modificato 02/07/2016

 

Fraternité? Giù le maschere

Correlati: Fraternité, armi, masso Nobel pace ammette dannoso inciucio lfb coi wahhabiti

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Questa mia riflessione mandai a Vita Trentina, che la pubblicò (qui pdf) sul #47 29/11/2015

 

 

FRATERNITÉ titola VT#46 del 22/11: ma troppe maschere bofonchiano la parola fraternité; ad esempio?

1) Giù la maschera cara ministra Taubira (Fr) che reagisci brandendo come un’arma il tuo diritto di ironizzare su tutte le religioni, in risposta al Papa che aveva assai più umanamente affermato «chi dice una parolaccia sulla mia mamma, si aspetti un pugno»: dall’alto del tuo ministero, cara Taubira, dovresti sapere che, se i cristiani da secoli non uccidono più per tali offese, se gli scristianizzati premiano come grande arte la merda schizzata sul volto di Cristo (opera Castellucci), o il ministero dei nostri beni culturali a Lucca il 21/11 patrocina l’esposizione del crocifisso intinto nell’urina dell’autore (Serrano), quantomeno per il male minore dovresti considerare che altri simboli religiosi (non solo dell’islam, anche dell’induismo) rappresentano per i loro fedeli ciò che hanno di più caro per la loro dignità e personalità, come padre e madre, e quindi, offenderli significa ledere l’art.22 della dichiarazione universale dei diritti umani «Ogni individuo ... diritti sociali e culturali indispensabili alla sua dignità ed al libero sviluppo della sua personalità».

2) Giù la maschera cari wahhabiti: ben prima che lo dicesse Putin al G20 sono in tanti ad aver motivi per ritenere che siete, non solo i primi importatori di armi al mondo (VT#39p18), ma anche primari foraggiatori del Califfato assieme agli integralisti di Erdogan, con alle spalle CIA e Pentagono, specialisti ad eliminare i regimi islamici (Saddam, Gheddafi, Assad) che vi stavano ostici e che compravano armi più da Russia e Cina che da loro e che tolleravano i cristiani e rispettavano le donne assai più di chi li rimpiazzò, mentre la vostra polizia caccia dal supermercato una donna con burka perché ha le mani scoperte, frusta i dissidenti in piazza dopo la preghiera del venerdì e nega una chiesa a milioni di cristiani lavoratori immigrati a casa vostra.

3) Giù la maschera caro Gentiloni: non nuovo (15/02) a spropositi bellicosi del tipo «L'Italia è pronta a guidare in Libia una coalizione di Paesi ...», ora dichiari come obiettivo dell’Italia «l’uscita di scena di Assad», anziché affermare come primario obiettivo di tutti la neutralizzazione del Califfato, al cui scopo le truppe di Assad potrebbero essere utili; mica vorrai portare i nostri soldati, in codazzo ai bugiardi del Pentagono, in un’altra Nassiriya? Gli Italiani intervengano semmai in peace keeping, ad esempio guardiani di campi profughi come in Libano, mentre il Califfato deve essere contrastato da truppe islamiche se non vogliamo farci punire come crociati, o intervengano i soldati di quei paesi che devono farsi perdonare il foraggio fornito all’allevamento del mostro Isis.

4) Giù la maschera cari gnomi della finanza cinica, che favorite i regimi islamici più integralisti (wahhabiti in testa) fino a perorare che si costruissero (e che l’ONU riconoscesse) una loro dichiarazione dei diritti umani, anziché firmare la nostra universale del 1948, onde legittimarsi ad uccidere gli abiuri e perseguire gli infedeli in onta all’Art.18 della nostra dichiarazione universale dei diritti umani, che sancisce il diritto di cambiare credo; come non pensare che tale eccezione sosteniate affinché i fondi sovrani e gli enormi flussi di petroldollari di quei regimi liberticidi irrorino le piazze finanziarie di Wall Street e di London City anziché alimentare piazze concorrenti? Come non pensare che la collusione con quei regimi foraggiatori di terroristi sia sottesa dall’intento di coccolarli come primari acquirenti di vostri armamenti in allineamento strategico anti Russia, assecondando l’imperialismo di una guerra fredda che Ucraina insegna non essere ancora finita?

Fraternité? Giù le maschere!

CzzC

 

feedbacks

03/12
2015

Su VT#48p38 il lucido analista sceglie di pubblicare questo feedback: «Giù la maschera. E fu così che l’uomo che su V.T. n.47/2015 sfidò il mondo, chiedendogli di togliersi la maschera, non ebbe il coraggio di togliere la sua, e si firmò solo con le iniziali. E.C.» [CzzC: e se, oltre che selezionata, questa fosse la sfarinata di un lucido analista che sapeva che sono un uomo?]

27/11
2015

Da: lol Inviato: venerdì 27 novembre 2015 11:32
Oggetto: R: su Vita Trentina di oggi mio articolo "Fraternité? Giù le maschere!"

Condivido i contenuti. Forse però non va escluso che ci possa anche essere "buona fede" almeno in alcuni dei referenti verso cui indirizzi le accuse. Cioè non sempre forse l'accusa di ipocrisia è fondata. Conta che noi abbiamo avuto la grazia di incontrare un carisma illuminante la ragione come quello del venerabile ... e allora la fede diventa "nuovo metodo di conoscenza e d'azione" (Paolo). Questa grazia molti (tutti?) di quelli che accusi non l'hanno avuta. Non sono bambini, è vero, ma se penso a me prima di incontrare Gesù: quante cazzate che dicevo pensando di essere nel giusto! Ed ancora oggi, appena mi sposto un attimo dal carisma, la tentazione di ricadere nelle mode determinate dal potere diventa più pratica che teorica. Comunque grazie per il link! [CzzC: a prescindere dalla fallosità e ipocrisia di ciascuno, i governi hanno l’obbligo di proteggere i cittadini individuando il movente primario del terrorismo e i suoi alimentatori: i governi sbaglierebbero terapia se sbagliassero diagnosi sulle cause primarie, come s’è fatto finora purtroppo]

26/11
2015

Da: FB: ottimo articolo, totalmente condivisibile!

Da: MT  Inviato: giovedì 26 novembre 2015 23:04: Pienamente d'accordo; ma VT non basta: dovresti provare a mandare questo articolo-verità a quotidiani nazionali o a qualche settimanale, ma temo che non lo pubblicherebbero.

22/11
2015

Da: Fx Inviato: domenica h21:00 A: CzzC
Oggetto: Tuo scritto

carissimo,  il tuo pezzo è sinteticamente completo, dotato di forza, pieno di verità scomode; continua così! La goccia scava la pietra. Buona vita nel Signore, via, VERITÀ e vita!!! Frate ....