Arabia Saudita AI VERTICI DI UNHRC? Anche se non ha sottoscritto la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani?

[CzzC: 23/09/2015: dopo aver letto [UN Watch, infoconsapevole, tempi, beppegrillo, giornale, dailybeast, foglio], che stanno mandando un rappresentante dell’Arabia Saudita al vertice del Gruppo Consultivo di UNHRC (Commissione ONU per i diritti umani), mi son chiesto “forza del diritto o diritto della forza dei petroldollari?” e ti inviterei a leggere ed eventualmente condividere l’appello in titolo:.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 21/09/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: minacciava stop fondi all'ONU, diritti umani, UNHRC, UN watch, Wahhabiti

 

At the top of UNHRC can access only representatives of countries that have signed the Universal Declaration of Human Rights

Honorable Mr. Secretary General of the UN, millions of people, who care about the defense of human rights, are very saddened and disappointed seeing access to the top of the UNHRC representative of a regime that seriously violates human rights of innocent citizens and women, a regime that feeds the jihadist terrorism.

It is also true that other countries commit human rights violations, but at least have expressly undertaken to respect them, because they have signed the Universal Declaration of Human Rights formulated in 1948 after the humanitarian catastrophe of World War II, while some regime has not signed, especially for the chance of killing those who abjure his religion, in violation of article 18 of the Universal Declaration, that states: «Everyone has the right to freedom of thought, conscience and religion; this right includes freedom to change his religion or belief, and freedom, either alone or in community with others and in public or private, to manifest his religion or belief in teaching, practice, worship and observance».

We demand that UN react to this insult to human rights, and adopting a rule that allows access to the top of UNHRC only representatives of those countries that have signed the Universal Declaration of Human Rights of 1948, pledging to respect this.

We trust in your effective intervention to meet the mandates given.

Thank you..

 

Al vertice di UNHRC possano accedere solo rappresentanti di Paesi che hanno sottoscritto la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Egr. Sign. Segretario Generale dell’ONU,

   milioni di persone, che hanno a cuore la difesa dei diritti umani, sono molto rattristate e deluse vedendo accedere ai vertici di UNHRC il rappresentante di un regime che viola gravemente i diritti umani di inermi cittadini e delle donne, un regime che foraggia il terrorismo jihadista.

E’ vero che anche altri stati commettono violazioni dei diritti umani, ma almeno si sono espressamente impegnati a rispettarli, perché hanno sottoscritto la dichiarazione universale dei diritti umani formulata nel 1948 dopo la catastrofe umanitaria della seconda guerra mondiale, mentre qualche regime non l’ha sottoscritta, soprattutto per potere uccidere chi abiurasse la sua religione, in violazione dell’Art.18 della Dichiarazione Universale che recita: «Ogni individuo ha il diritto alla libertà di pensiero, coscienza e di religione; tale diritto include la libertà di cambiare religione o credo, e la libertà di manifestare, isolatamente o in comune, sia in pubblico che in privato, la propria religione o il proprio credo nell'insegnamento, nelle pratiche, nel culto e nell'osservanza dei riti».

Chiediamo che l’ONU reagisca a questo insulto ai diritti umani, ed adotti una norma che consenta di accedere ai vertici di UNHRC solo a rappresentanti di quei paesi che hanno sottoscritto la dichiarazione universale dei diritti umani del 1948, impegnandosi a rispettarla.

Confidiamo in un Suo efficace intervento per soddisfare la richiesta formulata.

Grazie

 

2018.09.21 <farosulmondo> una ONG che difende i diritti umani in Arabia Saudita, ha annunciato che oltre 2.500 persone, tra cui avvocati, giudici, accademici e studiosi di primo piano, stanno attualmente languendo nei centri di detenzione sauditi come prigionieri di coscienza; il giornalista Khalid al-Alamaki è detenuto dal 2017.09.27 per accuse sconosciute. [CzzC: ciononostante col ricatto dei loro petroldollari i wahhabiti si fanno insediare ai vertici di UNHRC]

 

2017.07.20 <manifesto nnews> Arabia saudita tra esecuzioni, torture e arresti arbitrari: si moltiplicano gli attacchi alla minoranza sciita e proseguono spedite le condanne a morte. Amnesty denuncia: torture usate per estorcere confessioni. [CzzC: il mainstream dei nostri potentati indugia a rinfacciare i tribunali dell’inquisizione di mezzo millennio fa, qui silente e prono ai petroldollari, anzi, manda l’Arabia Saudita ai vertici di UNHRC]

 

↑2017.06.27 <tempi>: Perseguitano gli sciiti e distruggono i reperti storici. Non è l’Isis, ma il governo Saudita che ad Al Awamiya da un mese cerca di radere al suolo centinaia di case e mura antiche di 400 anni. Onu denuncia: «Vogliono cancellare cultura e tradizione del luogo» [CzzC: Onu ipocrita se li hai messi ai vertici di UNHRC]

 

↑2017.04.23 <unwatch>: «eleggere l’Arabia Saudita a proteggere i diritti delle donne è come mettere un piromane a fare manovrare i pompieri» disse Hillel Neuer, executive director di UN Watch. «It’s absurd - and morally reprehensible». [CzzC: ma ben più del diritto può la forza dei petroldollari e il ricatto sugli Usa per la supremazia]

 

↑2016.09.02 <tempi>: Arabia Saudita arresta e deporta 27 cristiani perché pregavano la Madonna in casa: permette di pregare a non islamici solo se non più di due famiglie assieme [CzzC: ONU, vergognati a lasciare ai vertici di UNHRC questi violentatori di diritti umani!]

 

↑2016.07.04 <stampa, fattoq>: Amnesty International e Human Rights Watch hanno chiesto all’Assemblea generale delle Nazioni Unite di sospendere l’Arabia Saudita da UNHRC “fino a quando non cesserà gli attacchi illegali condotti nello Yemen”

 

↑2016.06.10 <lastampa>: Quel “patto col diavolo” tra l’Occidente e i finanziatori del terrore: terrorismo wahabita, guerre di regime change, flussi finanziari, colossali compravendite di armi: in un libro di Fulvio Scaglione storia, dati e numeri su ciò che per ragioni di business le democrazie occidentali fingono di non vedere [CzzC: non solo fingono di non vedere, ma mandano i wahhabiti ai vertici di UNHRC e colpiscono con sanzioni, se non possono con le bombe, i regimi invisi ai wahhabiti]

 

↑2016.06.10 <tgcom, tempi youtube>: LʼOnu toglie l’Arabia Saudita dalla lista nera (già pubblicata) dei paesi violatori dei diritti dei bambini (in Yemen uccisi almeno 510 nel 2015); Ban Ki-moon: "Minacciava stop fondi". Ufficiali dell’Onu rivelano: «Bombardati di minacce» [CzzC: diritto della forza o forza del diritto?]

 

↑2016.06.08 <stampa>: Tra gli schiavi della Mauritania: “L’Islam è per i padroni”  Migliaia di neri continuano a essere proprietà degli arabi ricchi: “Non possiamo neanche pregare, solo ubbidire”. Gli schiavi hanno lustrato, imbiancato, preparato il cibo: quando tutto sarà finito, gli invitati torneranno a Riyad [CzzC: con Arabia ai vertici di UNHRC e massoni nicchianti?]

 

↑2016.03.30 <tempi>: Arabia Saudita: documentato orrore anti umanità: per sei mesi i giornalisti di Itv e Pbs hanno ripreso la vita in Arabia Saudita, tra decapitazioni e repressione. E dove si insegna ai bambini: «I cristiani dovrebbero essere decapitati» [CzzC: caro masso Nobel Pace, sei contento di aver favorito questo regime tuo alleato e primario acquirente di tue armi, per insediarlo ai vertici di UNHRC?]