MADRE TERESA DI CALCUTTA 1910-1997: amò e difese la dignità della persona umana, soccorrendo e curando le più scartate

Quanto vive ancora il suo esempio di carità, preghiera, umiltà, abnegazione, resilienza:

- esercitò la sua carità a sostegno degli ultimi infondendo energia e speranza nonostante tanti anni di buio e nonostante l’avversione, tuttora denigrante la sua opera, dell’induismo che schifa i fuori-casta paria e dalit e di nostrani illuminati, da cui le venne anche un’accusa di esportazione clandestina di valuta mentre partiva da un aeroporto italiano con le offerte per i suoi poveri;

pregava intensamente (qui esempi di sue preghiere e pensieri) e dichiarava la preghiera principale energia del suo operare

- difendeva la dignità della vita umana fin dal concepimento, ritenendo l’aborto la più grande minaccia per la pace: forse questa è la principale ragione, assieme alla sua fedeltà al Magistero Petrino, per cui parte della cultura dominante non disdegna chi intenta di sporcarne la memoria.

Vedi vasta pubblicistica e <wikipedia>

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 28/03/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: pensieri e preghiere di MT, carità in verità, santi

 

↑2016.09.gg dovrei annotare qui i dardi alla schiena con cui Silvano Bert (il furbetto sapeva di essere in diretta radio durante l’assemblea pastorale diocesana, e si era preparato il sermone) accusò di essere “fuori del mondo” una giornalista che su VT aveva osato ricordare quanto Madre Teresa difendesse la vita umana fin dal suo concepimento.

 

↑2016.06.21 Fanatismo induista <asianews>: Lo yogi Adityanath, membro del partito nazionalista indù al governo e candidato ministro ha dichiarato che Madre Teresa sarebbe stata “parte di un complotto per convertire l’India al cristianesimo”. Card. Toppo: lasciateli dire, era amata da tutti [CzzC: tranne che dai fanatici induisti, massacratori di inermi]

 

↑199a.mm.gg dovrei annotare qui un’intervista (mi pare che fosse di Bruno Vespa) a Madre Teresa: le veniva chiesto di spiegare l’origine della sua energia e rispondeva che era la preghiera; “sì, lo sappiamo, che prega molto” diceva l’intervistatore “ma poi?”; “continuo a pregare” insisteva lei; “anche di notte? Si dovrà pur riposare!”; “prego anche di notte”.