ROBERTO SAVIANO: l'obiezione di coscienza è una piaga del nostro Paese

Apprezzai alcune delle sue coraggiose denunce al sistema di potere corrotto, anche se mi parve più volte sintonizzato con certe matrici e Leitmotiv della cultura dominante, ma con questa sua esternazione (<adnkronos 04/10/2016> "L'obiezione di coscienza è una piaga del nostro Paese") è come se gli fosse caduta la maschera che me ne celava la vera identità: con una volgare picconata attacca uno dei pilastri del diritto che protegge la dignità e la libertà della persona umana, diritto da mettere al riparo anche dal criterio di maggioranza e non a caso ancorato all’Art.18 della nostra dichiarazione universale dei diritti umani, non di quella islamica.

<wikipedia>:  (Napoli, 22 settembre 1979) è uno scrittore e saggista italiano; è balzato alla notorietà col suo romanzo Gomorra.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 07/12/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Art.18 della dichiarazione universale; chi altri vorrebbe abolire il diritto all’obiezione di coscienza? Indicatori di affinità coi potentati

 

2018.11.25 <repubbl nuovaresist> Libertà di stampa, Saviano: "Dal 2003 settanta giornalisti uccisi, nemmeno l'Europa è sicura". "Il giornalismo è sotto attacco. Daphne Caruana Galizia <suoi articoli> è stata uccisa a Malta lo scorso anno". [CzzC: concordo con Saviano sulla necessità di difendere gli operatori della libertà di stampa; considero fuorviante la diagnosi che addita untore l’Est, quantomeno perché dissimula le responsabilità sulle grandi menzogne (ad es qui) pilotate da lumi occidentali: lui complice?]

 

↑2018.07.03 sinistri alla Saviano in antirazzismo peloso <tempi> la medaglia d’oro vinta nella staffetta 4×400 dalle bravissime italianissime <yt> Maria Benedicta Chigbolu, Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo e Libania Grenot ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona è diventata una pelosa occasione per certi sinistri a rimorchio del solito Saviano onde criminalizzare l’avversario, costasse <rep.vid> dividere gli italiani in base al colore della pelle: «I loro sorrisi sono la risposta all’Italia razzista di Pontida».

 

↑2018.03.26 <youtube> Sebastiano Caputo in diretta da Damasco smaschera il filtro manipolatorio del monologo di Roberto Saviano sulla guerra in Siria <repubblica> fatto nel corso della trasmissione televisiva "Che tempo che fa" di Fabio Fazio. <antidiplom> per sgamare le menzogne Rai su Ghuta basterebbe sentire le decine di migliaia di inermi civili che oggi festeggiano la loro liberazione. <giornale 2018.05.11> I tagliagole di Al-Nusra sdoganati da Saviano & c. nella suddetta puntata 2018.03.25.Rai1: RC&C propinava una Ghuta «terra dei bambini» massacrati dalle bombe di russi e regime siriano, guardandosi bene dal dire che i filmati dei bimbi utilizzati per compassionare erano stati girati e diffusi da Jabat Al Nusra &C

 

↑2018.03.08 <liberoq> Roberto Saviano contro Matteo Salvini, cita il boss della sua Gomorra sull'urina: "Bevi Matteo" "Biv Mattè, famm' capì si me pozz' fidà 'e te!". Roberto Saviano risponde con un post agghiacciante a quello pubblicato da Matteo Salvini ... [CzzC: con l’urina al posto dell’olio di ricino l’illuminato Saviano si svela peggior fascista delle camicie nere]

 

↑2018.01.03 <primnaz>: capire le proteste in Iran, oltre le fuorvianti diagnosi di Saviano: c’entra ben pocoil diritto alle donne di scegliere se indossare o meno il velo”, come invece scrive il leader del conformificio occidentalista. Sarebbe riduttivo leggere ogni tumulto come una “primavera” per i “diritti civili”, ma anche ricondurre ogni tafferuglio a un piano Cia. Il che non significa che i provetti destabilizzatori non intervengano in LFB per pilotare a lor favore proteste spontanee, che però potrebbero esitare non come previsto: vedi Isis o la stessa rivoluzione iraniana del 1979.

 

↑2017.08.03 L’editoriale di Repubblica firmato oggi da Carlo Bonini ex Manifesto (“Buoni e cattivi di una catastrofe umanitaria”: il sequestro della nave Iuventa per «favoreggiamento dell'immigrazione clandestina» ha il pregio di diradare le ipocrisie e il cinismo di questi mesi che hanno accompagnato il dibattito pubblico sul ruolo delle Ong) stride con il commento di Roberto Saviano (“I sospetti e la questione morale”) del 3 maggio scorso.«politicanti senza scrupoli hanno usato il paravento di ipotetici rapporti dei Servizi segreti per infangare le Ong»

 

↑2016.10.04 <adnkronos, imola>: secondo Roberto Saviano "L'obiezione di coscienza è una piaga del nostro Paese”. [CzzC: mi pare debole questa risposta di <avvenire> che la mette sul patetico anziché sul fondamento del diritto: quello dell’obiezione di coscienza è uno dei pilastri del diritto che protegge la dignità e la libertà della persona umana, diritto da mettere al riparo anche dal criterio di maggioranza, minacciato, ma ancorato all’Art.18 della nostra dichiaraz. univ. dei diritti umani (negletto da quella islamica)]

 

↑2014.10.07 <La Croce/Adinolfi> Caro Roberto Saviano, cari articolisti di Repubblica e del Corriere, dei tanti giornali locali che hanno dato tutti addosso alle Sentinelle, nel più classico scambio tra vittime e carnefici, fermatevi e ragionate. Le Sentinelle in Piedi perché provocano in voi tanta agitazione? Perché attraggono tutto questo odio così visceralmente e violentemente espresso? Se dicessero che “l’asino vola” le ignorereste. Evidentemente non dicono castronerie, evidentemente sentite minacciato il vostro castello di carte costruito sul nulla, evidentemente la modalità così pacifica di esprimere con il silenzio e la lettura una forma di resistenza ve la sentite addosso urticante come è urticante spesso la verità.

 

↑2013.10.07 Grillo, Travaglio, Saviano, ospiti felici dei Gesuiti; vedi anche Fondazione Niels Stensen(1) gestita dai Gesuiti; di importanza nazionale i dibattiti che si svolgono ai Novembri Stenseniani dove nel 2004(2) Grillo si lanciò “cyber”. Tra gli inviati al Novembre Stenseniano 2012 furono ospiti felici oltre all’ovvio Don Luigi CIOTTI (Gruppo Abele), anche Corrado AUGIAS, Vito MANCUSO, Piergiorgio ODIFREDDI; il Novembre Stenseniano 2013 sarà sul tema soma, pneuma, psiche [CzzC: a che fare con l’anima intesa da Odifreddi?].

(1) La Fondazione Niels Stensen di Firenze si ispira alla ricerca e alla metodologia di Nicolò Stenone, medico e geologo danese del '600 (1638 -1686). Riconosciuta con decreto del Presidente della Repubblica, n. 231, il 3 marzo 1959, la Fondazione è gestita dai Padri Gesuiti ed è stata inaugurata il 1 novembre 1964. Lo Statuto è stato aggiornato e rinnovato nel corso dell'anno 2008 e definitivamente approvato il 24 febbraio 2009 dalla Prefettura di Firenze. Attuale Presidente è P. Ennio Brovedani s.j

(2) Il 27/11/2004 Grillo fece un intervento straordinario al Novembre Stenseiano, al cui termine il comico genovese prospettò la sua personale lettura del nostro futuro “cyber” e pochi mesi dopo, il 26/01/2005 “Insieme a Gianroberto Casaleggio(†2016.04)” lanciò il famoso blog che lo porterà a vincere le elezioni politiche del 2013.

 

↑2011.02.03 Pongo alcune domande a don Armando Matteo dopo aver partecipato all’affollato incontro interdecanale (qui appunti) dove tra l’altro dice dei giovani: conosciamo i loro sogni, fantascienza, Harry Potter, il vampiro che per amore rinuncia alla sua sete di sangue, gli eroi dei giovani come Obama che fece la epocale riforma sanitaria [CzzC: complessivamente buona la riforma, ma non nella parte che obbliga anche gli enti cattolici a stipulare polizze assicurative salute che includano gli interventi abortivi:  epocale rispetto del diritto all’obiezione di coscienza?] o come Saviano [CzzC: epocale, spettacolare maestro di verità?]: i giovani corsero anche dietro al Papa e al Dalai Lama come seguirebbero chiunque prospetti loro possibile un mondo diverso da quello degli attuali adulti in cui non si riconoscono [CzzC: capito? La ragione per cui i giovani corrono dietro il Papa sarebbe la stessa per cui correrebbero dietro a Obama e a Saviano; ma caro don Armando dovresti accorgerti, maestro di statistiche qual sei, che i giovani affascinati dal Cristo annunciato loro dalla Guida petrina non vedi correre dietro agli altri tuoi epocali eroi].

 

↑2010.12.gg <yoytube>: Saviano sionista, massone o tutt e due? [CzzC: se questo video accusa Saviano di essere sinonista per aver detto che Israele è una “democrazia sotto assedio”, allora accusa anche me, che non mi sento sionista, ma condivido quel giudizio, perché non posso ignorare Hamas che ha nello statuto la sua distruzione e sgamo il Zanotelli che chiede il boicottaggio di Israele; semmai in questo filmato sarebbero più considerabili le allusioni di affinità con certe matrici della cultura dominante]

 

↑2010.11.gg <acarancini>: Saviano ha propinato un'oleografia risorgimentale mazzinianaL’Italia nel sogno di Mazzini era un’unica patria indivisibile libera dallo straniero e repubblicana” ed ha esaltato quel Sud da cui “è partita la spinta risorgimentale”: [CzzC: considerando quanta mafia e camorra filomassoniche intrigassero quella spinta risorgimentale, chiederemmo a Saviano se sia sicuro di non darsi la zappa sui piedi proprio rispetto a ciò che ritiene di conoscere meglio, e cioè la camorra]