Arabia piega ONU che l’aveva messa nella lista nera di massacratori di inermi; Ban Ki-moon: «MINACCIAVA STOP FONDI».

<tgcom, tempi, youtube persone&dignità10/06/2016>: Ufficiali dell’Onu rivelano: «Bombardati di minacce». LʼOnu aveva messo l’Arabia Saudita dalla lista nera dei paesi violatori dei diritti dei bambini (in Yemen uccisi a centinaia nel solo 2015) [CzzC: diritto della forza o forza del diritto?]

- <repubblica>: Yemen, bambini uccisi: l'ONU s'inchina alla coalizione a guida saudita

- <manifesto>: L’Onu grazia Riyadh e cancella i bambini yemeniti

- <antidiplomat>: L'Onu capitola davanti ai Sauditi: i massacri in Yemen non sono più da "lista nera"

- <agicom>: L'Onu toglie la Coalizione araba in Yemen dalla lista nera

- <n.news>: Il teatrino ridicolo della politica: l’Onu cancella il blocco sunnita dalla blacklist

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 05/10/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: foraggiatrice di Isis fondamentalista discriminante eppure ai vertici di UNHRC preferita da illuminati

 

2018.10.03 <corriere> I diritti umani calpestati, e noi zitti: Erdogan licenzia migliaia di dipendenti pubblici e commina ergastolo a scrittori e giornalisti con processi-farsa? Non ci importa di protestare, perché la nostra sensibilità sulla difesa dei diritti umani si è affievolita fino a scomparire, inghiottita dalle ipocrisie e dal cinismo della realpolitik ... L'ONU, ostaggio di satrapi e tiranni, mette nelle sue commissioni per i diritti umani esponenti di regimi che dei diritti umani fanno sistematica strage ...

 

↑2018.09.21 <farosulmondo> una ONG che difende i diritti umani in Arabia Saudita, ha annunciato che oltre 2.500 persone, tra cui avvocati, giudici, accademici e studiosi di primo piano, stanno attualmente languendo nei centri di detenzione sauditi come prigionieri di coscienza; il giornalista Khalid al-Alamaki è detenuto dal 2017.09.27 per accuse sconosciute. [CzzC: ciononostante col ricatto dei loro petroldollari i wahhabiti si fanno insediare ai vertici di UNHRC]

 

↑2017.04.23 <unwatch>: «eleggere l’Arabia Saudita a proteggere i diritti delle donne è come mettere un piromane a fare manovrare i pompieri» disse Hillel Neuer, executive director di UN Watch. «It’s absurd - and morally reprehensible». [CzzC: ma ben più del diritto può la forza dei petroldollari e il ricatto sugli Usa per la supremazia]

 

↑2017.03.27 <globalist>: strage di bambini nello Yemen: la guerra combattuta anche con armi italiane: gli impressionanti dati dell'Unicef: 1.546 morti, 2.450 mutilati, 1.523 obbligati a diventare soldati; 500 mila sono alla fame.

 

↑2016.12.13 Ti stupirai che io accusi di ipocrisia lo sdegno occidentale per l’incarcerazione a rischio frustate della 20enne saudita Malak al-Shehri, accusata di aver postato sua foto senza velo, sdegno che gronda fin troppo facile su tante nostrane testate <2016.12.13 corriere, repubblica ...>: qui, collegandomi al ricatto wahhabita, spiego il perché sarebbe ipocrisia occidentale ...

 

↑2016.12.10 Nell’anniversario della dichiaraz. univers. dei diritti umani dimentichiamo una delle più gravi violazioni? Quella del diritto di cambiare credo (art.18), violazione conciliabile con la dichiarazione islamica dei diritti umani che Unesco sublimò per i regimi della Sharia che apposta non hanno sottoscritto la nostra dichiarazione. Continua

 

↑2016.06.10 <tgcom24>: LʼOnu toglie lʼArabia Saudita dalla black list sullo Yemen, Ban Ki-moon "Minacciava stop fondi". Il segretario generale delle Nazioni Unite rivela - perché ha dato il via libera cedendo ai sauditi. "E' stata una decisione dolorosa - ha detto Ban -. Ma milioni di altri bambini avrebbero sofferto molto con il taglio dei fondi". La replica di Riyad: "Parole scandalose"

[CzzC: ricatto dissuasivo, diritto della forza sopraffa la forza del diritto]

 

↑2016.06.09 <tempi>: «Fatwe, minacce, intimidazioni». Così i paesi islamici hanno “convinto” l’Onu a salvare l’Arabia Saudita. Ban Ki-moon ha tolto l’Arabia Saudita dalla lista nera dei paesi violatori dei diritti dei bambini, anche se ne ha uccisi almeno 510 in Yemen nel 2015. Ufficiali dell’Onu rivelano: «Bombardati di minacce»