Quella in SIRIA è una GUERRA PER LE PIPELINE (gasdotti) concorrenti?

<politico.eu qui in italiano 2016.02.24>: Robert Kennedy Junior: "La nostra guerra contro Assad è iniziata quando questi rifiutò al Qatar il gasdotto di 10G$ che attraversasse l'Arabia Saudita, Giordania, Siria e Turchia". Secondo Kennedy la CIA avrebbe trasferito milioni di $ pro rovesciamento del presidente siriano.

ccolgo le annotazioni di data precedente a quelle della pagina principale sulla Siria

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 15/01/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: galassia ribelli e Isis; danni anche da masso Nobel Pace che ammette lfb; profughi; grande menzogna; OSDH; criminalizzare per far guerra, Usa contro Russia; Aleppo liberata; Maalula, Deir el zor; Ghuta; Duma; Afrin, Hassaké; Trump e Macron Sykes-Picot

 

 

2019.01.14 le cause della guerra in Siria? Leggo una delle più lucide analisi in <oraposiria>:

- il conflitto tra due sistemi dell'islam: la laicità alawita-Baath contro l’islamismo dei Fratelli musulmani (Turchia) e dei salafiti-wahhabiti (Arabia Saudita, Qatar)

- il conflitto tra due sistemi economico-strategici polarizzati rispetto a Usa-Russia, petroldollari ed Israele.

 

↑2018.04.16 <money> Il gasdotto della discordia: in Siria è una guerra per le risorse? La guerra in Siria si basa sul controllo e il transito delle risorse naturali? Ecco la storia del gasdotto dal Qatar alla Turchia a cui Assad si oppone.

 

↑2018.04.13 <fq secoloit> La ragione della guerra in Siria è da ricercarsi principalmente nel rifiuto del 2009 di Assad, mirante a tutelare gli interessi dell’alleato russo, alla proposta da parte del Qatar di far transitare in Siria il suo gasdotto verso la Turchia (Qatar-Turkey pipeline). Gli Us (di cui Arabia Saudita e Qatar sono alleati) miravano a depauperare l’influenza russa in Europa. Assad non si limitò a non accettare la proposta del Qatar: nel luglio 2011, Siria, Iraq e Iran si accordarono per costruire un gasdotto collegante South Pars in Iran (il più grande giacimento mondiale di gas naturale), alla Siria e dunque al Mediterraneo (Islamic pipeline). In nome di questi rapporti di forza e del relativo controllo delle vie del gas, il popolo siriano sta pagando un prezzo altissimo.

 

↑2016.10.19 <s24h voci> Siria, dietro il conflitto l’eterna guerra per le pipeline. Dopo l’indipendenza di Israele, l'americana Bechtel e la Saudi Aramco che avevano previsto un pipeline dai pozzi sauditi ad Haifa, scelsero di approdare a Sidone via Golan; Il Parlamento siriano però chiese più tempo per esaminare la questione e la risposta fu un colpo di stato condotto dal colonnello Zaim con l'aiuto dell'agente della Cia Stephen Meade che rovesciò un governo democraticamente eletto ...