modificato 20/09/2015

L’amore vincerebbe con l’imposizione dei matrimoni gay a tutti gli stati USA

 

Correlati: matrimoni gay, utero in affitto, ideologia e inquisizione di gender, Scalfarotto

 

 

Pagina senza pretese di esaustività o di imparzialità: link e commenti blu sono miei(CzzC)

 

 

<ansa 27/06/2015>: Con un 5a4 è bocciato il Defence Marriage Act (DOMA) e imposto a tutti gli stati USA il same-sex marriage (SSM). Obama agli avvocati: «orgoglioso di voi, l’amore vince». [CzzC: è uno strano amore quello che vince contro il diritto all’amore eterogenitoriale dei cuccioli d’uomo fatti produrre per i gay da uteri in affitto]

 

 

16/09
2015

<tempi>: piccola antologia di come le panzane della cultura dominante vogliono far passare la Chiesa nemica dell’amore [CzzC: vedi anche lezioni di amore da una chiesa che ama l’amore umano]

04/09
2015

<forbes>: sei reo di omofobia se neghi ai gay l’utero in affitto? Sì per gli affaristi della maternità surrogata, prima ancora che per Scalfarotto. La rivista economica Forbes ... continua ...

27/06
2015

<sole24h>: nozze gay, la vittoria di Obama: Il tabù è stato spezzato con cinque voti a favore contro quattro, con il conservatore moderato Anthony Kennedy che si è unito ai magistrati liberal. Di Kennedy è stato anche il documento sottoscritto dalla maggioranza e che illustra le motivazioni della Corte. «Nessuna unione è più profonda del matrimonio. Perché incarna i più alti ideali di amore, fedeltà, devozione, sacrificio e famiglia» ha scritto. «Nel creare una simile unione, due persone diventano qualcosa di più grande di ciò che erano prima». Ancor più esplicita la difesa delle coppie lgbt che hanno sfidato i divieti introdotti da alcuni stati al matrimonio omosessuale: «Sarebbe un gesto di incomprensione verso questi uomini e queste donne dire che mancano di rispetto all’idea del matrimonio. La rispettano così profondamente che cercano di metterla in pratica. La loro speranza è di non essere condannati a vivere in solitudine, esclusi da una delle più antiche istituzioni della nostra civiltà. Chiedono di avere la stessa dignità davanti alla legge. La Costituzione garantisce loro questo diritto». [CzzC: e lo toglie ai cuccioli d’uomo fatti produrre per i gay da uteri in affitto]

27/06
2015

<ansa>: Obama agli avvocati: «storico passo verso l'uguaglianza, è finita la discriminazione». [CzzC: tanto orgoglio per 5 quanto vituperio per 4]. «E' un giorno tragico per il matrimonio e per la nostra nazione», si legge nel comunicato della conferenza episcopale americana firmato da Timothy Dolan.

26/06
2015

<lastampa, repubblica>: Obama: «l’amore vince»: [CzzC: è uno strano amore quello che vince contro il diritto all’amore eterogenitoriale dei cuccioli d’uomo fatti produrre per i gay da uteri in affitto]

26/06
2015

<ilfattoq> Us, Corte Suprema 5/4 impone le nozze gay a tutti gli stati; l'anno scorso aveva  ritenuto di non pronunciarsi, ora abroga il Defence Marriage Act (Doma), una legge del 1996 voluta da Bill Clinton che vietava di riconoscere le coppie dello stesso sesso. Obama esulta: "E' un passo storico verso la parità nei matrimoni". L’arcivescovo di New York, Timothy Dolan, scrive che la Corte Suprema ha sbagliato. <Introvigne>: lo scorso 19 giugno la Corte Suprema del Messico impose a tutti gli Stati del Messico il «matrimonio» omosessuale, con argomenti così simili a quelli statunitensi da fare supporre che le stesse fonti e lobby ispirino i diversi tribunali: i vescovi messicani protestarono.