CITTADINANZA ATTIVA: sussidiarietà, diritti, proposte, efficientare P.A.

Mi coinvolgo in attività di volontariato locale, ma mi interessa anche la P.A. a livello nazionale, ed europea, con il desiderio (utopia?) di migliorarne efficacia ed efficienza, il che talvolta anche ricorrendo a segnalazioni, proposte, appelli in relazione a processi operativi che mi paressero ottimizzabili, il che senza presunzione di saccenza o mire di visibilità, ma solo perché convinto che etica e solidarietà necessitano di sussidiarietà, se non ti basta lo stato come essenza dell’eticità.

La nostra COSTITUZIONE.

- Alcuni aspetti del potere ESECUTIVO (Governo, Giunte regionali …), del potere LEGISLATIVO (statale, regionale, …) e del potere GIUDIZIARIO.

- Indice dei comuni italiani. Elezioni.

Servizi sociali, il sostegno dell'Ente pubblico e del privato sociale; il credito solidale

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 29/11/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Partecipazione, volontariato, elezioni, concessione della cittadinanza

 

↑2016.10.10 <linkiesta>: Giorgio Galli: "Comanda la finanza: o la controlliamo politicamente o siamo finiti". Il decano dei politologi italiani: «Le leggi le fanno gli uffici legali delle multinazionali. Dovremmo poter entrare nei loro consigli di amministrazione. Le riforme di Renzi? Il cittadino è meno rappresentato di prima»