Il BURUNDI fu colonia tedesca (Deutsch-Ostafrika), poi belga; come arginare la deriva violenta?

segnalo le associazioni Spagnolli Bazzoni, il Melograno, AVSI, impegnate con progetti internazionali di aiuto e sostegno in aree bisognose del paese.

<wikipedia>: 11M ab, 89% cristiani; ottenne l'indipendenza nel 1962. Lingue: kirundi, francese; capitale Bujumbura sul lago Tanganika.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 13/10/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Africa

 

 

2022.03.02 <rainews tg24> ONU condanna la Russia per invasione Ucraina <jpg>: 141 sì, 5 no (Russia, Bielorussia, Corea del Nord, Siria, Eritrea), 35 astenuti: Cina, India, Pakistan, Iran, Iraq, Algeria, Angola, Armenia, Bangladesh, Bolivia, Burundi, Rep.Centrafricana, Congo, El Salvador, Guinea Equatoriale, Cuba, Kazakistan, Kyrgyzstan, Laos, Madagascar, Mali, Mongolia, Mozambico, Namibia, Nicaragua, Senegal, Sudafrica, Sud Sudan, Sri Lanka, Sudan, Tagikistan, Uganda, Tanzania, Vietnam, Zimbabwe [CzzC: non potrei che approvare il voto dell'Italia, ma fa pensare che più della metà degli umani (51,76% senza contare i 5 stati che han votato contro) si astenga dal condannare un'invasione illegale, pur di non farsi equivocare consenziente all'imperialismo dei petroldollari. O più della coscienza poté la bilancia dei pagamenti con Cina e/o Russia?]

 

2021.07.17 <avvenire> Covid-19. I teoremi degli «odiatori vaccinali» basati su ipotesi infondate e paure indotte, apertamente ostili ai farmaci da iniettare, pseudo-scienza che arriva a montare bufale del tipo "il complotto dei 4 presidenti" (i leader di Burundi, Tanzania, Madagascar e Haiti sarebbero stati eliminati per la loro asserita preferenza per la medicina tradizionale rispetto ai vaccini) o del tipo "calamita" (che si attaccherebbe al braccio dopo la seconda iniezione).

 

↑2020.05.18 Campagna elettorale in Burundi con morti e sparizioni. Ricevo msg dall’associazione Spagnolli.B che, segnalando la morte della studentessa Laurence Muzaliwa del loro Centro Giovani Kamenge, riferisce di morti, feriti e sparizioni che vengono denunciate dalle autorità religiose, ma nessuno ne parla: dove è l‘ONU? <agnova>.

 

↑2018.03.08 <AVSI giornata della donna> a che punto siamo a proposito di tutela dei diritti delle donne, ancora vittime di violenza, abusi e maltrattamenti nel mondo. Le storie qui narrate confermano che molti progetti in corso sono riusciti perché hanno trovato donne capaci di diventarne protagoniste, di ribellarsi alla deriva violenta, all’odio e alla rassegnazione: Irene dal Kenya, Fadia dalla Palestina Lorette dal Burundi, Monique da Haiti, Myriam dall'Iraq, Olayemi dall'Italia, Concy dall'Uganda, Reyna dal Messico

 

↑2017.12.25 <youtube> msg Urbi et Orbi: Gesù non è nato per volontà umana ma per il dono d’amore di Dio padre che ha tanto amato il mondo da dare il suo figlio unigenito ... Un modello di sviluppo ormai superato continua a produrre degrado umano sociale e ambientale ... martoriata Palestina (vi siano due stati con confini concordati tra loro e internazionalmente riconosciuti!) ... bambini sofferenti in Siria, Iraq, Yemen (conflitto dimenticato), Sud Sudan, Somalia, Burundi, Congo, Repubblica Centraficana, Nigeria, Penisola coreana, Venezuela, Ucraina, Bangladesh; bambini con genitori senza lavoro, schiavizzati, profughi

 

2016.05.26 <trentino> si collabora con il centro di controllo della vista di Kamenge, coi quartieri di Bujumbura, si sta costruendo un centro polifunzionale a Bugwana (assieme alla Regione TAA, sarà intitolato a Degasperi), a Gatumba continua la scuola Città di Rovereto, a Buyengero c'è un centro medico ...

 

↑2015.12.25 <bussolaq>: Papa Fr1: dove nasce Dio, nasce la speranza. E, con la speranza, la pace. Nel nostro mondo non c'è pace: la Palestina, la Siria, la Libia, l'Iraq, lo Yemen, il Congo, il Burundi, il Sud Sudan, la Colombia, l'Ucraina ... «quanti sono stati colpiti da efferate azioni terroristiche, particolarmente dalle recenti stragi avvenute sui cieli d’Egitto, a Beirut, Parigi, Bamako e Tunisi»; quanti «nostri fratelli, perseguitati in tante parti del mondo a causa della fede»; quante «schiere di uomini e donne sono private della loro dignità umana e, come il Bambino Gesù, soffrono il freddo, la povertà e il rifiuto degli uomini»; quanti «indifesi, bambini soldato, donne che subiscono violenza, vittime della tratta delle persone e del narcotraffico».

 

2014.09.07 <corriere diocesisalerno acs.tw>  eccidio delle Missionarie di Maria Suor Lucia Pulici, Suor Olga Raschietti e Suor Bernadetta Bogian. <focusonafrica> le ricorda 7 anni dopo l'eccidio.

 

2010.mm.gg Associazione Amici Sen. Giovanni Spagnolli: con gratitudine per gli amici del Collegio Arcivescovile - Dame Inglesi di Rovereto che dedicano anche quest'anno i "Concerti del Chiostro" alla Scuola Elementare "città di Rovereto" a Gatumba in Burundi.