ONG, organizzazioni internazionali non governative

<wikipedia> ONG è un'organizzazione senza fini di lucro che è indipendente dagli Stati e dalle organizzazioni governative internazionali, anche se tutte le ONG più grandi sono sostenute anche da denaro pubblico. Le ONG sono organizzazioni molto diverse tra di loro e assumono forme differenti nelle diverse parti del mondo. Alcune possono avere lo status di enti benefici, mentre altre possono essere registrate per l'esenzione fiscale basata sul riconoscimento di scopi sociali. Altre possono costituire dei fronti per interessi politici, religiosi o di altro tipo.

[CzzC: sostengo anche con donazioni fisse alcune ONG di volontari per il soccorso internazionale; mi dispiace apprendere

- che in certi casi i costi incidano assai in rapporto agli effettivi benefici fruiti dagli end-users,

- che qualche ONG sottenda ideologie pelose ad esempio di serie Soros,

- che qualche persona di ONG abbia commesso abusi.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 15/11/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: navi delle ONG non facciano il gioco dei trafficanti; immigrazionismo; ONG abusanti e abortiste

 

2018.11.09 <americanmilnews> Un nuovo rapporto del Pentagono rivela che nell’ultimo anno l'aiuto umanitario degli Us è finito ripetutamente nelle mani di gruppi terroristici, tra cui Al Qaida e Ha'yat Tahrir Al-Sham (HTS), anche con dirottamenti deliberati da qualche ONG.

 

↑2018.05.15 <s24h> George Soros chiude il quartier generale della sua fondazione a Budapest e sposta tutti gli uffici a Berlino perché «mai vista così tanta repressione nella Ue». Il premier Viktor Orban ha messo a punto una normativa sulle ONG straniere che mette sotto controllo e dissuasione le attività di quelle non allineate con il governo [CzzC: come non diffidare di un sedicente illuminato che millantasse filantropia sublimando la speculazione più bieca? Se libertà deve esserci, vale anche per la libertà di difesa dalle insidie di cotanto cinismo]

 

↑2018.05.02 nell’operato delle navi ong/migranti c’è nulla di peloso? <bb> qualcosa sì secondo Luca Donadel, il blogger che posta video su verità migranti (ad es questo e alcuni video che Nicola Porro ha presentato a Matrix) e su islam (ad es questo), per lo più nascoste dal mainstream. Cos'è il Kekistan?

 

↑2017.09.12 Odo <Radio3 h8,45> ottima sintesi del giudizio di Fr1 su migrazioni: Accoglienza sì, ma con prudenza: occorre tenere conto dei numeri per poterli integrare: «quanti posti ho? ... non solo riceverli, ma anche integrarli ... anche la Svezia ha detto, con prudenza: “Il numero è questo; di più non posso”, perché c’è il pericolo della non-integrazione ... mi dà l’impressione che il governo italiano stia facendo di tutto per risolvere anche il problema che non può assumere» [CzzC: commento]

 

↑2017.08.12 Sul codice Minniti per le navi ONG la Cei ondeggia <formiche> tra immigrazionisti tifosi di Tarquinio Galantino Perego che con Saviano e Delrio si smarcano o anatemano («si vergogneranno davanti a Dio ...») e il Presidente Bassetti («non correre il rischio, neanche per una pura idealità che si trasforma drammaticamente in ingenuità, di fornire il pretesto, anche se falso, di collaborare con i trafficanti di carne umana»)

 

↑2017.08.03 L’editoriale di Repubblica firmato oggi da Carlo Bonini ex Manifesto (“Buoni e cattivi di una catastrofe umanitaria”: il sequestro della nave Iuventa per «favoreggiamento dell'immigrazione clandestina» ha il pregio di diradare le ipocrisie e il cinismo di questi mesi che hanno accompagnato il dibattito pubblico sul ruolo delle Ong) stride con il commento di Roberto Saviano (“I sospetti e la questione morale”) del 3 maggio scorso.«politicanti senza scrupoli hanno usato il paravento di ipotetici rapporti dei Servizi segreti per infangare le Ong»

 

↑2017.07.13 <foglio>: Ecco la bozza Minniti contro l'estremismo umanitario: Un piano in 11 punti per regolare le operazioni di salvataggio delle ong e arginare gli sbarchi in Italia.

 

↑2017.05.07 <fattoq>: Rida Aysa, capo della Guardia Costiera libica per la regione centrale: le ong sono responsabili dell’aumento del flusso dei migranti attraverso il Mediterraneo perché “hanno dato loro a intendere che saranno inevitabilmente soccorsi e questo ha aggravato la crisi”.

 

↑2017.04.28 <messaggero>: anche all’Osservatore Romano non sembrano infondati i sospetti «di una manipolazione a fini economici e politici anche delle operazioni di salvataggio».

 

↑2017.04.27 <repubblica et >: Migranti, il procuratore di Catania Zuccaro: "Ong forse finanziate da trafficanti". Orlando: "Parli con gli atti"