i SIKH: il loro pugnale sacro (Kirpan) sarebbe un’arma bianca?

Se sì, portarlo in pubblico sarebbe vietato dall’art.699 del nostro codice penale.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 21/02/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: leggi e valori; legale=moralmente lecito?

 

2021.02.18 <asianews> Pakistan: altri due cristiani accusati in base alla controversa <legge> sulla blasfemia che prevede finanche la pena di morte. Molti membri delle comunità minoritarie in Pakistan (<Ahmadi>, indù, cristiani e sikh) subiscono accuse per presunta violazione della suddetta famigerata legge.

 

↑2020.10.20 <vatican stampa google> l’incontro internazionale per la paceNessuno si salva da solo - Pace e Fraternità”, promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, alla presenza del Papa. Tra i partecipanti il Patriarca Bartolomeo I assieme a rappresentanti di islam, ebraismo, buddismo [CzzC: anche sikh e indu. Trovo notevole il discorso di Al-Tayyeb di Al Azhar (che aveva firmato con Fr1 il documento di Abu Dhabi 2019) in riferimento alla globalizzazione che ha fatto strame dei valori umani innalzati dalla religione, emarginata e additata causa di estremismo da quell'ateismo e da quelle filosofie mondane e materiali che sono riuscite ad oscurare ciò che implicano i messaggi celesti, ossia il bene, l’amore, la pace; notevole il riferimento alla decapitazione terrorista del professore: un “terrorista che non rappresenta la religione di Maometto, dal quale l’Imam si dissocia pubblicamente, così come da una “ideologia falsa e perversa”, pur ribadendo “che insultare le religioni e abusare dei simboli sacri sotto lo slogan della libertà di espressione, rappresenta una forma di ambiguità intellettuale e un esplicito appello all'immoralità”. Mi sa che la pace e la dignità umana siano promosse ben più dai leaders religiosi che da quelli laicisti: i have a dream]

 

↑2019.07.17 <avvenire> Ben due inchieste sarebbero state aperte dopo il reportage di “Avvenire” sulle braccianti indiane sikh sfruttate dagli imprenditori e costrette a subire violenze sessuali per non perdere il lavoro. Ipotizzato reato quando il caporalato e lo sfruttamento si aggravano e strutturano in assoggettamento assoluto delle persone. [CzzC: barbarie!]

 

↑2018.01.15 <allstandt> Leaders religiosi cristiani, musulmani, indù e sikh si sono riuniti a Lahore (Pak) per pregare insieme per la pace e per chiedere il dono dell´armonia nella società travagliata da violenza e terrorismo. Questi incontri sono stati promossi dalla Conferenza episcopale cattolica del Pakistan e dalla Commissione nazionale per il dialogo interreligioso. [CzzC: religioni promotrici di pace; islam moderato esiste]

 

↑2017.05.16 <tempi>: sentenza Cassazione sul kirpan. «Servirebbe una legge speciale per i sikh». Intervista a Massimo Introvigne su un “caso limite”. [CzzC: e se fosse strumentale? Ad es. per brandire “la legge è uguale per tutticontro l’obiezione di coscienza?]

 

↑2017.05.16 <sussidiario>: i Sikh non possono portare in pubblico il pugnale "kirpan", ancorché sia simbolo obbligatorio per la loro fede, dice la Cassazione. Introvigne discetta se sia violazione della libertà religiosa. [CzzC: plaudiamo alla citazione dei valori da parte dei vertici del nostro potere giudiziario, ma è singolare che lo facciano a partire da un coltello, mentre restano inerti su patti stato-islam senza esplicita sottoscrizione dei valori conclamati dalla nostra dichiarazione universale dei diritti umani ... continua]

 

↑2017.05.16 <pressreader>: Balraj Singh di Nogara (VR): ma per noi non è un'arma, sono in corso cento cause: rispetto le vostre leggi, ma la nostra religione ci impone regole.

 

↑2017.05.15 <corriere>: Il no della Cassazione. Dalla sentenza del 2009 a Cremona (assolto il sikh) al disegno di legge che voleva autorizzare una sorta di arma-giocattolo.

 

↑2012.07.23 <stampa>: Il pugnale sacro che fa litigare Italia e sikh: "E' un’arma”. A maggio l’ennesimo rifiuto del Viminale.

 

↑2010.06.gg <stampa>: Il Consiglio di Stato conferma: il kirpan è illegale. Ad agosto 2011 i sikh sono tornati alla carica, obiettando che il pugnale viene indossato sotto una cintura, quindi non è estraibile. E poi che la loro religione non prevede lunghezze particolari e può essere inferiore ai 4 centimetri in modo da non rientrare fra le armi da taglio.

 

↑2009.02.18 <forum>: per non creare discriminazione con i cittadini italiani: se il kirpan è affilato costituisce un'arma a tutti gli effetti e pertanto portandolo si configura il reato di porto abusivo d'armi.

 

↑1995.mm.gg Per il turbante Sikh nessun problema <stampa>: il ministero dell’Interno nel 1995 ne ha autorizzato l’uso nelle foto delle carte d’identità e nel 2000 ha precisato che l’importante è lasciare il volto scoperto come per il chador. No pugnale.