MEETING RIMINI 2016: “Tu sei un bene per me

Anteprima #meeting2016; <google>

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 02/03/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Meeting per l’amicizia tra i popoli

 

2019.01.25 Carcerati: "Qui entra l'uomo, il peccato resta fuori". È questa la geniale intuizione dell’avvocato Mario Ottoboni, scomparso 14Gen, che portò nel 1972 in Brasile alla fondazione delle Apac, le carceri senza carcerieri, luoghi dove si tocca con mano quanto la misericordia possa cambiare il cuore dell’uomo più delle sbarre <meetingMostra2016>.

 

↑2016.08.21 <libero>: padre Rebwar Basa sulle stragi di inermi  per mano islamista: sunniti uccidono sciiti e viceversa, ci sono motivi religiosi, politici ed economici in quelle stragi. Ma per gli uni e gli altri noi cristiani siamo il vero obiettivo. Ogni tanto leggo che i cristiani sarebbero vittime collaterali di un conflitto. No, non è così: sono l’ obiettivo principale. C’è una persecuzione che è anche un genocidio, e di questo dobbiamo parlare. [CzzC: pazzi o istruiti da maestri di islam i terroristi?]

 

↑2016.08.20 <youtube>: La società costruisce la pace. L'esempio della Tunisia. Partecipano: Tania Groppi, Uni_Siena; Mohamed Fadhel Mahfoudh, Premio Nobel per la Pace 2015; Fadhel Moussa Uni_Tunisi e Membro dell’Assemblea Nazionale Costituente. Introduce Andrea Simoncini, Uni_Fi. Meeting2016

 

↑2016.07.28 <tempi>: Due anni fa 120 mila cristiani iracheni «hanno lasciato tutto per non rinunciare alla fede e meritano di essere ricordati nelle preghiere e nei gesti concreti di solidarietà», dichiara ad Aiuto alla Chiesa che Soffre padre Rebwar Basa, religioso dell’arcidiocesi caldea di Erbil

 

↑2016.04.27 <meeting>: è online l' Anteprima #meeting2016 "Tu sei un bene per me": anticipazioni su temi, relatori, mostre, spettacoli ...