Bando sui finanziamenti federali a ONG abortiste piace ai pro life, ma non dovrebbe dispiacere nemmeno ai pro choice se ...

...se fossero laici anziché laicisti, perché il rispetto dell'obiezione di coscienza, su eticità sensibili come la vita, dovrebbe evitare di costringere i pro life a finanziare con fondi federali, e dunque anche propri, la soppressione di una vita umana senza motivo di salvarne un'altra. I pro choice obiettano che ....

tale criterio dovrebbe essere adottato anche verso le spese statali per gli armamenti:
si tratta di un sillogismo surrettizio, perché le armi statali sono indispensabili per la legittima difesa del popolo, e analogamente è giusto che l'aborto terapeutico sia spesato dallo stato per la sua, seppure bluffabile, componente di legittima difesa della madre, ma dare soldi pubblici a Ong promotrici dell'aborto sarebbe come darli a Ong che promuovessero il commercio delle armi;

tale criterio dovrebbe essere adottato anche verso le spese statali per confessioni e Ong religiose:
si tratta di un apparente sillogismo sciocco oltre che ingannevole:

  - primo perché sarebbe un turpe paralogismo mettere sullo stesso piano la soppressione di una vita inerme con l’aiuto alla vita fornito da diverse confessioni religiose e relative Ong,

  - secondo perché la maggior parte dei fondi pubblici a organizzazioni religiose, quantomeno in Italia, viene dato con una ripartizione referendaria (8x1000) dove chi non vuole dare a una religione può votare per lo stato e così è salvata la libertà di coscienza di ciascuno.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 24/10/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: obiezione di coscienza in relazione all’aborto diritto sempre più minacciato; ma diffido di certi No194

 

 

↑2017.01.23 <stampa> Donald Trump reintroduce il bando sull’erogazione di fondi federali alle Ong internazionali che praticano aborti o forniscono informazioni a riguardo. Il bando era stato introdotto dall’amministrazione repubblicana nel 1984, poi fu revocato dalle amministrazioni democratiche e reintrodotto da quelle repubblicane che si sono succedute. L’ultima volta fu Obama a cancellare il bando. http://www.xamici.org/n/AbortoIVG.htm