ILLAZIONE: congettura che inferisce argomentando indebitamente con supposizioni non suffragate da prove,

solitamente per criminalizzare l'avversario e/o per pelosità.

<treccani> illazióne, l’inferire argomentando, il processo mentale con cui da una premessa si trae una conseguenza logica: ragionare per i., per successive illazioni; nell’uso comune s’intende per lo più, con connotazione negativa, una congettura indebita, non giustificata.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 20/11/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: significato delle parole;trucchi retorici usati anche da illuminate matrici del mainstream

 

2021.11.15 <cl.it> Julián Carrón si è dimesso da presidente della fraternità di cl «per favorire che il cambiamento della guida a cui siamo chiamati dal Santo Padre si svolga con la libertà che tale processo richiede ... Questo porterà ciascuno ad assumersi in prima persona la responsabilità del carisma». [CzzC: tra i vari i tentativi per spiegare il perché siano avvenute oggi le dimissioni che sarebbero potute avvenire nel 2023, ad es <post foglio>, annoto la scorrettezza dei termini nelle "cause" senza prove sibilate da <ilfattoquotidiano> «gravi colpe emerse nella gestione del governo. Ma anche a causa della disobbedienza dell’ex presidente dei Memores Domini, Antonella Frongillo, e dello stesso Carrón alle direttive della Santa Sede»: non tocca a me smentire che Carrón abbia disobbedito al Papa, ma mi permetto di ritenere infondata questa illazione]. <cl.it> il grazie della diaconia a Carrón.

 

↑2018.07.02 <yt> che significa che Macron accarezzi e baci la guancia di Fr1 e gli sussurri nell’orecchio? [CzzC: ritengo pure illazioni quelle con cui Gigi Moncalvo ipotizza fratellanza massonica tra i due; ritengo ben più probabile che Macron abbia usato il Papa anche per assestare schiaffi all’Italia del vicepremier Salvini che in Libia potrebbe fra l’altro curare gli interessi dell’Eni più che della Total]

 

↑2018.06.02 <vocetn> Soros al Festival dell’economiaTN pagato con i soldi dei Trentini. Il solone illuminato illaziona <repubblica> un "Rapporto stretto Salvini-Putin". Il ministro: "Mai ricevuto soldi, vergogna invitare uno speculatore senza scrupoli" [CzzC: perché invitare un cotal sedicente cinico speculatore senza scrupoli? Mi sovvien di qualche correlazione (puramente casuale?):

- buona parte dei manovratori del festival in parola tifa una Weltanschauung sintonica alla famosa Sociologia di Uni_TN;

- di quella università fu rettore dal 1972 al 1977 quel Paolo Prodi per il quale la massoneria sarebbe «una delle più importanti agenzie produttrici di etica nella storia dell' Occidente»;

il Soros del famoso «Se io mi astenessi da determinate azioni a causa di dubbi morali, allora cesserei di essere un efficace speculatore ... non ho neanche l’ombra di un RIMORSO» ottenne laurea honoris causa nella Bologna curata dai tifosi di Prodi ...

- illaziono?]