I FIORI: la VITA continua rinnovandosi a partire da una BELLEZZA attrattiva.

e “La BELLEZZA salverà il mondo” anche perché mi pare assai correlata col il bene (verità, giustizia, amore), visto che i loro opposti sono quasi sempre brutti.

<vangelo> «Osservate come crescono i gigli del campo: non faticano e non filano. Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro» (Matteo 6, 24-34).

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 31/05/2020; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: comunicazione, immagini, arte, sentire con cuore e ragione; fede amica della ragione; foto

 

 

2020.05.30 ieri mattina facevo due passi con mia moglie verso Costa Violina, quando notai un giglio piegato a terra; intenerito da tanta bellezza abbattuta, raccolsi dal bosco un rametto secco, lo piantai a mo’ di tutore, intrecciai un lungo filo di graminacea e rialzai il fiore legandolo al sostegno. Oggi mia moglie ha ricevuto <questa> foto da un’amica che era stata colpita dalla bellezza di un giglio sorretto e baciato da una farfalla: era il nostro fiore di ieri!

 

↑2018.04.20 <aforismi> In un mondo che non si crede più capace di affermare il bello, gli argomenti in favore della verità hanno esaurito la loro forza di conclusione logica (Von Balthasar)

 

↑2017.05.05 <cl, radio>: Lepori: «è disumano vivere senza domanda dell'infinito». La vocazione, la vita monastica e la responsabilità. In un'intervista a El Mundo, l'abate generale dei cistercensi, padre Mauro-Giuseppe Lepori parla di sé. E della bellezza «capace di rigenerare il mondo»

 

↑2016.02.24  <filosofiaescienza>: L’idea dell’ onnipotenza della razionalità così come quella dell’assoluta impotenza della ragione umana, non appartiene ai grandi scienziati (né ai grandi filosofi), convinti che più si penetra nella conoscenza, più si scopre la profondità del reale: vedi ad esempio qui scienza bellezza e mistero secondo Newton, Curie, Heisenberg. <aleteia/Agnoli>: scienziati credenti (e oranti <zenit>) che hanno cambiato la storia dell’umanità.