Chiamare ADORATORI DELLA PASQUA le vittime di attentati in chiesa, anziché nominarli come CRISTIANI perseguitati

Dopo l’eccidio di cristiani nelle chiese dello Sri Lanka il masso Obama e la Clinton censurano accuratamente ogni riferimento ai cristiani vittime degli attentati <tempo msgr agi sussid 2019.04.22> alludendoli come ADORATORI DELLA PASQUA, EASTER WORSHIPPERS <yt>]. L’anomia sarebbe meno peggio della criminalizzazione? Ci prova il <FattoQuotidiano> di Travaglio controbilanciare incolpando i cristiani «I primi grandi intolleranti della Storia? I cristiani del terzo secolo» [CzzC: come il don Renner nel 2013 subito dopo l’eccidio dei copti in chiesa?

 [Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 24/04/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: oblio, censura, adoratori della pasqua; Écrasez l’Infâme, massoni preferenti islam? perseguitati dagli scristianizzati

 

 

2019.04.24 <tempi> Vespa di Rai1 dà una lezione ai “politically correct worshippers” di casa nostra (ad es), dedicando la prima parte di Porta a Porta <raiplay> alla strage di Pasqua, con il titolo emblematico “Perché ammazzano i cristiani?” [CzzC: e anche il 2018.03.30 Porta a Porta <raiplay> aveva titolato “il massacro silenzioso dei cristiani”]

 

↑2019.04.21 PASQUA DI SANGUE IN SRI LANKA: esplosioni in chiese e alberghi, oltre 350 morti: <Rai.TG2> ha il coraggio di ricordare con i dati Open Doors i cristiani perseguitati <video at 5:42 o qui.mp3> Sono quasi 250 milioni i cristiani che vivono sotto regimi integralisti dove viene violata la libertà religiosa solo nel 2018 sono più di 4000 quelli uccisi: morti lontani quelli caduti nello Sri Lanka, morti da dimenticare in fretta sotto il tappeto dell’indifferenza quasi a VOLER NEGARE la guerra di religione che esiste e che negli anni ha inondato di sangue le terre dell'intolleranza ... continua