modificato 17/12/2016

 

SCOUT (con particolare riferimento ad AGESCI)

Correlati: movimenti; giù le mani dalla parola Dio

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<Wikipedia> L’Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani (AGESCI), è un'associazione giovanile educativa che assieme al Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani (CNGEI) forma la Federazione Italiana dello Scautismo (FIS), appartenente all'Organizzazione Mondiale del Movimento Scout (OMMS o WOSM) ed all'Associazione Mondiale Guide ed Esploratrici (AMGE o WAGGGS) che utilizzano un metodo educativo ispirato dall'esperienza e dagli scritti di Robert Baden-Powell. A differenza dei CNGEI ha un assistente ecclesiastico, la cui presenza è su mandato del Vescovo della Diocesi a cui il gruppo appartiene. Mi piacerebbe sapere se anche i CNGEI si sono scaldati per giù le mani dalla parola Dio

 

 

17/12
2016

<sosCristianiDoriente>: la marcia dei giovani scout felici nella Aleppo liberata: dopo 5 anni di guerra i giovani di Aleppo riscoprono la cittadella

16/09
2016

<aleteia> Le 10 ragioni per assumere una persona che è stata scout, secondo la rivista Forbes: leggere su un curriculum che una persona è stata scout garantisce che ha capacità fondamentali per il mercato lavorativo attuale [CzzC: grazie a Dio essere scout non aiuta solo pro lavoro, ma pro vita propria e del prossimo]

22/03
2016

<avvenire>: Novara: 7 ragazzi scout tra i 12 e i 15 anni aggrediti da bulli: sono ricorsi al pronto soccorso per essere medicati.

03/02
2016

In merito alla famiglia voluta da Dio <> altre unioni <fedeq>: una scout agesci scrive ai capi nazionali «chi non accetta la visione della chiesa può andare altrove»

01/02
2016

<giornale>: Monica Cirinnà è la donna che, sulle adozioni gay, divide l'Italia, la Chiesa, gli scout: prima verde, poi diessina, ottenne residenza di lusso dal Vaticano [CzzC: obiettivo alimentare scontro della serie guelfi-ghibellini con accuse incrociate di omofobia o di violazione del diritto naturale del bambino? La criminalizzazione dell'avversario sarebbe un classico indicatore che potenti matrici mestano, dal che trovo opportuna la cautela del Papa per non offrire il collo della Chiesa al cappio di quei mestatori, lobbies a lui non ignote]

14/06
2015

<vatican>: Papa Fr1 in piazza S.Pietro a 1000 scouts: voi siete una parte preziosa della Chiesa in Italia. Grazie! ... voi offrite un contributo importante alle famiglie per la loro missione educativa verso i fanciulli, i ragazzi e i giovani. I genitori ve li affidano perché sono convinti della bontà e saggezza del metodo scout, basato sui grandi valori umani, sul contatto con la natura, sulla religiosità e la fede in Dio; un metodo che educa alla libertà nella responsabilità. Questa fiducia delle famiglie non va delusa! E anche quella della Chiesa: vi auguro di sentirvi sempre parte della grande Comunità cristiana. ... Quando una volta qualcuno chiese al vostro fondatore, Lord Baden Powell, “che cosa c’entra la religione [con lo scoutismo]?”, egli rispose che «la religione non ha bisogno di “entrarci”, perché è già dentro! Non c’è un lato religioso del Movimento scout e un lato non… L’insieme di esso è basato sulla religione, cioè sulla presa di coscienza di Dio e sul suo Servizio». ...

Sono certo che l’AGESCI può apportare nella Chiesa un nuovo fervore evangelizzatore e una nuova capacità di dialogo con la società. Mi raccomando: capacità di dialogo! Fare ponti, fare ponti in questa società dove c’è l’abitudine di fare muri. Voi fate ponti, per favore! E col dialogo, fate ponti.

11/10
2014

<Avvenire_p21> in polemica con la gestione della Tavola della pace, Agesci si sfila dall’organizzazione della Marcia della pace Perugia-Assisi 25km 19/10, il cui programma è stato presentato da Flavio Lotti con padre Alex Zanotelli. Esce anche il Movimento Nonviolento fondato da Aldo Capitini l'inventore nel 1961 della marcia della pace. La defezione è motivata dalla mancata risposta per un cambio di rotta nella tavola su tre punti: individuazione di chiare regole statutarie e di rappresentanza, gestione finanziaria trasparente, sostituzione del coordinatore Lotti presente fin dalla nascita della tavola anche alla luce della candidatura alle politiche senza successo con Ingroia analoghe le motivazioni del Movimento Nonviolento: conduzione monocratica, si chiede solo di aderire, modalità e contenuti sono comunicati come un dato di fatto [CzzC: classico indicatore di contagio da sessantonite].

20/12
2012

Scout, giù le mani dalla parola Dio: non piace allo scoutismo italiano l’ipotesi inglese di togliere il riferimento religioso nella Promessa.