare della parte settentrionale dell’isola di Cipro.

 

2021.07.16 <avvenire> La turchizzazione forzata di migliaia di bambini orfani e di donne non fu altro che un capitolo del piano generale di annichilimento della nazione armena nel 1915. Gemal Pascià, uno dei triumviri del governo che ha attuato il genocidio degli armeni, nominò direttrice dell'orfanatrofio di Antoura una nazionalista turca, Halide Edib Adivar, incaricata di islamizzare gli orfani armeni con 30 soldati di guardia. I maschi furono circoncisi e furono imposti loro nomi turchi; lavoro forzato, condizioni sanitarie pessime, tifo e malattie, scarsità di cibo fecero molte vittime.

 

2021.05.09 <tempi> Boko Haram: «Vogliamo elevare la parola di Allah e uccidere i cristiani». I terroristi hanno conquistato la città di Geidam in Nigeria, distribuito soldi alla popolazione e un volantino programmatico: «Chi non si converte, verrà ucciso»

 

↑2021.02.20 <tempi> Il giudice <Rana Masood Akhtar> del tribunale di Faisalabad/Pakistan annulla le nozze della sposa-bambina <Farah Shaheen> che può tornare al suo papà, ai suoi cinque fratelli, al nonno e alla comunità cattolica che per otto mesi ha battagliato perché fosse liberata dal suo aguzzino musulmano, liberata dalle funzionarie preposte a rafforzare in lei la conversione all’islam nella <Dar-ul-Aman>, liberata dalle umiliazioni di poliziotti e magistrati compiacenti con chi l’aveva rapita, convertita, sposata a forza e ridotta a schiava incatenata in un cortile. Farah Shaheen, orfana di mamma, aveva solo 12 anni il giorno in cui venne sequestrata e costretta a chiamare “marito” un pakistano musulmano di 45 anni.

 

2021.01.25 <fq free zon > in Olanda la polizia deve affrontare con lacrimogeni e cannoni ad acqua i manifestanti anti-restrizioniCovid, devastatori sostenuti anche da tifosi di Pegida (Patriotische Europäer gegen die Islamisierung des Abendlandes, Europei patrioti contro l'islamizzazione dell'Occidente), gruppo di estrema destra tedesca anti-immigrati [CzzC: poveri noi se la difesa della buona identità occidentale dalla invasione islamista volesse contare anche sulla violenza di tale gentaglia]

 

2021.01.09 <tempi acs> L’arresto Jabdul Abbar rapitore della minorenne cristiana Huma Younus. Qualcosa si muove in Pakistan. Prime azioni giudiziarie contro gli aguzzini delle spose-bambine. Frutto di manifestazioni di popolo e di coraggiosi avvocati e vescovi che muovono anche il governo. <tempi> mafia pakistana che rapisce e converte all'islam mille cristiane all'anno.

 

↑2020.12.31 <insideover> Erdogan, re-islamizzazione della Turchia, persecuzione “morbida” e silenziosa dei cristiani. Il 7 dicembre è stata pubblicata una relazione investigativa <persecution.org> sull’evoluzione delle condizioni di vita dei cristiani in Turchia a partire dal 2016. Una minoranza che nell’ultimo secolo, fra trasferimenti di popolazione, pogrom e disegni genocidiali, è passata da circa il 20% allo 0,2% di oggi (160mila persone).

 

↑2020.12.24 <foglio> Il dramma dei cristiani in Pakistan, costretti a convertirsi per il pane. La persecuzione non è solo quella dei califatti nel vicino oriente. Storie di ordinaria violenza. Tra accuse di blasfemia, matrimoni forzati e giudici compiacenti, la libertà religiosa resta un miraggio. Liberato su cauzione il quarantaquattrenne Ali Azhar che, a ottobre, aveva organizzato il rapimento di Fatima Arzoo Raja una tredicenne cattolica per poi stuprarla e organizzare il matrimonio forzato. Liberi anche l’imam che aveva celebrato le nozze e i complici di Ali Azhar.

 

2020.12.03 <oasi> India, primo arresto in base alla nuova legge contrastante il "jihad dell'amore", un 21enne musulmano accusato di aver tentato di convertire la compagna hindu all'Islam (relazione finita). [CzzC: ci chiediamo se il Love Jihad <fq2013> sia una teoria complottista della destra induista oppure se sia davvero necessario contrastare le conversioni forzate dagli islamisti; ovviamente Repubblica <rep> e Il Manifesto <manif> sottolineano il "pericolo della caccia alle streghe" e pubblicano la foto delle proteste contro la suddetta legge con i cartelli "Love is not a crime" guardacaso issati solo da donne islamo-velate; capiremmo la pubblicità se le proteste venissero dalle donne hindu o cristiane impedite a sposare l'uomo liberamente scelto]

 

↑2020.10.21 <fides avvenire ansa google> Rapita, costretta a convertirsi all'islam e a sposare un musulmano molto più vecchio di lei. E' la storia, purtroppo simile ad altre accadute sempre in Pakistan, di Fatima Arzoo Raja, 13enne cattolica di Karachi <asianews> proteste e appello alle autorità. 2020.11 liberata? <tempi> non è ancora a casa sua, perché il Pakistan continua a respingere ogni disegno di legge volto a criminalizzare conversioni e nozze forzate, norme che avrebbero protetto Arzoo, Huma, Maira e centinaia di ragazzine cristiane; le quali, terrorizzate dal contraddire i giudici e dalle conseguenze spesso minacciate dai rapitori che investirebbero le famiglie d’origine, arrivano a negare di essere state rapite o forzatamente costrette ad abiura.

 

2020.09.23 <Roma7> Pakistan, mandato d’arresto per i rapitori della 15enne cattolica Huma Younus, emesso dal tribunale di Karachi Est. Sono accusati di averla rapita, violentata, costretta ad abbandonare la propria fede e a sposare uno dei sequestratori. La ragazza, rimasta incinta in seguito allo stupro, è attualmente prigioniera fra le mura di una camera.

 

↑2020.09.08 <yt♫> Asia Bibi rilascia una commovente intervista ad ACS Italia; lei è simbolo della sofferenza causata dalla persecuzione anticristiana nel mondo, lancia un appello al Primo Ministro del Pakistan Imran Khan in rif alle ragazze cristiane rapite e convertite con la forza e per far cancellare il reato di blasfemia e parla del suo rapporto con Papa Francesco.

 

↑2020.08.27 <foglio sussidiario google> 100mila cristiani uccisi in Nigeria negli ultimi 20 anni; lo scorso 20 agosto è stata inviata una lettera al primo ministro Boris Johnson, accusando cancellerie e mass media di “cospirazione del silenzio”. I numeri tragici sono emersi da un rapporto realizzato anche dall’International Organization for Peace Building and Social Justice, dove si evince che negli ultimi 20 anni Boko Haram, al Qaida, pastori fulani e altri gruppi estremisti, hanno compiuto circa 96mila uccisioni in 21mila attacchi differenti. “Questa cosa è sistematica, pianificata, calcolata. La loro intenzione è islamizzare la Nigeria”, le parole di Benjamin Argak Kwashi, arcivescovo anglicano di Jos.

 

↑2020.08.24 <asianews, cervellera> Pakistan: non solo conversioni forzate di ragazze rapite, anche proselitismo islamista con conversioni a pagamento:  video su TikTok: "cristiani, convertitevi all'islam, vi paghiamo fino a 6 mila dollar"; i video che esaltano il proselitismo islamico sono virali: anche ragazzi musulmani sono impegnati a spingere e minacciare ragazzi cristiani a rinunciare alla fede cristiana. Attivista per i diritti umani: Le autorità devono fermare questi diffusori di odio.

 

↑2020.08.20 esultanza mediatica mondiale <tempi> perché in Pakistan l’Alta Corte di Islamabad ha liberato Kaavan per cui si era mossa anche Repubblica e la cantante Cher: Kavaan è un elefante. E chi si cura della sofferenza dei coniugi cristiani Shafqat Emmanuel e Shagufta Kausar che vivono nel braccio della morte con l’accusa di aver mandato nel 2013 messaggi blasfemi in inglese? Loro che non sanno scrivere in urdu e tanto meno in un’altra lingua. Cristiani come Bilal Masih, percosso a morte dai suoi datori di lavoro musulmani per futili motivi; o come Saima Sardar, infermiera che ha rifiutato di convertirsi all’islam e di sposare un uomo musulmano perciò uccisa a Faisalabad. Cristiani come la 14enne Maira Shabbaz rapita lo scorso 28 aprile da un commando di islamici, costretta a convertirsi all’islam e a sposare uno dei suoi rapitori.

 

2020.05.12 <agi adnkronos rai> Al Shabaab: "Parte del riscatto di Silvia Romano finanzierà la jihad". Il portavoce del gruppo terroristico che ha rapito la cooperante ha spiegato a Repubblica che "il resto" della somma "servirà a gestire il Paese: a pagare scuole, comprare cibo e medicine che distribuiamo al nostro popolo" <espresso> un ex miliziano dell'organizzazione che l’ha rapita: un pentito di al Shabaab riguardo alla conversione “libera”: «gli islamisti fanno il lavaggio del cervello con metodi molto persuasivi che possono affascinare quanto dissuadere; io ci sono caduto, poi ho capito che vogliono solo più potere» <repubblica mssgr giorn> si indaga sui soldi alla jihad: per la UE quel riscatto è un problema <google> al ns min-esteri Di Maio non risulta che sia stato pagato riscatto. [CzzC: pagato pegno in senso lato, compresi accordi con Turchia per Tripoli? E magari anche per ingraziarsi jihadisti come fu a Sigonella onde ridurre probabilità di loro attentati in Italia?]

 

2020.05.11 <agi> Il paradosso della libera conversione in prigionia. Cosa penseremmo di una persona che venisse rapita da una setta cristiana e una volta liberata dicesse di volervi appartenere? Sarebbe auspicale un chiarimento da un'autorevole personalità musulmana.

 

↑2019.12.07 <avvenire> la 14enne pakistana cristiana Huma Younus scomparsa il 10 ottobre <nbq, asianews> costretta a convertirsi all’islam e a sposare il rapitore musulmano; <vatican> i genitori fanno appello alla Corte di giustizia e pregano "il Papa ci aiuti"

 

↑2019.12.01 Sarajevo. «C’è un piano preciso per cacciare i cattolici»: parla il ...  <rsrvd>: «c’è un esodo silenzioso dei cristiani da Sarajevo e dalla Bosnia e anche se non si può dire pubblicamente siamo discriminati ... dopo la guerra i serbi se ne sono andati, tanti musulmani si sono stabiliti qui da Oriente e per i croato-cattolici è cominciato un brutto clima ... non c’è uguaglianza, la città non è più multietnica, oltre il 90 per cento dei suoi abitanti sono musulmani, i paesi arabi comprano le proprietà, costruiscono moschee e centri religiosi, cambiando la mentalità della popolazione e il clima di convivenza che si respirava prima. È difficile parlare di queste cose in pubblico, perché i media sono tutti in mano musulmana e ti attaccano se denunci questa situazione. Ma è così. Bruxelles non vede il pericolo che corre»

 

↑2019.09.19 <tempi> Burkina Faso il nuovo Iraq: «Cristiani, convertitevi all’islam o andatevene». Nel nord del paese africano migliaia di persone sono messe in fuga dalle violenze di una milizia islamista decisa a «occupare l’intera regione del Sahel»

 

2019.08.10 <avvenire> Pakistan, «mille cristiane costrette a convertirsi ogni anno con la violenza» <vatican> La denuncia di abusi e violenze in particolare nei confronti di indù e cristiani in una conferenza promossa a Karachi da "Aiuto alla Chiesa che soffre" con la presenza di una donna avvocato.

 

2019.03.17 <tempi njus luce wpn> Pakistan. Saima Iqbal, cristiana madre di 3 figli, rapita da un musulmano, torturata, costretta a convertirsi all’islam. In Pakistan 1000 donne all’anno appartenenti a minoranze religiose subiscono colà la stessa fine. Vedi  il caso di Fouzia Sadiqe, madre cristiana di 31 anni rapita nel 2015 dal suo datore di lavoro musulmano di 61 anni, Muhammad Nazir, costretta a convertirsi all’islam e a sposare Nazir. Fuggì con l’aiuto di una ong cristiana, ma nel 2016 la sua famiglia fu costretta con minacce di morte a ridarla a Nazir. Nel 2017 Fouzia fu nuovamente liberata e nascosta in un luogo sicuro, da dove ha dichiarato: «Il mostro continuava a violentarmi e io ho tentato il suicidio. Poi ho chiesto perdono a Dio e ho ricominciato a pregare».

 

↑2019.03.03 <christianpost nsnaz libertàrelig> libertà religiosa in Pakistan: una tredicenne cristiana è stata rapita, costretta a convertirsi all’islam e a maritarsi col rapitore. <tempi> Ogni anno in Pakistan vengono rapite da musulmani almeno mille donne appartenenti a minoranze religiose e convertite a forza all’islam. Il dato è in forte crescita visto che un rapporto del 2013 parlava invece di 700 casi all’anno.

 

↑2018.11.26 e se l’islam per sua natura non volesse/potesse farsi integrare? <vanthuan> a motivo della natura teologica dell’Islam non ci si può limitare alla questione della semplice tolleranza, poiché da parte islamica non vi può essere un contraccambio, al punto che «un certo fondamentalismo sarebbe inseparabile» da quella religione. <nbq> Francia, sempre più zone ad islamizzazione progressiva. La polizia di Parigi ha dichiarato di aver arrestato nel 2018, in collaborazione col Marocco, circa 1.552 minori immigrati marocchini: reazione al fenomeno di colonizzazione islamica di interi quartieri delle città francesi, dove ormai vige la sharia al posto della legge della Repubblica

 

↑2018.10.19 <asianews> Imam Drouiche: per paura della destra, la sinistra europea non condanna l’islamismo; l’immigrazione musulmana in Europa è sempre più fondamentalista; il mondo intellettuale europeo, per timore di fare gli interessi della destra xenofoba, tace sulle violenze e sulla necessità di una riforma dell’islam. È urgente salvare i giovani musulmani dal fondamentalismo. La maggioranza dei musulmani è ancora in una logica di conquista, di invasione e di islamizzazione dell’Europa.

 

↑2018.10.18 <repubblica yt> Kulturkampf im Klassenzimmer: Una voce di sinistra sull’Islam radicale nelle scuole di Vienna (copertina libro Susanne Wiesinger): difficoltosa l’integrazione dei profughi di fede musulmana: gli alunni manifestano una radicalizzazione crescente nella loro religione, che rasenta il fanatismo; antepongono il Corano alle leggi dello Stato che li ospita o di cui sono diventati cittadini; solidarizzano con gli autori degli attentati, che hanno seminato morte in Europa, da Parigi a Berlino.

 

↑2018.08.30 <ansa sir ofcs tio gio> Pakistan: gettata dal 2° piano la studentessa cristiana di 18 anni Binish Paul: si rifiutava di convertirsi all’islam e di sposare il musulmano Taheer Abbas. Qui il crimine è stato denunciato, nonostante le minacce di accusare la famiglia di blasfemia, ma in altri casi no, per la resistenza della polizia a registrarli, unita alle pesanti minacce da parte di amici e parenti degli aggressori.

 

2018.08.02 <foglio> La pericolosità del politeismo: l'induismo a differenza della religione coranica non si espande in Europa fisicamente, ma spiritualmente, sottilmente, alimentando un sincretismo gesuitico e yoga che insegna “Dio come puro vuoto". Il viaggio in India lo facevano i Beatles, adesso lo fa Arisa. Vedi libro, Cristo o l’India i pericoli di una conciliazione impossibile, scritto da Roberto Dal Bosco, pubblicato da Fede & Cultura: vi si documenta la crescente pericolosità del fondamentalismo induista, il suo accanimento anticristiano

 

↑2018.05.07 <google caratterilib corrisp> Svezia sempre più islamica <nbq> piccoli jihadisti crescono <gast> radicalizzazione, islamizzazione

 

↑2018.04.27 <tempi video.tw> Nigeria. «C’è un piano per islamizzare le aree cristiane». Il vescovo di Makurdi: «Due dei miei sacerdoti sono stati uccisi, assieme ad almeno 17 fedeli. Stavano celebrando la messa»

 

↑2017.10.31 <giornale>: Monsignor Carlo Liberati, arcivescovo e Prelato Emerito di Pompei: se il "sistema di vita" dell'islam è "incompatibile" con i nostri valori ... e se diventano maggioranza ... La storia ci insegna che l’ islam ha sempre cercato di sottomettere l’Occidente; sia chiaro: la Chiesa deve cercare il dialogo con tutti. Ma, come ricordava spesso papa Benedetto XVI, solo "sulla base della parità e della reciprocità, concetti che ai musulmani sfuggono".

 

↑2017.10.03 <tempi>: Bernard Ravet e la sharia in classe: ateo e di sinistra, per 15 anni dirigente scuola media nelle banlieue di Marsiglia, alle prese con la montante islamizzazione: Mustapha, 15 anni, ... ha arringato tutta la classe dicendo che «le donne sono inferiori agli uomini, le adultere vanno lapidate, ai ladri ...». E la legge francese? «Chi segue un’altra legge rispetto a quella di Allah è un infedele». [CzzC: integrazione?]

 

↑2017.09.26 <tempi>: Erdogan: conquisteremo l’Europa come la conquistarono gli Ottomani: basta che ogni musulmano faccia cinque figli e l’Europa è presa

 

↑2017.09.22 <vietato>: Egitto: un ex rapitore rivela che un’organizzazione criminale ben pagata da salafiti rapisce quasi quotidianamente ragazze cristiane, preferibilmente figlie di preti copti, per farle convertire o per farle schiave [CzzC: cbdi]

 

↑2017.08.28 <tgcom24 giornale> Londra, bimba cristiana di 5 anni affidata a una famiglia islamica: via la collana col crocifisso e imposto l'insegnamento dell'arabo; la decisione dei servizi sociali presa contro il volere della famiglia. [CzzC: vedi caso contrario nel 2009: bimba islamica tolta a madre affidataria cristiana. ... continua]

 

↑2017.08.16 <avvenire, tempi>: Pakistan: cristiano muore in detenzione con segni di tortura. Avevano cercato di farlo abiurare in cambio della scarcerazione. [CzzC: radica terrorismo chi perseguita i propri abiuri e forza i diversamente credenti ad abiurare]

 

↑2017.06.08 <acs>: cristiani perseguitati in Pakistan, l’indifferenza dell’Occidente. Discriminati, umiliati, fin dai banchi di scuola, dove sono costretti a seguire maestri di intolleranza religiosa e a fare temi dal titolo «Scrivi ad un tuo amico non musulmano e invitalo a convertirsi all’Islam». La discriminazione prosegue nel mondo del lavoro e con la legge antiblasfemia che punisce chi fosse accusato di profanare il Corano o di insultare Maometto rispettivamente con l’ergastolo e con la pena di morte.

 

↑2017.05.26 Egitto: Copti pellegrini mitragliati sul bus dopo rifiuto a convertirsi all’islam. <ansa repubbl avvenire>: tra le vittime molti bambini. Dieci uomini armati hanno intercettato i mezzi, diretti al monastero di Anba Samuel (San Samuele), vicino alla città di Minya, nel deserto dell’Alto Egitto: hanno sparato sui passeggeri mentre uno di loro filmava il massacro. Decine i feriti.

 

↑2017.04.06 <tempi>: «Pentiti, infedele. Convertiti all’islam e avrai salva la vita» dissero i jihadisti in Egitto al cristiano copto Bahgat Zakhar: lui ha rifiutato e l’hanno ucciso.

 

↑2017.03.27 <leFigaro>: Il fascino violento dell’islam di Francia: un terzo dei giovani musulmani è fondamentalista, scrive il Figaro [CzzC: speriamo che sbaglino per eccesso]

 

↑2017.03.23 <tasnimnews>: Manuel Ochsenreiter, direttore del Centro Tedesco di Studi Eurasiatici, spiega come il regime saudita usi i petroldollari per foraggiare i terroristi in Siria, uccidere civili nello Yemen, esportare ideologia wahhabita in Europa.

 

↑2017.02.22 <tempi>: Mohamed è il nome più diffuso tra i nuovi nati nelle città del Vecchio Continente: all’inizio gli inglesi hanno quasi nascosto che il preferito Oliver venisse soppiantato da Mohammed: Muhammad (Pakistan), Muhammed (Africa), Mohammed (Arabia), Mohammad (Iran e Afghanistan). Londra non l’unica capitale europea “maomettana”: da anni la maggior parte dei nuovi nati si chiama come il profeta ad Amsterdam, L’Aia, Rotterdam, Utrecht,  ma anche a Oslo.

 

↑2016.06.21 <giornale>: "Siamo noi i veri islamici e abbiamo già preso Roma". Intervista con Saydawi Hamid, la guida di una comunità del movimento islamico radicale dei Tabligh Eddawa quelli che dicono di rappresentare l’unica vera strada per il Paradiso: tre giorni con i Tabligh Eddawa (<r24♫>una sorta di Tdg dell'Islam: per capire che fine farà l'Europa): guarda il video.

 

↑2016.05.30 <lastampa> Kosovo, la base dell’Isis in Europa con i soldi dell’Arabia Saudita. L’inchiesta del New York Times rivela le paure dell’Intelligence. Nel 1999 furono proprio i bombardamenti dell’Alleanza Atlantica che sottrassero il Kosovo a Belgrado, ma subito dopo i sauditi iniziarono ad infiltrare la regione, che da mezzo secolo era il bastione di una interpretazione tollerante dell’islam, per imporre al suo posto la visione estremista di wahhabismo e salafismo. Sono stati individuati 314 kosovari che hanno aderito all’Isis, il numero più alto in Europa. Tra di loro ci sono terroristi.

 

↑2016.03.21 <foglio>: Belgistan: greggio saudita in cambio di islam: un sondaggio del Centre Interdisciplinaire d’Etude des Religions et de la Laïcité rivela che a Bruxelles i cattolici praticanti sono scesi al 12%, mentre il 19% sono musulmani praticanti. Come ha fatto Molenbeek a diventare il quartier generale del jihad europeo da Atocha al Bataclan, il “carrefour de l’islamisme”, il crocevia dell’odio islamista in Europa, come lo definisce Libération?

 

↑2015.11.09 Islamizzazione obbligata dei figli anche se un solo genitore islamico ONU, potenti matrici e cristiani loro addomesticati tacciono sulla legge irachena per la islamizzazione dei figli, crimine contro i diritti umani: la chiesa cattolica, quasi voce solitaria, ...  <asianews> Patriarca di Baghdad, Mar Sako si appella al presidente della Repubblica, perché rimandi il testo in aula; in caso contrario, egli è pronto a ricorrere alla giustizia internazionale: una lotta per l’uguaglianza “fra tutti i cittadini irakeni”.  continua ...

 

↑2012.10.03 Trassi da <tempi> vincere la morte seguendo il crocifisso? Il problema attuale non è l’infiltrazione musulmana nell’Occidente, che pure preoccupa molti, ma il tentativo di espellere la fede dalla nostra civiltà, dal nostro modo di pensare. Trattasi di un virus che ha più ambienti di coltivazione, tra i quali il pensiero illuminista e la riforma protestante. Il Settecento, il secolo dei “lumi”, ha avuto diversi pensatori tra cui spicca Rousseau, la cui idea di fondo è che occorre eliminare la Chiesa cattolica per garantire il futuro luminoso dell’umanità: il buon selvaggio è l’uomo buono che, seguendo i suoi istinti naturali, guarirà l’umanità dal suo male, rappresentato dall’oppressione della morale cattolica e dall’istituzione ecclesiastica. [CzzC: nella mia diocesi l’ISR-FBK apre l’anno accademico con applausi curiali per il “Rousseau cristiano autentico”]. Ancora precedente è il pensiero protestante, nella versione del puritanesimo ... continua

 

↑2015.07.26 <zenit>: Pakistan: il dramma delle conversioni forzate. Ogni anno oltre un migliaio di ragazze cristiane o induiste vengono costrette a cambiare religione e a sposare uomini musulmani: islamizzazione

 

↑2014.03.08 <tempi> Guardate questi volti. Sono quelli delle giovani cristiane copte egiziane rapite e costrette a convertirsi all’islam. Dal 2011 sarebbero almeno 500 le cristiane rapite e costrette alla conversione. Gli aguzzini cancellano con l’acido la croce tatuata sul loro polso

 

↑2010.03.06 <corriere hcopy>: 13 secoli di jihad contro gli infedeli è una guerra permanente che può essere combattuta con mezzi militari o pacifici: proselitismo, propaganda, corruzione. Il mondo, per l' islam, si divide in dar al-islam (dimora dell’islam) e dar al-harb (dimora della guerra/fitna)

 

↑2009.11.23 <giornale>: in Uk bimba musulmana si converte: tolto l’affido a cristiana, madre anglicana, affidataria con una lunga esperienza alle spalle; la ragazzina sedicenne aveva voluto convertirsi dall’islam al cristianesimo. [CzzC: vedi caso contrario nel 2017.08: bimba cristiana affidata a una famiglia islamica contro il volere dei genitori]