GUERRA ASIMMETRICA fra terrorismo e globalizzazione, pilotabile da stati, ma anche da potenti fondi in lfb

combinare la deterrenza nucleare con le guerre finanziarie e mediatiche e col foraggio a terroristi.

2018.09.15 leggo da <gnosis> Guerra senza limiti. L’arte della guerra asimmetrica fra terrorismo e globalizzazione; autori Qiao Liang e Wang Xiangsui - Libreria Editrice Goriziana, Gorizia, 2001. Diversi commentatori hanno sottolineato come nel testo, scritto dai due colonnelli superiori dell’Aeronautica cinese, Qiao Liang e Wang Xiangsui, ci fossero anticipazioni che avrebbero potuto mettere in guardia contro il fenomeno del nuovo terrorismo; <p101>: «combinare l’aviazione formata da velivoli che non possono essere intercettati e missili cruise con i killer della rete [CzzC: anche con fake news e false flag], la deterrenza nucleare con le guerre finanziarie e gli attacchi terroristici». I protagonisti dello scoppio di una guerra potrebbero non essere più solo gli stati sovrani, ma anche figure che controllano ingenti quantità di potenti fondi, usabili in lfb per squilibrare e pilotare eventi a danno di prefissati bersagli. Si citano nomi tra i quali anche Soros

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 15/09/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: supremazia del petroldollaro, Usa contro Russia 2.0, dottrina Wolfowitz, divide et impera imperialista, moneta e armi; potenti matrici della cultura dominante