I fratelli COPTI, cristiani egiziani nativi

<wikipedia>: sono un importante gruppo etnoreligioso dell’Egitto (~10%), la più grande comunità cristiana del Medio Oriente, ed è perseguitata a sangue dagli islamisti. Il cristianesimo era la religione predominante nell'Egitto di epoca romana tra il IV e il VII secolo, fino alla conquista da parte dell’islam, non senza spada, ancorché il prof Campanini ci ammaestri che non si è imposto con la spada. La loro lingua copta è la diretta discendente della lingua egizia, di cui rappresenta l'ultima fase, lingua estinta utilizzata solo in ambito liturgico. Atti di violenza contro i copti.

La maggior parte dei copti aderisce alla Chiesa ortodossa copta; il resto del gruppo è spartito tra la Chiesa cattolica copta e varie confessioni cristiane protestanti.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 14/05/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Egitto; Minya; cristiani perseguitati da islamismo jihadista terrorista salafita filo-wahhabita ma non solo

 

2018.05.14 <tempi> Le spoglie dei martiri copti decapitati dallIsis arrivano oggi in Egitto; i resti dei cristiani ritrovati nell’ottobre del 2017 dovrebbero essere sepolti nella chiesa dedicata ai «martiri della fede e della patria» costruita nel villaggio di Al Our (Minya). ). [CzzC: il prof Campanini continua a sermonare che non è vero che l’islam si sia imposto con la spada: alla sua ideologia converrebbe dire così, mentre l’esperienza osserverebbe che ancora tenta di imporsi con la spada]

 

↑2018.01.30 <acistampa> Islam e violenza, il gesuita Padre Samir commenta gli attacchi ai cristiani d'Egitto: nel Corano ci sono i versetti che richiamano alla tolleranza e altri che richiamano alla violenza: i versetti posteriori cancellano i versetti anteriori sullo stesso argomento (al-nāsikh wa al-mansūkh = versetto abrogante e abrogato) e i versetti posteriori sono i più violenti; aggiungi che l’islam non è soltanto una religione, una spiritualità, ma anche un progetto politico-religioso e la religione serve per integrare tutti in un sistema politico.

 

↑2017.12.29 Violenza islamista contro chiese <avvenire, corriere> attacco alla chiesa copta di Mar Mina di Helwan/Egitto: nove morti compreso un poliziotto

 

↑2017.12.27 Violenza islamica contro chiese: <asianews>: la chiesa di al Amir Tadros nel villaggio di Kafr al Wasline, al sud del Cairo, è stata saccheggiata e profanata il 22Dic. Dopo la preghiera del venerdì, decine di persone uscite dalla moschea hanno attaccato l’edificio, usato dai copti come luogo di preghiera, rompendo banchi, sedie, ventilatori, microfono e altoparlanti, abiti liturgici, croci e icone, tende, libri sacri

 

↑2017.10.13 <asianews>: Sacerdote copto ucciso alla periferia del Cairo: fonti locali parlano di “crimine di odio” compiuto da un elemento vicino al fondamentalismo. Cristiani egiziani nel mirino dell’estremismo islamico. [CzzC: Roma e Occidente silenti?]

 

↑2017.09.22 <vietato>: Egitto: un ex rapitore rivela che un’organizzazione criminale ben pagata da salafiti rapisce quasi quotidianamente ragazze cristiane, preferibilmente figlie di preti copti, per farle convertire o per farle schiave [CzzC: cbdi]

 

↑2017.09.07 <tempi> Non accusiamo i musulmani della barbarie commessa in nome dell’islam, ma l’islamismo, cioè quell’islam che per sua natura è politico e radicale, è causa degli atti di violenza commessi in nome della fede islamica: parole del gesuita padre Henri Boulad, 86 anni, pronunciate in seguito agli attentati contro i copti in Egitto.

 

↑2017.08.31 <tempi>: Nella provincia di Minya (Egitto) i copti raggiungono oltre il 30% della popolazione e la polizia, su pressione dei musulmani, chiude case di preghiera e chiese. Vescovo: «Così si aiutano gli estremisti». [CzzC: silente Al-Azhar?]

 

↑2017.05.26 Egitto: Copti pellegrini mitragliati sul bus dopo rifiuto a convertirsi all’islam. <ansa repubbl avvenire>: tra le vittime molti bambini. Dieci uomini armati hanno intercettato i mezzi, diretti al monastero di Anba Samuel (San Samuele), vicino alla città di Minya, nel deserto dell’Alto Egitto: hanno sparato sui passeggeri mentre uno di loro filmava il massacro. Decine i feriti.

 

↑2017.04.16 <tempi>: I Copti perseguitati e il silenzio dell'Europa che nasconde le croci e dimentica i cristiani (quando addirittura non nega che siano perseguitati): silenzio e indifferenza uccidono come il tritolo e gli shahid. Ricordate la Pasqua2016 a Lahore, in Pakistan? Il fatto scomparve dalle cronache in due giorni. continua ...

 

↑2017.04.09 Copti dilaniati da tritolo islamista in due chiese in Egitto: 45 morti 118 feriti: da alcuni mesi la barbarie è irrefrenabile: ricordiamo i 26 morti nella cattedrale copta de Il Cairo (dic 2016) e i sette omicidi in odio religioso nei primi mesi del 2017 nel Nord Sinai: l'Isis rivendica e minaccia altri attentati contro "i miscredenti che pagheranno con il sangue dei loro figli, che scorrerà a fiumi".

 

↑2017.03.30 <tempi>: Quei “regni dimenticati” che l’estremismo islamista sta spazzando via: Copti, Yazidi, Drusi, Zoroastriani: rischiamo di perdere per sempre la ricchezza custodita per secoli dalle minoranze d’Oriente. [CzzC: grazie a Us Uk Fr Tr Il Nato?]

 

↑2017.03.22 Il Papa andrà in Egitto: cosa troverà? <tempi> Il sangue dei copti: stretti tra Fratelli musulmani (doppia spada in bandiera) e Isis, subiscono attentati e violenze. Storia di un odio antico contro una comunità accusata di intelligenza col nemico occidentale. Nell’attentato dell’11 dicembre 2016 alla chiesa  dei Santi Pietro e Paolo al Cairo morirono 25 persone fra cui 6 bambini; 35 i feriti

 

↑2016.12.13 <asianews>: I fratelli musulmani negano responsabilità sulla strage nella cattedrale copta in Egitto: loro additate da chi? Al Sisi e i wahhabiti che foraggiano lui e i salafiti hanno in odio la fratellanza: credo più alla fratellanza che ai wahhabiti.

 

↑2016.12.11 <repubblica stampa Sole24h fattoq>: Egitto, attentato al Cairo in edificio della cattedrale copta: 25 morti, sei sono bambini. Altre 35 persone sono rimaste ferite nell'esplosione causata da 12 chili di tritolo. L'edificio fa parte del complesso della cattedrale copta di San Marco nel quartiere Al Abasiya, sede del capo spirituale, papa Teodoro II, centodiciottesimo patriarca di Alessandria. <asianews>: Il Cairo: esplosione nella cattedrale copta, decine di morti e feriti, tante donne e bambini, condanna anche da parte di Al Azhar e dal FLP. <tempi>: «sono malati di violenza». [CzzC: non solo malati, ma istruiti alla violenza: inarrestabile il terrorismo finché ...]

 

↑2015.04.22 <news.va>: imam e sacerdoti promuovono “cultura dell'incontro”. Inizia oggi la “missione” collettiva di un folto gruppo di imam legati ad al Azhar e di sacerdoti copti, che per alcuni giorni visiteranno insieme le scuole della provincia egiziana di Minya per incontrare gli studenti e promuovere in conferenze e dibattiti la cultura dell'incontro e della pace.

 

↑2015.04.01 <zenit> nel villaggio di al Awar, nei pressi di Samalot, è stata posata la prima pietra della chiesa dedicata ai "Martiri di Libia", i 21 egiziani copti trucidati in territorio libico dai jihadisti nel gennaio scorso.

 

↑2014.08.30 <Sentire>: ad un anno dalla deposizione di Mohamed Morsi, secondo Amnesty International è profondo il deterioramento della situazione dei diritti umani in Egitto: arresti arbitrari in massa, detenzioni illegali, orribili episodi di tortura e decessi in custodia di polizia ... Amnesty International ha raccolto prove schiaccianti sulla regolarità con cui la tortura viene praticata nelle stazioni di polizia e in centri non ufficiali di detenzione, soprattutto ai danni di membri e simpatizzanti della Fratellanza musulmana. [CzzC: forse i Copti stanno meglio col regime che con Morsi che non seppe fermare i salafiti massacratori di cristiani, ma come potrebbe essere rispettoso dei diritti umani un regime sostenuto dai soldi dei migliori foraggiatori (come i filo turco-wahhabiti) dei peggiori terroristi (come Isis) dilanianti diritti umani in Medio Oriente?]

 

↑2013.05.05 <Tempi>: Gravi violazioni della libertà religiosa in Egitto : «Il governo non protegge i cristiani copti» secondo il rapporto annuale sulla libertà religiosa nel mondo redatto dagli Stati Uniti; l’Egitto sarebbe tra i 15 paesi peggiori al mondo per il rispetto della libertà religiosa.

 

↑2012.10.04 Egitto: bimbi copti di 9 e 10 anni analfabeti ARRESTATI perché un Imam li accusa di aver urinato su pagine del Corano mentre giocavano vicino a un cumulo di rifiuti. Corriere.it; TGcom24; poi liberati per la loro giovane età. Questa sera a Rovereto conferenza sui CRISTIANI PERSEGUITATI in Nigeria.

 

↑2012.07.06 Al CONSIGLIO D'EUROPA che si occupa per statuto anche di democrazia e diritti umani, il PPE propone un tema urgente: «La sorte dei cristiani copti in Egitto nella transizione democratica del paese».  Nella riunione per decidere l’odg, socialisti e liberali e ... fanno togliere dal titolo la parola “cristiani” e “copti”. L'Europa si vergogna di Gesù Cristo anche quando è perseguitato.

 

↑2011.03.08 Egitto: in 8mila manifestano davanti alla sede della Tv egiziana per la ricostruzione della chiesa copta di San Mina e San Giorgio distrutta dagli estremisti il 5 marzo. È la prima protesta organizzata dai copti in un luogo diverso dalla loro cattedrale. P. Rafic Greiche, capo ufficio stampa della Chiesa cattolica egiziana, vede nelle manifestazioni un segno che anche i cristiani possono usare la piazza. I fondamentalisti continuano a sfruttare il clima di caos per imporre l’islam radicale e la sharia nel nuovo Egitto. P. Greiche “L’occidente faccia pressione sul nuovo governo perché riconosca i valori di uguaglianza presenti nella società egiziana”.

 

↑2011.01.20 Egitto: Al Azhar sospende il dialogo con il Vaticano per l' "intromissione" del Papa. Odio fomentato contro Copti

 

↑2011.01.03 <virgilio> l’imam di al-Azhar sfida il Papa: evitare ingerenze. L'attacco alla chiesa copta compiuto venerdì da un kamikaze che ha ucciso 21 cristiani, viene definito da Benedetto XVI "vile che offende Dio e l'umanità intera". Ma Ahmed al-Tayyeb, il grande Imam di Al-Azhar, critica l'appello di papa Benedetto XVI: "perché il papa non ha chiesto la protezione dei musulmani quando venivano uccisi in Iraq?" [CzzC: caro imam, sei forse male informato? Il Papa non solo invocò la cessazione dei bombardamenti contro l’Iraq, per evitare ulteriori stragi di inermi, ma aveva implorato gli occidentali che non iniziassero quella guerra, ancorché voluta anche da regimi islamisti che offrirono basi agli incursori]

 

↑2011.01.01 <wikipedia>: ad Alessandria d’Egitto si fa esplodere un integralista musulmano dinanzi alla Chiesa copta dei Santi, nel quartiere di Sidi Bishr, causando la morte di 23 fedeli copti e il ferimento di numerosi altri che partecipavano ad una tradizionale cerimonia religiosa per l'anno nuovo. Dall'esplosione è rimasta danneggiata anche una vicina moschea e otto musulmani sono rimasti feriti. Le indagini successive tirarono in ballo i servizi segreti e il ministero degli interni, rei di aver organizzato l'attentato per fini politici.

 

↑2010.12.10 Egitto: fuoco 24/11 sulla folla disarmata dei cristiani che protestavano perché gli integralisti islamici bloccano la costruzione della chiesa delle Piramidi. 168 incarcerati (fra cui 20 ragazzini). “Il governo discrimina i cristiani”. Mubarak chiede di punire chi ha autorizzato l’uso delle armi che hanno ucciso 3 persone. Un bambino di quattro anni ha perso la vita perché soffocato dai gas lacrimogeni. Molte decine di persone sono rimaste ferite a causa della brutalità della repressione della polizia; fra di essi 38 bambini

 

↑2010.03.18 Egitto: la polizia arresta 13 copti, vittime dell’assalto di estremisti islamici

 

↑2010.01.07 <avvenire corriere>: Egitto: copti massacrati all'uscita dalla Messa di Natale: È stato un Natale di sangue quello dei copti a Nag Hammadi, villaggio egiziano nel governatorato di Qena, vicino al sito archeologico di Luxor. All'uscita dalla chiesa di Anba Basaya, dopo la Messa di mezzanotte, i fedeli sono stati aggrediti da tre musulmani. Sette i morti e nove i feriti. La sparatoria è avvenuta intorno alle 23.30 (le 22.30 in Italia), dopo la Messa che segna l'inizio della Natività copta, il 7 gennaio.

 

↑2009.mm.gg <wikipedia>: Nel 2009 è stato pubblicato un Rapporto sul fenomeno del rapimento di ragazze copte da parte di uomini musulmani. Il documento s'intitola «La scomparsa, la conversione forzata e i matrimoni forzati delle donne cristiane copte in Egitto» ed è stato redatto da Michele Clark (docente di Tratta di esseri umani alla George Washington University) e Nadia Ghaly, avvocata copta.

 

↑1981.mm.gg <wikipedia>: nel 1981 un gruppo di fondamentalisti uccise 17 cristiani e ne ferì 112. I copti protestarono per l'accaduto. Ma il presidente Sadat represse la protesta e mise agli arresti Papa Senuzio III. Fu un caso di detenzione unico nei confronti di un primate di una chiesa cristiana nel Novecento, se si eccettuano i paesi comunisti. Solo tra il 1994 e il 1999 sono stati censiti 591 attacchi contro i cristiani.

 

↑1976.mm.gg <wikipedia>: Sono numerosi i casi di donne copte rapite e convertite per essere date in moglie a uomini musulmani. Nel 1976 il papa della Chiesa ortodossa copta, Senuzio III, denunciò la pratica, ignorata dalle autorità egiziane. Un altro problema riguarda i gruppi radicali islamici. Alcune fonti sostengono che strati delle forze di sicurezza e degli apparati amministrativi abbiano in passato coperto tali formazioni, che si sono rese responsabili di numerosi attacchi armati ed episodi di violenza ai danni della popolazione cristiana, soprattutto nelle zone dell'Alto Egitto.