ultima modifica il 15/12/2017

 

UEL, Università dell’età libera: stralci

Correlati: istruzione non è educazione, ma la può aiutare molto

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

Solo pochi flash che non pretendono affatto di delineare nemmeno approssimativamente il buon servizio erogato dall’ente pubblico alle persone di una certa età ritirate dal lavoro, ma ancora vogliose di imparare e magari di affinare la loro capacità di aiuto al prossimo.

 

 

15/12
2017

apprendo che in UniTN si cercano persone disponibili ad alimentare i test di alcuni ricercatori sulle neuroscienze che lavorano a Rovereto: mi son dato disponibile alla d.ssa C.T. a fare da cavia ed oggi avrò la seconda prova, un esperimento innocuo e tranquillo. Le ricercatrici mi han chiesto se posso fare da passaparola utile a trovare altri candidati: condivido la richiesta e l'opportunità dei test a beneficio della locale ricerca e della collettività, con la mia solita passione per la scienza sperimentale

11/09
2017

<comune>: calendario corsi UEL 2017-2018: oggi si aprono le iscrizioni online tramite Maia

02/12
2016

Trovo interessante il corso “una buona memoria” con la brava prof Irene Stedile. Dallo schedario mentale basato sulla conversione fonetica di Leibniz (qui 0-30) ho tratto ispirazione per alimentare la mia pagina di appunti sulle immagini

 

12
2015

Ottimo il corso "la gestione dei conflitti" organizzato dall’UEL 2015-2016 e tenuto dal prof Massaro.

07/12
2015

Renner docente su “i 4 amori” all’UEL, interrogato dall’aula sulla tolleranza religiosa, anziché correggere la maldicenza sui cristiani perseguitati per colpa loro, taccerebbe di maldicenza chi osasse dissentire da tale sua imputazione, e sarcasticamente lo addita come “gruppo di centro-destra di Trento”. Non pensa di avere anche nel PD suoi dissenzienti in merito?

30/11
2015

Ancora sermoni di dPR all’UEL: il Vescovo Negri ha smentito di aver detto quelle parole , ma i teologi dell’ermeneutica di rottura echeggiano la loro verità: il suddetto simpatico di tali lumi, docente su “i 4 amori” all’UEL, cita il virgolettato di quel giornale come fosse verità già accertata ed addita ai canuti studenti il Vescovo Negri come un disgraziato che dice porcherie, che dimostra di non essere molto onesto e lucido di mente, da rimuovere e mandare in un ospizio per vecchi vescovi rimbambiti; io aspetto l’accertamento della verità; Renner non ha bisogno di aspettare, l’ha già in tasca illuminata?

14/02

2010

Foglio che dPR consegnò ai frequentanti le sue lezioni presso UEL, applaudito da NC. «papa … guardie svizzere … il re è nudo: se uno vede il papa che, circondato da guardie svizzere, riceve in sontuosi saloni il corpo diplomatico, come fa a non ritenere che lì ci si accorga che è finito il regime di cristianità? ... Rispetto alle istituzioni ecclesiali si può confidare che, a poco a poco, ci si accorga che il re è nudo e che l'attuale, apparente rigoglio della cristianità è solo un riflesso condizionato provocato dal pluralismo religioso. [CzzC: riassumo e commento]