L’ISLAM IN ITALIA è la seconda religione dopo il cristianesimo, per la quasi totalità sunniti

<wikipedia>: oltre il 2% della popolazione con principale provenienza da Marocco, Albania, Tunisia. Oltre ¼ di loro risiede in Lombardia seguita da Emilia Romagna. Tra le varie associazioni ...

Unione delle comunità e organizzazioni islamiche in Italia (UCOII);

Federazione islamica della Lombardia (FIL);

Comunità religiosa islamica (CoReIs) sede centrale Milano presieduta da René Guénon;

Coordinamento associazioni islamiche M. (CAIM; mai contraddire il profeta) di Hamza Piccardo

Centro culturale islamico d'Italia (CCII) che fondò la moschea di Roma;

Unione islamica in Occidente, sostenuta dalla Libia;

- Istituto culturale islamico (ICI), sostenuto dall'Egitto.

- Coodinamento Associazioni Islamiche del Lazio (CAIL)

Comunità ismailita italiana (sciiti ismailiti); i movimenti missionari (tabligh);

- le confraternite sufi, tra le quali la Muridiyya (circa due terzi dei senegalesi in Italia)I;

- Giovani Musulmani d'Italia (GMI) presieduta da Hareth Amar

2017.02.01 firmano patto It-Islam 12 associazioni: Cii., Uami, Ass. Pakistana “Muhammadiah”, Cici, Ass. Cheikh, Ahmadou Bamba, Ucoii, Ass.madri e bimbi somali, Coreis, Ass. Imam e guide religiose)

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 19/04/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: scuole e università islamiche; alla conquista di Roma? Ma l’Islam moderato esiste e può riformare l’educazione e neutralizzare quella terrorista; islam in Fr, Be De Uk Sv

 

2018.07.21 <liberoq> Giampiero Khaled Paladini, il capo degli islamici pro-Salvini <yt>: "Cosa deve fare per fermare gli estremisti" [CzzC: ingannevole e peloso il titolo di capo degli islamici pro Salvini]

 

↑2018.03.02 <giornale> L'università islamica ci riprova e punta all'ex edificio Bialetti: lancia due nuovi corsi: uno online, l'altro nell'edificio storico della Bialetti a Omegna, in Piemonte; "Ci stiamo muovendo su più direzioni in attesa che dal ministero dell’Istruzione arrivi il riconoscimento a centro universitario a tutti gli effetti", dice Paladini

 

↑2017.08.25 <qnet>: Imam italiani sempre più radicali. "100 moschee predicano violenza". Gianandrea Gaiani: "Con lo Ius soli non potremo più espellere chi ci minaccia". Soldi arrivano alle moschee dei Fratelli Musulmani per lo più dal Qatar e dalla Turchia e a quelle dei salafiti dall’Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi Uniti. Nuovi imam stanno rimpiazzando i marocchini che erano, tutto sommato, più moderati.

 

↑2017.02.01 <repubbl huff>: MinIntern Minniti firma con 12 associazioni islamiche (70% dei muslim.it, tavolo islamico italiano) un patto stato-islam: formazione di imam e guide religiose (preludio all'albo degli imam), pubblicare nomi di responsabili; il sermone del venerdì sia svolto o tradotto in italiano; trasparenza nella gestione dei finanziamenti; così lo stato vi sosterrà. [CzzC: bravo, Minniti! All’impegno promesso segua distinta di comportamenti misurabili, sanzionabili per inadempienza]

 

↑2016.08.23 <foglio giornale> All’Università islamica d’Italia c’è chi invoca contro i sionisti «Un’altra soluzione finale ... Ma questa volta fatta bene … ci vorrebbe. Ma per i sionisti… solo per loro. Sterminio completo. Gli ebrei reali sono vittime». »: così scriveva su Facebook il dottor Villani; il post, poi cancellato, è stato scoperto dall’ambasciata di Israele a Roma e dal ministero dell’Interno ed è stato condannato dal fondatore dell’Università islamica Paladini. Che dice, ministro Giannini?

 

↑2016.07.31 Dopo assassinio di padre Jacques <sussidiario>: musulmani in chiesa a Messa: imam Coreis «un gesto forte contro il terrorismo, non siamo come loro» [CzzC: spiragli di speranza: vedo TgReg Messa con gli islamici celebrata a Bz da don Gianpaolo che ho avuto la grazia di incontrare (Zampa x amici) la scorsa settimana in montagna]

 

↑2015.12.01 <amattinodiPD, il Piacenza, et >: udiamo da Kamel Layachi imam delle comunità islamiche del Veneto e studioso coranico: «Il presepe ci ricorda la nascita di un profeta tra i più grandi nella storia dell’umanità. Il sacro Corano ricorda più volte Gesù e dedica un’intera sura a sua madre, la vergine Maria. Perciò la rappresentazione della natività cristiana è una bellissima tradizione e un punto d’incontro e di conciliazione tra due fedi religiose. Non c’è ombra di discordia nel presepe, forse chi lo vieta e lo bandisce dalle scuole è animato da spirito laico o da un atteggiamento ateo ma evocare un presunto turbamento dei musulmani è contrario alla verità». Non gli islamici ma illuminati laicisti alimentano presepefobia.

 

↑2015.11.26noi sia mai che io contraddica il profeta” dice Raes Sayed (rappresentante legale del Caim, Coordinamento Associazioni Islamiche di Milano e Monza e Brianza) nella trasmissione Virus/Rai2 millantava di rispettare la libertà di un musulmano di convertirsi al cristianesimo, ma quando gli si fece notare che Maometto ordina di uccidere i musulmani che abiurano l'islam, e gli si chiese se intendesse assumere una posizione differente da quella di Maometto, ecco il voltafaccia di Sayed (al 4’40” di questo video.youtube): «Non sia mai che contraddica il Profeta, non sia mai»! [CzzC: addio rispetto per l’art18 della nostra dichiarazione universale]

 

↑2015.11.20 <inkiesta>: Islam e integrazione: Francia e Inghilterra bocciate; i musulmani tedeschi, invece, pur anche loro molti, sono ben integrati. Francia e Regno Unito? Approcci diversi, convivenza difficile. L’Italia? Presto per dirlo.

 

↑2013.mm.gg <wikipedia>: viene inaugurata la moschea di Ravenna (è la seconda moschea più grande d'Italia dopo quella di Roma)

 

↑2011.08.04 Il BURQA è estraneo alla dottrina islamica: lo paragona all'infibulazione Yahya Pallavicini (vice-presidente della Coreis (Comunità religiosa islamica) e imam della moschea al-Wahid di Milano). Secondo gli esponenti islamici, «non c’è sinistra o estremismo che tenga, burqa e niqab sono un delitto contro la donna. È stato specificato più volte che burqa e niqab non hanno nulla a che vedere con l’Islam e la Consulta presso il Viminale, unico organo rappresentativo dell’Islam in Italia, si è espressa molto chiaramente in questo senso. Per difendere questa legge di civiltà siamo pronti a scendere in piazza e a manifestare per la libertà di tutte le donne». Contro la nuova legge si è invece schierato il portavoce dell’Ucoii (Unione delle comunità islamiche in Italia), Roberto Hamza Piccardo, che ieri ha firmato un commento sull’Osservatore Romano. «Vietare il velo islamico per legge è un’ingiustizia che tocca le libertà individuali – scrive Piccardo –. Continua a esserci una sorta di criminalizzazione e una drammatizzazione mediatica: in Italia, le donne che indossano il niqab non arriveranno a cento e di burqa non se ne è mai visto neppure uno». [CzzC: in pubblico il volto deve essere riconoscibile: no casco, no burqa]

 

↑1995.mm.gg <wikipedia>: viene inaugurata la moschea di Roma (la più grande d'Europa fino al 27/9/12) promossa a partire dal 1974 dal Centro culturale islamico d'Italia (CCII) con il coinvolgimento degli ambasciatori di paesi sunniti presso l'Italia o la Santa Sede

 

↑1990.mm.gg <wikipedia>: viene inaugurata la moschea di Palermo, installata in una ex chiesa di proprietà del consolato tunisino, e gestita direttamente dal governo della Tunisia

 

↑1988.mm.gg <wikipedia>: viene inaugurata la moschea di Segrate (la prima in Italia con cupola e minareto)

 

↑1980.mm.gg <wikipedia>: viene inaugurata la moschea di Catania (la prima in Italia dopo la dominazione araba) che nel 2012, nuova moschea, diverrà la più grande del sud Italia