ROVERETO e dintorni

<wikipedia> nel '700 si era aggiudicata il titolo di «Atene del Trentino», oggi è citata anche come Città della pace per la presenza della Campana dei Caduti, Maria dolens♫ opera a memoria dei caduti di tutte le guerre.

Alcuni assaggi di cos'altro vedere a Rovereto: il Palazzo Betta-Grillo, l'Eremo di San Colombano, casa Natale di Rosmini, il Mart, casa d'arte Depero, ...

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 31/07/2022; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: voto a Maria Ausiliatrice e inno; zigherane; laici votivi; Rosminiani; qui Rovereto cultura notiziario Lions Rotari comitato per la pace; happy family; svotoRov; Castellucci e m*; Aicha Mesrar; tangenziale; uteri.

 

2022.07.29 <ildolomiti> Percorso nella Storia sul Monte Zugna, dal “Trincerone” a Passo Buole, che nel maggio 1916 fu oggetto di un durissimo attacco austro-ungarico volto a sfondare le linee italiane che riuscirono a resistere: ecco la nuova “puntata” della rubrica “Camminando nella Grande Guerra”, in collaborazione con il Museo della Guerra di Rovereto

 

2022.06.07 <l'Adige> Municipio virtuale: Rovereto primo comune in Trentino con progetto di digitalizzazione delle pratiche che, scontata l'anagrafe, aprirà il SUE (Sportello unico per l'edilizia, con piattaforma sw fornita da una ditta del gruppo Maggioli certificata Agid -Agenzia per l'Italia digitale).

 

↑2022.05.12 da <riasPat ricerca idrogeochimica sulle acque sotterranee della PAT> ricavo <pdf> caratterizzazione idrochimica delle sorgenti di Rovereto ed in particolare dell'ottima e generosa sorgente dello Spino

 

↑2021.07.10 creo questa pagina linkando <museodiocesanotridentino> di Villalagarina

 

2021.06.30 traggo da Comunità in Cammino: la Chiesa novecentesca di Sant'Ilario: ritmo in finito di fede e bellezza

 

2021.05.24 Ho ricevuto questo "santino" alla tradizionale Messa votiva delle ex-zigherane che ringraziano Maria Ausiliatrice memori di quel 24 maggio 1944 quando la Manifattura Tabacchi di Rovereto fu bombardata e fortunosamente non ci fu nessuna vittima. Il santino riproduce l'icona di Maria Ausiliatrice venerata dai Roveretani profughi a Braunau durante la prima guerra mondiale. [CzzC: toccante l'omelia di padre NC e l'inno a Maria Ausiliatrice]