ISLAM in SVEZIA <fq> leader in Europa per esportazione di jihadisti con oltre 300 aspiranti combattenti verso Siria e Iraq

<google> distretti islamisti difficili anche per la polizia, islamista risarcito perché una dirigente scolastica aveva osato tendergli la mano, donna violentata dal marito redarguita perché invece che rivolgersi alla polizia avrebbe dovuto sbrigarsela con la famiglia del marito,

Alle No-go-zones svedesi cenna il TG2 del 19Mag2019, ma l'ambasciatore svedese smentisce

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 26/05/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: sharia penetra nel diritto occidentale; no go zones; lumi sbilanciati pro islam dissimulandone il razzismo religioso; Erdogan; islam in Fr, Be De It Uk Sv

 

2019.05.26 <post messaggero google open> l’ambasciata svedese smentisce il TG2 del 19Mag2019 «che parlava di oltre 60 quartieri "totalmente fuori controllo", dove la polizia non entra e dove vige la sharia ... Non esistono "no go zones" in Svezia. Come nella maggior parte delle grandi città esistono aree socialmente vulnerabili dove, al contrario di ciò che si afferma nel servizio, è stata rafforzata la presenza della polizia negli ultimi anni». [CzzC: Seguono spiegazioni anche sul perché appaiono alte le percentuali di stupro. Non leggo smentita sul primato dei foreign fighters cennato dal TG2]

 

2019.04.10 <tempi> in Svezia un sistema giuridico parallelo, prodromo di scontro di civiltà, di razzismo religioso:

- un ragazzo islamista ammesso a uno stage ha denunciato la dirigente al centro anti-discriminazioni, colpevole di aver porto la mano presentandosi, <Messaggero> «La mia religione mi vieta di avere contatti di questo tipo con una donna». Risultato: il Comune per non essere tacciato di razzismo paga 30 mila corone svedesi (~3.500€) allo stagista.

- Alcuni mesi fa un tribunale svedese, pronunciandosi in propensione ai principi della sharia, decise che una donna abusata da suo marito non poteva che mentire su queste violenze: la giuria la redarguì per aver coinvolto la polizia invece di risolvere il problema consultando la famiglia del marito.

 

↑2018.05.07 <google caratterilib corrisp> Svezia sempre più islamica <nbq> piccoli jihadisti crescono <gast> radicalizzazione, islamizzazione

 

↑2018.03.16 <tempi> Siccome in Svezia le scuole musulmane fanno segregazione, un ministro socialdemocratico vorrebbe statalizzazione di tutti gli istituti religiosi, compresi dunque anche una scuola ebraica e 59 istituti cristiani, tutti finanziati dallo Stato.

 

↑2018.01.29 <samnytt.se cruna> rischia il carcere in Svezia chi critica le radici della violenza islamista: Abrahamsson aveva scritto che “per comprendere la mentalità degli stupratori musulmani è necessario studiare l’Islam” perché i responsabili di questi atti talvolta ridono dicendo che è un diritto contemplato nei loro testi sacri come perseguitare gli infedeli. Abrahamsson non lesinava critiche nemmeno ai testi sacri ebraici e cristiani, pure duri contro gli infedeli, ma questi non “lapidano o uccidono alcuno” a differenza dei musulmani che ritengono i loro testi validi ora quanto lo erano 1400 anni fa.

 

↑2017.09.26 <tempi>: Erdogan: conquisteremo l’Europa come la conquistarono gli Ottomani: basta che ogni musulmano faccia cinque figli e l’Europa è presa

 

2017.06.23 <giornale lib&pers> Svezia islamica; l’apartheid multiculturale; il Ministero dell’Interno svedese ed il NOA (Dipartimento Operazioni Polizia) hanno aggiornato l’elenco dei distretti del Paese definiti “particolarmente vulnerabili” per l’ordine pubblico; in pratica zone ad alto tasso di criminalità e emarginazione ... Erano 15 nel 2015 ed oggi sono 23; a questi si aggiungono altri 53 distretti “vulnerabili” in cui la situazione di ordine pubblico non è critica come gli altri ma a rischio degenerazione ... Nel report è specificato che i distretti vulnerabili sono aree prevalentemente abitate da immigrati islamicidove è difficile o quasi impossibile per la polizia adempiere alla propria missione”, dove esistono “strutture comunitarie parallele” a quelle dello Stato, “estremismo religioso e fondamentalista come violazione sistematica dei diritti delle persone”, “elevata concentrazione di reati penali” e tendenza “all’arruolamento di persone per aree di conflitto

 

2016.01.26 <espresso> Viaggio a Rinkeby, il ghetto più famoso di Svezia: il 95% della popolazione del quartiere di Stoccolma è costituito da immigrati di prima o seconda generazione ... linea blu della metropolitana che dal centro corre verso nord-ovest e la sera porta a casa gli immigrati dopo il lavoro; la stazione di Rinkeby sembra un inferno che lo svedese intende come isolamento, criminalità, disoccupazione, fanatismo religioso, una Babele che ha messo in crisi lo spirito egualitario scandinavo.