SEXTING, un fenomeno triste (e perverso): più le ragazze disponibili ad esibirsi; più i ragazzi ad umiliare

<puntofamiglia 2015.10.22> e tanti genitori ignari o finti tonti.

<wikipedia>: derivato dalla fusione delle parole inglesi sex (sesso) e texting (inviare messaggi elettronici), indicare l'invio di messaggi, testi e/o immagini sessualmente espliciti, principalmente tramite il telefono cellulare o tramite altri mezzi informatici

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 27/09/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: dignità umana e pari dignità della donna; educazione sessuale, pornografia, ricatti, cyberbullismo

 

2018.03.16 <stampa> Sexting e cyberbullismo: 1 caso su 3 di bullismo in rete è di natura sessuale; un adolescente su dieci pratica sexting, ma sono in particolare le ragazze a scattare e condividere immagini intime e ad essere le più esposte al rischio di revenge porn. È quanto emerge dalla ricerca dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza insieme a Skuola.net.

 

↑2017.08.02 <ragusanews> Sexting e ricatto online <hackerstribe> estorsioni online in webcam

 

↑2015.05.27 e-ducazione ai tempi di internet: crescere bambini responsabili: aspetti educativi e legali; locandina dell’incontro promosso da PAT, NOI-Oratori, Istituto Comprensivo Isera-Rovereto, Save The Children [CzzC: appunti: aderire a un soc.netw implica sottoscrizione di contratto, il che non potrebbe fare un <18; si risponde penalmente >14; whatsapp chiede 16 anni, gli altri 13; manca  legislazione a tutela dei minori; le foto su FB sono utilizzabili come prova documentale; cyberbullismo; grooming, sexting, glossario. Vedi 3 siti principali per saperne di più. Sai che è GTA5 (videogioco)? Vai su PEGI per  capire. TSU paga le info postate in centesimi di $ con pagamento a 100$]

 

↑2014.10.17 <leggo> Sexting, la moda esplode in Italia: sms e foto osè per un ragazzo su due secondo una ricerca presentata oggi nella sede del Comune di Milano da Cremit (Centro di ricerca sull'educazione ai media, all'informazione e alla tecnologia) dell'università Cattolica e da Pepita Onlus

 

↑2012.01.19 <avvenire> di Umberto Folena: sexting: Un 14enne, il suo sito, le foto osé delle amiche ... dispiace doverlo ammettere, ma aveva ragione Guy Debord ... quando nel 1967 affidava al suo libro «La società dello spettacolo» una terribile profezia. Dello slittamento dall’essere all’avere avrebbe scritto Erich Fromm nel 1976, con ben altro spessore. Debord vedeva oltre: lo slittamento era triplice, dall’essere all’avere e dall’avere all’apparire ... la società non è un colossale palcoscenico, anche se qualcuno ha interesse a farcelo credere per renderci più docili, creduloni e manipolabili.