ISLAM in GERMANIA: gli istruttori militari prussiani non furono estranei al genocidio armeno

<wikipedia> oltre 2%; 3M di Turchi; già nel 1745Federico II di Prussia (il monarca illuminato) creava un'unità dell'esercito prussiano composta da musulmani (per lo più dei Balcani). [CzzC: nelle due guerre mondiali la Germania intrallazzava coi Turchi e i suoi istruttori militari non furono estranei al genocidio Armeno, esempio per la shoah: «chi si ricorda più degli Armeni?» sogghignava Hitler]. Nel 1961 la Germania occidentale bisognosa di lavoratori stranieri (Gastarbeiter) nel 1961 fece crescere il numero degli islamici fino a 4,3M, per lo più turchi, appunto.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 03/05/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: sharia penetra nel diritto occidentale e nei tribunali tedeschi; lumi sbilanciati pro islam; Merkel e Erdogan; islam in Fr, Be It Uk Sv

 

2019.05.02 <XXIsecolo> Mohammed nome più scelto in Germania. Secondo lo Gesellschaft für deutsche Sprache, ente di statistica nazionale tedesco, dei 22.177 bambini nati a Berlino nel 2018, 280 sono quelli che portano il nome del Profeta. Brema la terza in classifica

 

↑2017.09.26 <tempi>: Erdogan: conquisteremo l’Europa come la conquistarono gli Ottomani: basta che ogni musulmano faccia cinque figli e l’Europa è presa

 

↑2017.03.10 <tempi>: Migliaia di rifugiati musulmani si convertono al cristianesimo in Europa (e molti vengono perseguitati). Il fenomeno è imponente in Germania, Austria, Inghilterra. Ma anche in Libano. Alcuni cercano solo di avere una chance in più per ottenere asilo politico, ma per qualcuno «è il giorno più bello della mia vita» anche se teme «di essere perseguitato da altri rifugiati musulmani» rivela al Berliner Morgenpost.

 

↑2016.12.08 <magazine>: Le contraddizioni di quella Germania che “silenziosamente” vende armi all’Arabia Saudita. Secondo quanto pubblicato di recente dallo Spiegel, il governo federale ha approvato una consistente fornitura di spolette da destinare all’Arabia Saudita, attualmente in guerra contro lo Yemen.

 

↑2016.10.27 <lokknews>: Wahhabiti ed Erdogan i primi clienti di armi della Germania. Tra i principali acquirenti l'Arabia Saudita. Ma scala posizioni anche la Turchia

 

↑2016.10.23 <sussidiario>: bombe italiane in Yemen / Arabia Saudita: non si placano le polemiche (Le Iene Show, 23 ottobre 2016); interrogato il governo Merkel: due bombe inesplose sarebbero state fabbricate in Italia, da una società tedesca.]

 

↑2016.08.19 <sole24h>: Il ministro tedescodell’Interno ha chiesto un parziale divieto del burqa. «Siamo d'accordo per respingere il burqa, siamo d’accordo sull'introduzione per legge del principio che di debba mostrare il volto in contesti in cui questo è necessario per la nostra società: al volante, nel corso di procedure amministrative, nelle scuole e nelle università, nella pubblica amministrazione e nei tribunali»

 

↑2016.08.17 <asianews>: Il governo Erdogan sostiene gruppi terroristi islamici che combattono in Siria: è quanto emerge da un rapporto confidenziale del minInterni tedesco secondo il quale la Turchia sarebbe oggi “una piattaforma per le operazioni” di tali gruppi [CzzC: solo adesso vi accorgete? E Merkel ammette?]. Erdogan intanto prospetta di scarcerare 38k detenuti per far loro posto ai golpisti.

 

↑2016.06.17 Germania: spose bambine tra i migranti <tempi>: Poligamia, matrimoni forzati e spose bambine. Sono questi alcuni dei problemi che la Germania si trova ad affrontare in seguito all’arrivo di migliaia di migranti di religione musulmana dal 2015. Per le minorenni maritate a forza agli uomini le nozze avvengono in moschea per poi essere registrare legalmente quando la bambina compie i 18 anni. [CzzC: cara Isabella Bossi Fedrigotti, chi credi di imbambolare con la tua pubblicità additante questo obbrobrio fuori Europa se taci del medesimo in casa nostra?]

 

↑2016.06.13 <affariIt>: Germania, record di vendita di armi. Merkel porta gli incassi a 8G€: aveva promesso di ridurre la vendita di armi, ma in un anno si è passati da 4G€ a 8G€: nel 2015 vendita record di carri armati Leopard al Qatar [CzzC: è wahhabita] per 1,6G€, in primissima fila l'Arabia Saudita [CzzC: primo importatore di armi al mondo]; la cifra annunciata non tiene nemmeno conto delle esportazioni fatte in collaborazione con altri Paesi e organismi internazionali come la Nato. Solo Us e Russia esportano di più della Germania.

 

↑2016.06.02 <repubbl giorn east>: il Bundestag riconosce: «il massacro degli Armeni fu genocidio». Erdogan iroso richiama l'ambasciatore e minaccia «conseguenze nei rapporti bilaterali in campo economico e militare». Il voto, a piano nel 2015,slittò anche per insistenza della Merkel che non ha partecipato al voto [CzzC: ok cara Germania! Un segno di speranza, un passo di verità e giustizia prevalente stavolta sulle remore indotte da priorità affaristiche e da ... continua]

 

↑2015.11.20 <inkiesta>: Islam e integrazione: Francia e Inghilterra bocciate; i musulmani tedeschi, invece, pur anche loro molti, sono ben integrati. Francia e Regno Unito? Approcci diversi, convivenza difficile. L’Italia? Presto per dirlo.