Correlazione tra Laogai, individualismo, libertà, valori non negoziabili

non parrebbe casuale che ...

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 02/02/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Art18,19 e 26.3, valori morali, religione e laicità; radici cristiane; identità

 

2021.02.02 è impressionante come il PCC cinese stia usando l'intelligenza artificiale perfino tracciando il cervello dei bambini in classe, come documenterebbe <questo inquietante filmato>: suggerirei di prenderlo con beneficio di inventario (perché è pubblicato da parte avversa, ancorché citata anche da wsj), ma condivido il giudizio di <LG.fb> che reagisce alle violazioni cinesi dei diritti umani così: credo che la cosa altrettanto terribile sia il fatto che alla maggior parte delle persone non gliene freghi assolutamente nulla, animate dal cinismo per cui è importante è che i prodotti costino poco e pazienza se poi sono fabbricati nei LAOGAI, se i cinesi sono schiavi o cavie da laboratorio: qualcuno deve pur produrli.

[CzzC: infatti! Non parrebbe casuale osservare la sempre maggiore correlazione tra il crescere delle ingiustizie nel mondo e il crescere della indifferenza degli individui verso la dignità umana fondata sulla "LIBERTA' di coscienza, di espressione e di educazione", senza la quale potremmo essere ridotti a farci bastare panem et circenses quasi come le bestie. Non parrebbe casuale che verso tale obiettivo disumanizzante sia pilotato anche l'antispecismo (quello diverso dalla buona fede di coloro che - oso dire me compreso - rispettano gli animali oltre alla dignità umana, emuli di S.Francesco). Non parrebbe casuale che i suddetti valori di libertà coincidano con gli innominabili "valori non negoziabili"