Il TOGO è uno dei 14 stati africani attenzionati dalla Francia, essendo residuo coloniale in CfA: grazie anche all’ultracinquantennale potere della famiglia Gnassingbé?

<wikipedia>: 6,2M ab, 607$ PIL pro capite nominale (173°), 0,43 ISU (162°); ~40% della popolazione vive con meno di 1,25$/giorno. 51% animisti, 29% cristiani di cui 21% cattolici, il resto islamici.

<google> Bolloré e affari africani sporchi; <stampa indro> l’ultracinquantennio di potere della famiglia Gnassingbé [CzzC: governi francesi assenzienti e lucranti?]

Notizie dal Togo: <internazionale s24h nigrizia AfricaExpress>

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 27/01/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Africa, diritti umani violati da maestri di odio; reagire con educazione e perdono; potenza della massoneria francese, sbilanciata pro islamismo?

 

 

2019.01.27 <yt> Ilaria Bifarini (economista e autrice di "I coloni dell'austerity")  «Il franco CFA è solo la punta dell'iceberg del neocolonialismo francese in ... Il primo Presidente del Togo è stato ucciso dopo aver indetto un referendum per uscire dal franco CFA».

 

↑2019.01.27 <bzn> Bolzano: un cittadino del Togo esce dalla struttura di accoglienza, distrugge auto e aggredisce quattro agenti; il bolzanino Domenico Adamo mostra/fb i danni riportati dalla sua vettura commentando: «Dentro c’era mia moglie. L’ha puntata per ammazzarla ...» [CzzC: una domanda / proposta: non potrebbe l’Europa negoziare col governo francese che si prenda almeno buona parte dei migranti dei barconi provenienti dai paesi dei quali controlla il bilancio-CFA e che hanno lingua ufficiale il francese?]

 

2018.10.08 <africexpress> Rapito dai servizi della Guinea Equatoriale ingegnere pisano sparito in Togo: si chiama Fulgencio Obiang Esono, sparito il 18sett; oppositore del feroce regime dittatoriale della Guinea Equatoriale di Teodoro Obiang Nguema Mbasogo, secondo la sorella è stato rapito dei servizi segreti del piccolo stato africano.

 

2018.05.30 <afriexpress> tredici giornalisti africani stanno indagando su malefatte, corruzione e conti off-shore di coloro che vengono chiamati i “pezzi grossi” dei propri Paesi: indagano su un'area di 370M ab, Costa d’Avorio, Senegal, Niger, Mali, Burkina Faso, Capo Verde, Ghana, Ciad, Benin, Togo e Nigeria [CzzC: in grassetto gi stati del CFA].

 

2018.04.24 <nigrizia africexpress> il miliardario Bolloré inciampa nei porti: è finito nel mirino della magistratura francese per un’inchiesta su tangenti pagate nel 2010 onde ottenere concessioni portuali in Togo e in Guinea. Da 25 anni il gruppo Bolloré fa profitti in Africa: Nigrizia lo ha raccontato con un ampio servizio.

 

2018.01.15 <stampa> Il Togo nella spirale della violenza: da mesi le manifestazioni delle opposizioni contro l’ultracinquantennio di potere della famiglia Gnassingbé <indro> [CzzC: governi francesi assenzienti e lucranti?] vengono soffocate nel sangue. I vescovi: «Mettiamo fine ad un anno che ha fatto morti, feriti e sfollati»