MILLANTARE: mentire, spacciare per vero qualcosa che non lo è, aumentandone esageratamente anche qualità che non gli appartengono

<google> vantare con molta esagerazione o addirittura senza alcun fondamento

 [Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 29/11/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: trucchi retorici, significato delle parole, dissimulazione, glissare, obiettivi, causa-effetto, what if?

 

2018.11.28 <tempi> Perché nessuno parla dell’attacco chimico ad Aleppo? «Perché sono stati i ribelli». Micalessin: «Questa volta però nessuno si indigna e difende i civili, perché questi non sono quelli “giusti” ... il silenzio su questo attacco è la perfetta dimostrazione che dei diritti umani e dei civili non è mai importato niente a nessuno» [CzzC: importa, eccome, quando la loro violazione reale o presunta potesse essere brandita o millantata per criminalizzare l’avversario]

 

↑2017.12.12 <yt>: Diego Fusaro: cosa accadde in Serbia nel 1999; il bombardamento "umanitario" di Belgrado azionato dall'imperialismo USA-NATO che si millanta legittimo col trucco della criminalizzazione dell'avversario, una reductio ad Hitlerum come la definì Leo Strauss «bisogna che ci sia un nuovo Hitler in modo che siano possibili nuovi bombardamenti umanitari, presentati come male necessario, sul modello di Hiroshima»; non a caso l'Espresso uscì in copertina <google> con Milosevic baffettato e chiamato Hitlerosevic