NUOVA ZELANDA: 5M ab, ISU 0,915 (13°), è uno dei 16 Reami del Commonwealth

<wikipedia> il 53,8% vive nei quattro maggiori agglomerati, Auckland (1,5M) Christchurch (370k), Wellington (500k) e Hamilton (130k). 60% cristiani in costante decrescita.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 29/04/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Uk; stati,

 

 

2022.04.26 <huff giorn> I 40 di Ramstein vanno oltre la Nato: nasce l'alleanza per dare armi pesanti a Kiev. Gli Usa ‘arruolano’ anche Giordania e Israele, finora ‘neutrali’. Al vertice nella base in Germania anche Liberia, Marocco, Kenya e Tunisia, per sottrarli alla Cina. E poi Svezia, Finlandia, Australia, Nuova Zelanda. Tutti a bordo per indebolire Mosca. <open tg24> Germania: sì all'invio di carri armati.

 

2021.02.28 <S24h> la modalità di prevenzione della Sars-Cov2 azionata in Europa è assai diversa da quella adottata dai paesi del sud est asiatico come Nuova Zelanda, Australia, Corea del Sud e Giappone, Paesi che si erano allenati ad affrontare la Sars-Cov1 nel 2002-2003. Un chiaro esempio di azione tempestiva tesa ad anticipare anziché inseguire la diffusione del contagio ci arriva in questi giorni da Auckland (Nuova Zelanda), città con 1,45M di abitanti, confrontabile con Milano che ne ha 1,3M: Auclankd resterà per 7 giorni in lockdown (rimandata Coppa America) perché han trovato UN CASO di contagio in una persona che aveva frequentato luoghi pubblici. Nei 5 giorni tra martedì 22 e venerdì 26 febbraio i nuovi casi a Milano sono stati 1.606 e le restrizioni attese per la zona arancione che scatta domani state anticipate da feste, balli e rissa in zona Navigli. Continua.

 

↑2020.11.16 <stampa, forbes en> la Cina ha firmato con 14 paesi del sudest asiatico il più grande blocco commerciale di sempre, il Regional Comprehensive Economic Partnership (Rcep): l’accordo copre quasi un terzo del pil mondiale, oltre 2,2 miliardi di persone e ridefinirà i rapporti cinesi con Corea del Sud [CzzC: normalizzati rapporti con la Cina nel 2019], Giappone [CzzC: ci sono tensioni commerciali e militari tra Cina e Giappone], Australia [CzzC: Cina-Australia sono ai ferri corti con scontri e contenziosi commerciali], Nuova Zelanda [CzzC: che pure ha tensioni con la Cina] + i paesi dell'ASEAN (Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, Thailandia, Brunei, Birmania, Laos, Cambogia e Vietnam). Alcuni di questi, sorprendentemente, anche rivali politici tra loro. Esclusi India e Usa. Trump ritirò gli Stati Uniti dall’equivalente occidentale del Rcep, il Ttp; Biden correggerà l'andazzo o si sta avvicinando il definitivo sorpasso del gigante cinese su quello statunitense, sempre più visto con sospetto da alleati e potenze regionali?

 

2020.03.18 <avvenire repubblica nbq> La Nuova Zelanda depenalizza totalmente l'aborto. <vatican> mentre la normativa vigente fa riferimento alle anomalie fetali per autorizzare l’aborto fino e non oltre le 20 settimane, la proposta di legge non fa alcun cenno del genere; anche dopo le 20 settimane una donna potrà ottenere l’Ivg se il medico, tenendo conto della sua salute fisica e mentale e del suo benessere, “crede ragionevolmente che l’aborto sia appropriato alle circostanze”. <laverità> titola "aborto fino al nono mese", la legge più permissiva del mondo.

 

↑2019.05.05 <nbq5 > "L’Inghilterra non riesce a dare rifugio ai cristiani e favorisce i musulmani <nbq>, è la sintesi di un editoriale pubblicato sul <Times> a inizio anno. La percentuale di cristiani che ottengono lo status di rifugiato dalla Siria è irrisoria e molti riferiscono di aver subito scherno e discriminazioni. <bbc> Cristiani marginalizzati. <brnb> analogamente in Nuova Zelanda.

 

2019.03.15 <tempi republ sky> Attentato terroristico contro due moschee, strage a Christchurch /Nuova Zelanda: almeno 49 morti. Uno degli attentatori ha filmato e trasmesso in diretta su Facebook l’attacco: inneggiava al neonazista Breivik, voleva vendicarsi dell’Isis e «dell’invasione degli stranieri» Brenton Tarrant in aula <fq> fa il saluto dei suprematisti bianchi

 

↑2017.07.26 <focus> La conta spermatica in Occidente si è dimezzata. Negli ultimi 40 anni la concentrazione di spermatozoi nell'eiaculato maschile è scesa in media dell'1,4% ogni anno, per un calo complessivo di oltre il 52,4%. I ricercatori hanno confrontato i dati degli uomini provenienti da paesi industrializzati, come Australia, Nuova Zelanda, Europa e Nord America. Declino iniziato più recentemente anche in Cina. Non è stata osservata analoga tendenza tra gli uomini di altre parti del mondo.