OLIVIERO TOSCANI 1942: sedicente ateo, considera imbarazzante essere cattolico

E se, per la sua gloria, usasse la dissacrazione come amplificatore mediatico della sua abilità fotografica? «È imbarazzante essere cattolico, io sono ateo», dice, «Le immagini sono più reali della realtà» [CzzC: la realtà preesiste all’immagine che, come la parola, può descriverne una rappresentazione, talvolta con lodevole approssimazione, ma talvolta anche ingannando ... continua.

L’aforisma che le immagini sono più reali della realtà ci rimanda ad una tristemente nota ideologia, quella per cui Lenin, copiando Hegel, millantava che «se la realtà non si adatta al materialismo storico, tanto peggio per la realtà» e sappiamo quanti milioni di inermi massacrati in quel peggio leninista patì l'umanità, tutt'ora ferita da suoi nostalgici.

Quanto all’«è imbarazzante essere cattolico, io sono ateo», caro Oliviero, ti direi che siamo tutti peccatori più o meno correggibili, ma potresti provare a misurare la densità di crimini contro l’umanità commessi da sedicenti atei in confronto al bene per l’umanità compiuto da sedicenti cattolici come Madre Teresa, e viceversa]

<wikipedia>: figlio del primo fotoreporter del Corriere della Sera, è appassionato di fotografia, è pubblicitario di grandi giornali (Elle, Vogue, GQ, Stern ...), marchi (Esprit, Valentino, Chanel, Fiorucci, Prénatal, Benetton ...), nuove mode, esposizioni, Festival

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 28/03/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: immagini; laicismo cattofobico, cristiani perseguitati nell’occidente scristianizzato

 

famiglia homoparentale  foto di Toscani

 

2018.12.09 e 10 <rai> Una maratona di letture per il 70° dei Diritti dell'Uomo, "24 ore" nella sala Depero del palazzo della Provincia di Trento. Lunedì sera, alle 18.30, fiaccolata contro le violazioni dei diritti umani a Trento e Rovereto. Fra le letture il racconto della vita di Giovanni Falcone, i respingimenti, un ragazzo in fuga dall'Afghanistan, "Le origini del totalitarismo" di Hannah Arendt, i bambini rubati (niños robados) dal regime franchista, Lella Costa con "Human" a Rovereto <dolomit>, Gad Lerner intervista l’europarlamentare Elly Schlein, Kristina Touzenis, e Oliviero Toscani a Trento Teatro Sociale. [CzzC: credi che Toscani sia stato invitato a Trento sui diritti umani a prescindere da <questa/fq> lucrosa e didascalica pubblicità?]

 

↑2018.05.20 h9,50 odo a “Radio1 in cammino con Francesco” un Oliviero Toscani (lui o sinonimo?) lodare la bici come molto francescana e dire della Palestina che sarebbe da dare da gestire ai Francescani

 

↑2016.11.07 <culturaBz franzmagazine>: anche a Bolzano il Toscani trova chi a mio avviso ne sublima troppo il pensiero sferzante ed irriverente nei confronti dell'omologazione e degli stereotipi che minerebbero nelle fondamenta il pensiero creativo: il nostro supercreativo (quello per cui le immagini che sono più reali della realtà) sciorina critiche alla nostra scuola come se lui fosse il più bravo educatore e schizza a pretendere con arroganza (bacato da sessantonite?) che prima dichiari fallimento chi volesse riformarsi: a mio avviso, se gli si togliessero l’irriverenza e il sessismo più prossimo all’oscenità, perderebbe gran parte di quella gloria per la quale serve un pubblico captato dal suo essere dissacrante oltre che abile fotografo; ma forse sbaglio perché non me ne intendo tanto di arte; però penso che sbagli anche lui, che non mi pare se ne intenda tanto di educazione e si definì scarsamente preparato in filosofia.

 

↑2016.02.05 <imolaoggi>: Oliviero Toscani sfotte i fedeli cattolici e non solo: non nuovo a Radio24 / LaZanzara si vanta del suo ateismo: una volta disse “È imbarazzante essere cattolico, io sono ateo, non ho nessun Dio dalla mia parte. Se pensi di avere Dio dalla tua parte fai delle cazzate. Tutte le religioni sono uguali, producono morti e violenza. Persino il Buddhismo.[CzzC: siamo tutti peccatori più o meno correggibili, ma, Toscani, hai mai provato a misurare la densità di crimini contro l’umanità commessi da sedicenti atei in confronto al bene per l’umanità compiuto da sedicenti cattolici come Madre Teresa, e viceversa? Ti dicono nulla gli sterminatori di inermi che si vantavano atei massoni, giacobini, leninisti, nazisti? Ti sovvien di Hitler, Stalin, PolPot? Conosci gli atei che vantano ancor oggi analoga spietatezza in Cina/Laogai e NordCorea? Perché non ti udiamo sbeffeggiarli? Per partigianeria lumi-cromatica o perché da lì temi violentabile la tua libertà di parola?]

 

↑2014.09.22 «le immagini sono più reali della realtà» dice Oliviero Toscani al festival della filosofia sulla gloria che chiude con lui: <fratellidarte> ancorché si definisca scarsamente preparato in filosofia. Per Oliviero «l’immagine oggi è tutto per la nostra società, il 90% di ciò che conosciamo lo conosciamo attraverso le immagini che sono più reali della realtà. [CzzC: la realtà preesiste all’immagine che, come la parola, può descriverne una rappresentazione, talvolta ingannando ... continua]

 

↑2012.11.30 <fattoq lezpop>: famiglia homoparentale scatto di Oliviero Toscani per Elle Francia: Lui e lui, lei e lei, e un bambino nel mezzo. <fattoq 28/12/2012> conosciuto internazionalmente come la forza creativa dietro i più famosi giornali e marchi del mondo, creatore di immagini corporate e campagne pubblicitarie per Esprit, Chanel, Robe di Kappa, Fiorucci, Prenatal, Jesus, Inter, Snai, Toyota, UNIC, Ministero del Lavoro, Artemide, Woolworth ... Come fotografo di moda collabora per Elle, Vogue, GQ, Harper’s Bazaar, Esquire, Stern, Liberation ...

Dal 2007 ho iniziato “Razza Umana”, progetto di fotografia e video sulle diverse morfologie e condizioni umane, per rappresentare le espressioni, le caratteristiche somatiche e socio-culturali dell’umanità, toccando più di 100 comuni italiani, Israele, la Palestina e, per le Nazioni Unite, il Guatemala.