BIELORUSSIA

<wikipedia> 9,5M ab, <60% credenti di cui ~50% ortodossi e 7% cattolici.

<globalgeografia>

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 04/03/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: stati Us contro Russia 2.0, ortodossi; dichiarazione universale

 

 

2022.03.02 <rainews tg24> ONU condanna la Russia per invasione Ucraina <jpg>: 141 sì, 5 no (Russia, Bielorussia, Corea del Nord, Siria, Eritrea), 35 astenuti: Cina, India, Pakistan, Iran, Iraq, Algeria, Angola, Armenia, Bangladesh, Bolivia, Burundi, Rep.Centrafricana, Congo, El Salvador, Guinea Equatoriale, Cuba, Kazakistan, Kyrgyzstan, Laos, Madagascar, Mali, Mongolia, Mozambico, Namibia, Nicaragua, Senegal, Sudafrica, Sud Sudan, Sri Lanka, Sudan, Tagikistan, Uganda, Tanzania, Vietnam, Zimbabwe [CzzC: non potrei che approvare il voto dell'Italia, ma fa pensare che più della metà degli umani (51,76% senza contare i 5 stati che han votato contro) si astenga dal condannare un'invasione illegale, pur di non farsi equivocare consenziente all'imperialismo dei petroldollari. O più della coscienza poté la bilancia dei pagamenti con Cina e/o Russia?]

 

↑2020.09.01 Mons. Kondrusiewicz non può tornare in Bielorussia perché è stato messo in “una lista di persone indesiderate”; secondo l'accusa il capo della Chiesa Cattolica in Bielorussia sarebbe uscito dal Paese “inaspettatamente” per “ricevere particolari direttive” in Polonia. Chiesa ortodossa: “Strano e incomprensibile” il rifiuto dell’ingresso a Kondrusiewicz.

 

↑2020.08.31 <stampa google> Bielorussia, centomila in piazza contro il presidente Lukashenko per nuove elezioni al posto di quelle ritenute imbrogliate.

 

2019.02.11 <cl> A Vilnius assemblea Cl da Paesi ex sovietici: molti cattolici, ma anche ortodossi o in cammino per ricevere il Battesimo. Ma tutti, «si è cristiani per un'attrattiva che non pensavamo ci fosse. E invece c'è». Centosessanta persone arrivate da Lituania, Estonia, Russia, Bielorussia, Ucraina, Kazakistan e Azerbaigian.

 

↑2018.12.10 <internazionale> Anniversario triste per i diritti umani, un testo in molti casi ignorato o aggirato, oppure attaccato in nome della negazione dell’universalità. Già nel 1948 ci furono 10 defezioni sui 58 stati di allora (si astennero Arabia Saudita, Sudafrica, Unione sovietica e i suoi satelliti Bielorussia, Cecoslovacchia, Jugoslavia, Polonia e Ucraina; non parteciparono al voto Yemen e Honduras). Alle critiche per il trattamento degli Uiguri la Cina ha recentemente risposto a che i diritti umani sono un’invenzione occidentale; una parte del mondo islamico continua a subordinare i valori universali alla sharia. Secondo Amnesty international, “oggi la dichiarazione universale del 1948 non sarebbe approvata.

 

↑2016.03.13 <zenit>: Per la televisione bielorussa l'abbraccio Kirill-Fr1 è stato un evento storico: il 9/03 la TV “Belarus 24”, ha invitato insieme i capi della Chiesa cattolica (Pavel) e della Chiesa ortodossa in Bielorussia (Tadeusz Kondrusiewicz) per commentare l’incontro di Papa Francesco con il patriarca Kirill. [CzzC: bellissimo, ma spero che sia entusiasmo scaturito da vero desiderio ecumenico e non da politica filoMosca]

 

↑2014.06.07 L’ONU sta escludendo la famiglia tra gli obiettivi in corso di definizione per lo sviluppo internazionale nei prossimi 15 anni. Alcuni paesi come Bielorussia, Qatar e la delegazione della Santa Sede hanno invitato le Nazioni Unite a stabilire un obiettivo indipendente per proteggere la famiglia come parte di questi nuovi obiettivi delle Nazioni Unite, ma ancora una volta la richiesta è stata completamente ignorata. Sottoscrivi appello perché non sia ignorata>

 

↑2011.01.01 prolusione di don Paul Renner che incolpa i cristiani delle persecuzioni subite: «la categoria di vera e falsa religione l'abbiamo inventata noi». Il don fra l'altro è Membro della Associazione Europea di Teologia Cattolica Responsabile corsi teologici annuali presso Facoltà ortodossa di Minsk (Bielorussia).