ultima modifica il 27/05/2018

 

Burqa emblematica vessazione della visibilità e libertà della donna nell’islam

Correlati: wahhabiti e talebani i regimi emblematici di tale vessazione; anche col velo imposto

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<wikipedia>: anche se l’islam letterale impone il velo ma non il burqa, i regimi islamisti di tipo wahhabiti e simili come i Talebani d’Afghanistan impongono il burqa (o burka, burkha, bourkha, burka, burqu', ma anche chadri o paranja),

-  nella versione1 (velo fissato al capo che copre l'intera testa, permettendo di vedere solamente attraverso una finestrella all'altezza degli occhi e che lascia gli occhi stessi scoperti, o che lascia scoperti occhi e bocca, che rimane però coperta da una sorta di mascherina come nel cosiddetto bandar burqa)

- o nella versione2 chiamata anche burqa completo o burqa afghano (abito, solitamente di colore nero o blu, che copre sia la testa sia il corpo. All'altezza degli occhi può anche essere posta una retina che permette di vedere parzialmente senza scoprire gli occhi della donna)

 

 

09/04
2017

<mattino>: a Sant'Anastasia (vesuviano, NA): la moglie rifiuta il burqa, il marito la prende a calci e pugni, accusandola di volersi comportare troppo alla «occidentale». Entrambi di origini marocchine con 2 figlie, l'uomo 51enne, la moglie 28enne ha riportato lesioni al volto giudicate guaribili in 15 giorni.

28/03
2017

<tgcom>: anche l’Austria vieta il burqa in pubblico: una misura analoga a quella della Francia. [CzzC: non capisco perché vietata anche la distribuzione del Corano]

08/03
2017

<stampa>: Liguria vieta accesso agli uffici pubblici (ospedali inclusi) a chi indossa il burqa, il velo integrale che non scopre nemmeno gli occhi della donna: per PD e M5S è discriminazione, anche se nessun medico negherebbe le cure.

19/08
2016

<sole24h>: Il ministro tedesco dell’Interno ha chiesto un parziale divieto del burqa. «Siamo d'accordo per respingere il burqa, siamo d’accordo sull'introduzione per legge del principio che di debba mostrare il volto in contesti in cui questo è necessario per la nostra società: al volante, nel corso di procedure amministrative, nelle scuole e nelle università, nella pubblica amministrazione e nei tribunali»

03/07
2016

<riscattonaz>: la Svizzera non scherza: arrivano le prime multe contro il burqa come chiesto dai cittadini.

06/12
2015

<curioctopus>: incredibili queste foto di libertà (anche delle donne) di istruzione e di sviluppo nell’Afghanistan di 50 anni fa. [CzzC: oggi burqa e maestri di odio]

07/10
2015

<asianews>: No al burqa, studio del Corano, pari diritti fra musulmani e cristiani. L’Egitto che cambia: P. Greiche, portavoce della Chiesa cattolica, parla di passaggi significativi dettati dal governo e che iniziano a prendere piede nella popolazione. Dal divieto del burqa in università, a ...

26/05
2015

<messaggero>: Arabia Saudita: donna cacciata dal centro commerciale perché aveva le mani scoperte: era andata alla Barzan Mall nella città di Hail, indossando il velo d'ordinanza, ma senza i guanti; la "polizia religiosa" l'ha costretta ad andarsene urlando. Il video dell'episodio è stato condiviso su Youtube e mostra un uomo con la barba che grida contro la donna intimandole di andare via, perché le sue mani sono "indecenti".

04/08

2011

Il BURQA è estraneo alla dottrina islamica: lo paragona all'infibulazione Yahya Pallavicini (vice-presidente della Coreis (Comunità religiosa islamica) e imam della moschea al-Wahid di Milano). Muslim.it. Secondo gli esponenti islamici, «non c’è sinistra o estremismo che tenga, burqa e niqab sono un delitto contro la donna. È stato specificato più volte che burqa e niqab non hanno nulla a che vedere con l’Islam e la Consulta presso il Viminale, unico organo rappresentativo dell’Islam in Italia, si è espressa molto chiaramente in questo senso. Per difendere questa legge di civiltà siamo pronti a scendere in piazza e a manifestare per la libertà di tutte le donne». Contro la nuova legge si è invece schierato il portavoce dell’Ucoii (Unione delle comunità islamiche in Italia), Roberto Hamza Piccardo, che ieri ha firmato un commento sull’Osservatore Romano. «Vietare il velo islamico per legge è un’ingiustizia che tocca le libertà individuali – scrive Piccardo –. Continua a esserci una sorta di criminalizzazione e una drammatizzazione mediatica: in Italia, le donne che indossano il niqab non arriveranno a cento e di burqa non se ne è mai visto neppure uno». [CzzC: in pubblico il volto deve essere riconoscibile: no casco, no burqa]

30/07

2010

India - West Bengal, universitari musulmani impongono a una docente di vestire il BURQA o di smettere di insegnare.  L’estremismo non cresce però solo tra i muslim, ma anche tra gli induisti. Shirin Middya insegna all’università islamica Aliah. Un gruppo di studenti le ha ordinato di vestire il burqa o di smettere di insegnare. L’università non prevede però un codice di abbigliamento. Syed Ali Mutjaba, giornalista e attivista per la pace, mette in guardia sulla crescita dell’islam radicale nella società indiana. BURQA pure ebraico?

30/05
2010

<Marco D’Aviano.film>: Un film su Marco d'Aviano e Vienna liberata dai Turchi 1683: il frate cappuccino che animò la resistenza durante l'assedio di Vienna del 1683. Martinelli non ha dubbi: "Se in Italia le donne non portano il chador o il burqa è grazie a lui e agli uomini in arme di Leopoldo I d'Asburgo".